"I costi di spedizione a livello mondiale sono impazziti per tutti", ha detto Friedland alla Conferenza Mondiale del Rame CRU-CESCO a Santiago. "Ha rappresentato una sfida, ma vediamo che stanno scendendo e si può spostare il materiale, ci vuole solo un po' più di tempo".

Dei costi di 1,28 dollari a libbra riportati dall'azienda per l'ultimo trimestre del 2021, il costo della logistica per la consegna in Cina ha rappresentato 0,37 dollari, o il 29%.

Ivanhoe, che gestisce la miniera di rame Kamoa-Kakula nella provincia Lualaba del Congo meridionale, attualmente trasporta la sua produzione al porto sudafricano di Durban.

Ora sta cercando di utilizzare un percorso alternativo attraverso l'Angola per ridurre i costi di trasporto, ha detto Friedland.

"È circa un terzo della distanza e una nuova ferrovia angolana ci sposterà molto più vicino all'oceano", ha detto.

Ivanhoe sta lavorando con il suo partner di joint venture Zijin Mining per ridurre i costi, ha aggiunto. "Vediamo molte alternative di spedizione all'uso dei container", ha detto.

Il costo dei container di spedizione è salito dai livelli pre-pandemia.

Kamoa-Kakula ha prodotto 105.884 tonnellate di rame concentrato l'anno scorso.

Ivanhoe è "molto interessata" ad espandersi negli Stati Uniti, ha detto Friedland, aggiungendo che il paese è poco esplorato e alcuni posti hanno risorse di rame potenziali "enormi".

Il presidente statunitense Joe Biden ha espresso il suo appoggio per nuove miniere nel paese per aumentare la produzione interna di minerali usati nei veicoli elettrici.