Le azioni europee sono ai massimi da sette settimane all'apice della stagione degli utili, ma le prospettive si stanno oscurando a causa della prolungata guerra in Ucraina, che ha compresso le forniture di gas europee dalla Russia. Alcuni economisti ritengono che la regione potrebbe entrare in recessione all'inizio del prossimo anno.

"Riteniamo che il consenso del mercato per gli utili europei sia troppo costruttivo e ancora troppo ottimista, e che non rifletta ancora il fatto che crediamo che l'area dell'euro stia effettivamente andando incontro a una recessione quest'anno", ha detto Wei Li del BlackRock Investment Institute.

Ha affermato che la natura prolungata della guerra in Ucraina ha alimentato una crisi energetica in stile anni '70 ed è uno dei motivi per cui la zona euro rischia di scivolare in recessione.

BlackRock Investment Institute sottopesa le azioni dei mercati sviluppati.

Commentando l'aumento di 75 punti base dei tassi di interesse da parte della Federal Reserve di mercoledì, Li ha detto che i commenti del capo della Fed Jerome Powell hanno suggerito che la Fed non ha ancora fatto un passo indietro.

"La Fed non si sta ancora tirando indietro rispetto alla sua intenzione di aumentare i tassi, e ieri non è stato il punto di svolta dovish che avremmo dovuto vedere prima di appoggiarci ad un rimbalzo del mercato orso".