Login
E-mail
Password
Ricorda
Password dimenticata?
Iscriviti gratuitamente
Registrazione
Registrazione
Parametri
Parametri
Quotazioni dinamiche 
OFFON
Notizie: Ultime notizie
Ultime notizieSocietÓMercatiEconomia & ForexMaterie PrimeTassiLeader della FinanzaPro. della FinanzaAgendaSettori 
Tutte le notizieEconomiaValute & ForexCriptovaluteCybersecurityComunicati stampa

Altre province cinesi emettono divieti sulla criptovaluta

11-06-2021 | 11:36
FILE PHOTO: Picture illustration of small toy figurines and representations of the Bitcoin virtual currency displayed in front of an image of China's flag

Le autoritÓ della provincia nordoccidentale cinese di Qinghai e di un distretto nel vicino Xinjiang hanno ordinato ai progetti di estrazione di criptovaluta di chiudere questa settimana, mentre i governi locali mettono in pratica l'appello di Pechino a reprimere l'industria.

La Cina rappresenta oltre la metà della produzione globale di bitcoin, ma alcuni minatori stanno considerando di trasferirsi altrove dopo che il Consiglio di Stato, il gabinetto cinese, ha giurato di mettere un freno all'estrazione e al commercio di bitcoin il mese scorso.

"Siamo ad un punto di inflessione per l'industria mineraria qui in Asia", ha detto Lei Tong, Managing Director Financial Services di Babel Finance, un prestatore di criptovalute e asset manager con sede a Hong Kong.

"Molti minatori ora stanno seriamente rivalutando i loro piani operativi futuri in quanto l'attuale ambiente normativo è sfavorevole per la loro crescita e la scalabilità del loro business".

L'ufficio di Qinghai del Ministero dell'Industria e della Tecnologia dell'Informazione cinese, mercoledì ha ordinato il divieto di nuovi progetti di criptovaluta nella provincia, e ha detto a quelli esistenti di chiudere, secondo un avviso visto da Reuters e confermato da funzionari locali.

I dominatori di criptovalute che creano progetti sostenendo di gestire grandi dati e centri di super-computing saranno puniti, e alle aziende è vietato fornire siti o forniture di energia alle attività di estrazione.

La Commissione per lo sviluppo e la riforma della prefettura Changji Hui dello Xinjiang ha anche inviato un avviso mercoledì, visto da Reuters e confermato dai funzionari, ordinando una pulizia del settore.

I progetti di criptovaluta nel parco nazionale di sviluppo economico-tecnologico Zhundong dello Xinjiang hanno ricevuto l'ordine di chiudere.

Lo Xinjiang è il più grande centro di mining di bitcoin della Cina, rappresentando circa un terzo della potenza di calcolo totale. Qinghai è al nono posto, secondo i dati compilati dall'Università di Cambridge.

La Cina sta intensificando la repressione delle criptovalute dopo che la corsa al rialzo globale dei prezzi dei bitcoin ha riacceso la speculazione locale.

Oltre alla mossa del Consiglio di Stato, tre organismi industriali hanno vietato i servizi finanziari e di pagamento legati alle criptovalute, uno dei fattori che hanno portato ad una svendita globale che ha brevemente cancellato 1.000 miliardi di dollari dalla capitalizzazione del mercato delle criptovalute.

Altri governi locali hanno già risposto. La Mongolia Interna, il terzo più grande centro minerario della Cina, ha pubblicato un progetto di regole per sradicare il business e le autorità del Sichuan, al secondo posto, hanno annunciato una sonda nel settore.

"Lo scouting di nuove destinazioni sta veramente avvenendo su scala globale con il Nord America e l'Europa tra i luoghi più ricercati, seguiti dai paesi dell'Asia centrale e del Medio Oriente", ha detto Tong di Babel Finance.


ę MarketScreener.com 2021
Ultime notizie "Economia & Forex"
05:45Bitcoin balza del 12% ai massimi di sei settimane
23/07Nota di chiusura
DJ
23/07NOMISMA: mondo biologico punta al 30% superficie agricola bio entro il 2027
DJ
23/07IMPRESE: solo 10% leader in inclusione/diversity nelle funzioni tecnologiche
DJ
23/07LEXANT: per Executive Programme in Credit Management di Luiss Business School
DJ
23/07DEDAGROUP: riceve certificato Family Audit Executive
DJ
23/07GOVERNO: Lega, profonda irritazione per 5S e Pd
DJ
23/07COVID: 5.143 contagi e 17 vittime, tasso al 2,2%
DJ
23/07BANCHE: Bce non estende raccomandazione su dividendi oltre settembre
DJ
23/07TOP STORIES ITALIA: Colao, entro 2026 digitale 80% servizi pubblici
DJ
Ultime notizie "Economia & Forex"