Accedi
Accedi
Oppure accedi con
GoogleGoogle
Twitter Twitter
Facebook Facebook
Apple Apple     
Registrati
Oppure accedi con
GoogleGoogle
Twitter Twitter
Facebook Facebook
Apple Apple     
Notizie
Tutte le notizieSocietÓIndiciValute/ForexMaterie PrimeCriptovaluteETFTassiEconomiaTematicheSettori 

Analisi - La sterlina martoriata deve affrontare una lunga strada per tornare indietro, mentre la fiducia degli investitori Ŕ stata distrutta

26-09-2022 | 22:18
File photograph shows an employee walking over a mosaic depicting pound sterling symbols on the floor of the front hall of the Bank of England in London

La discesa della sterlina ai minimi storici la lascia a un passo dalla paritÓ con il dollaro. Indipendentemente dal fatto che raggiunga o meno il livello simbolico, gli investitori affermano che il nuovo governo britannico ha inferto un tale colpo alla posizione del Regno Unito nei confronti dei mercati, che la ricostruzione della fiducia potrebbe richiedere pi¨ di un aumento dei tassi di interesse di emergenza.

La sterlina, l'indicatore più visibile della percezione che gli investitori hanno del Regno Unito, è crollata fino a 1,0327 dollari lunedì, con un calo dell'8% dal momento in cui il Ministro delle Finanze britannico Kwasi Kwarteng ha presentato venerdì un "mini budget" con 45 miliardi di sterline (48 miliardi di dollari) di tagli fiscali non finanziati.

La prospettiva di un maggiore indebitamento per pagare i tagli alle imposte che gravano sui ricchi e di una "nuova era" di politica economica in cui gli sforzi per la crescita economica appaiono prioritari rispetto alle finanze pubbliche ha spaventato i mercati.

I prezzi dei titoli di Stato del Regno Unito sono crollati, la sterlina è crollata rispetto a una serie di valute, dall'euro al peso argentino, e lunedì mattina gli economisti chiedevano alla Banca d'Inghilterra di annunciare un rialzo dei tassi per fermare il marciume.

I mercati monetari prevedevano tassi di interesse britannici del 5,4% entro febbraio, un aumento di 300 punti base rispetto ai livelli attuali che avrebbe colpito l'economia. Tuttavia, il rapido aumento dei rendimenti che gli investitori ricevono per possedere obbligazioni britanniche non ha aiutato molto la sterlina.

"Quando un mercato inizia a muoversi con questo tipo di slancio, è difficile stabilire il punto in cui la sterlina scenderà", ha detto Seema Shah, chief strategist di Principal Global Investors, che gestisce circa 500 miliardi di dollari di asset.

"Ma un investitore ha una visione a lungo termine. Se si considera il Regno Unito come un luogo in cui investire per cinque anni, per me è un no".

Prevedere la direzione a breve termine delle valute è notoriamente difficile. Tuttavia, alcuni come Nomura Holdings guardavano oltre qualsiasi azione immediata della BoE e prevedevano che la sterlina avrebbe superato la parità con il dollaro entro la fine di novembre.

La parità rappresenterebbe una notevole variazione del 7% rispetto alla quotazione della sterlina alle 18.00 GMT di lunedì, ma del 3% rispetto ai minimi precedenti.

Il gestore di fondi hedge Louis Gargour di LNG Capital, che detiene posizioni non divulgate sulla sterlina, ha affermato che sarebbe "un colpo diretto a 95-96 centesimi" fino a quando il governo e la BoE non stabilizzeranno il sentimento.

La BoE ha dichiarato alla fine di lunedì che la banca non esiterà a rialzare i tassi se necessario per portare l'inflazione all'obiettivo, e sta osservando attentamente i mercati. Molti trader avevano sostenuto che la banca dovesse aumentare ora.

Il Ministero delle Finanze britannico ha dichiarato che Kwarteng definirà un "Piano fiscale a medio termine" il 23 novembre, insieme alle previsioni di crescita e di indebitamento dell'Office for Budget Responsibility.

NON PIÙ STABILE

Non tutti vedono una maggiore sofferenza per la sterlina.

In una nota intitolata "Dare una chance alla sterlina", UBS ha definito la reazione "una vendita impulsiva" e ha affermato che dopo uno "tsunami di vendite fast-money", "dobbiamo chiederci se le prospettive della sterlina siano davvero disastrose da qui in poi".

Lo scivolone della sterlina deve anche essere considerato nel contesto di un'impennata del dollaro su larga scala che ha visto lo yen e la corona svedese scendere di importi simili nel 2022.

Rispetto all'euro, la sterlina è solo ai minimi di due anni, anche se è scesa del 3% da venerdì.

In particolare, gli investitori affermano che la svolta economica del Governo del Primo Ministro Liz Truss è un altro motivo per evitare gli asset britannici, già minati da un decennio di crescita debole, dal referendum sulla Brexit del 2016 e dalla dipendenza della Gran Bretagna dagli investitori stranieri per finanziare l'ampio deficit delle partite correnti.

"Si tratta di un cambiamento rispetto all'agenda del Governo e credo che (l'impatto) durerà per un po'", ha detto Bethany Payne, gestore del portafoglio obbligazionario globale presso Janus Henderson Investors, definendo il Governo "irresponsabile" per aver annunciato le sue politiche senza previsioni economiche.

Non ci sono opzioni facili per ricostruire la credibilità.

Se la BoE è costretta a fare un'escursione al di fuori di una riunione programmata, potrebbe infiammare la situazione, incoraggiando i trader a scommettere su cosa potrebbe fare di più. Se la BoE rinuncia a un rialzo, ci si aspetta altre oscillazioni selvagge.

"Una banca centrale che interviene per stabilizzare le valute non è mai un buon segno", ha dichiarato Chris Huddleston, CEO del brokeraggio FXD Capital, affermando di aspettarsi un rialzo dei tassi della BoE.

Se il Governo dovesse rimanere fedele alla sua idea di ulteriori tagli fiscali non finanziati, è improbabile che la fiducia nel Regno Unito si riprenda presto. Anche un cambiamento di posizione sembra improbabile, dato che il team di Truss è sicuro che le sue politiche si ripagheranno a medio termine grazie a una crescita economica più rapida.

"Le persone guarderanno al Regno Unito e penseranno che non è un mercato stabile", ha detto Payne di Janus Henderson.

"Non credo che saremo dei paria, ma quando c'è una volatilità di questo tipo nel mercato, le persone in genere fanno un passo indietro fino a quando la polvere non si sarà posata e questo non è ancora successo".


ę MarketScreener con Reuters 2022
Titoli citati nell'articolo
Variaz.UltimoVar. 1gen
AUSTRALIAN DOLLAR / BRITISH POUND (AUD/GBP) 0.39%0.5584 Prezzo in differita.3.78%
AUSTRALIAN DOLLAR / EURO (AUD/EUR) 0.58%0.64673 Prezzo in differita.1.35%
AUSTRALIAN DOLLAR / JAPANESE YEN (AUD/JPY) 0.36%92.623 Prezzo in differita.11.93%
BRITISH POUND / EURO (GBP/EUR) 0.14%1.15782 Prezzo in differita.-2.28%
BRITISH POUND / JAPANESE YEN (GBP/JPY) -0.05%165.765 Prezzo in differita.7.87%
BRITISH POUND / US DOLLAR (GBP/USD) 0.13%1.197 Prezzo in differita.-10.90%
CANADIAN DOLLAR / BRITISH POUND (CAD/GBP) -0.98%0.613877 Prezzo in differita.5.77%
CANADIAN DOLLAR / EURO (CAD/EUR) -0.84%0.710692 Prezzo in differita.3.31%
CANADIAN DOLLAR / JAPANESE YEN (CAD/JPY) -1.03%101.783 Prezzo in differita.14.12%
CANADIAN DOLLAR / US DOLLAR (CAD/USD) -0.86%0.735 Prezzo in differita.-5.73%
EURO / ARGENTINE PESO (EUR/ARS) 0.20%172.7195 Prezzo in differita.47.10%
EURO / BRITISH POUND (EUR/GBP) -0.14%0.8636 Prezzo in differita.2.34%
EURO / JAPANESE YEN (EUR/JPY) -0.19%143.168 Prezzo in differita.10.42%
EURO / US DOLLAR (EUR/USD) -0.01%1.03376 Prezzo in differita.-8.82%
INDIAN RUPEE / BRITISH POUND (INR/GBP) -0.26%0.010216 Prezzo in differita.2.01%
INDIAN RUPEE / EURO (INR/EUR) -0.06%0.011832 Prezzo in differita.-0.18%
INDIAN RUPEE / JAPANESE YEN (INR/JPY) -0.42%1.694427 Prezzo in differita.10.24%
INDIAN RUPEE / US DOLLAR (INR/USD) 0.03%0.012253 Prezzo in differita.-8.84%
JANUS HENDERSON GROUP PLC 1.88%24.9 Prezzo in differita.-39.65%
JAPANESE YEN / SWISS FRANC (JPY/CHF) 0.66%0.6877 Prezzo in differita.-14.35%
NEW ZEALAND DOLLAR / JAPANESE YEN (NZD/JPY) 0.43%85.834 Prezzo in differita.10.05%
NEW ZEALAND DOLLAR / US DOLLAR (NZD/USD) 0.60%0.61986 Prezzo in differita.-9.08%
NOMURA CO., LTD. 0.96%1055 Prezzo in differita.9.65%
NOMURA CORPORATION 1.20%1011 Prezzo in differita.14.04%
NOMURA HOLDINGS, INC. 0.38%502.3 Prezzo in differita.-0.26%
NORWEGIAN KRONER / SWEDISH KRONA (NOK/SEK) 0.16%1.05647 Prezzo in differita.2.47%
US DOLLAR / ARGENTINE PESO (USD/ARS) 0.22%166.96 Prezzo in differita.61.26%
US DOLLAR / BRITISH POUND (USD/GBP) -0.11%0.835129 Prezzo in differita.12.26%
US DOLLAR / EURO (USD/EUR) 0.01%0.967212 Prezzo in differita.9.67%
US DOLLAR / JAPANESE YEN (USD/JPY) -0.17%138.48 Prezzo in differita.21.12%
Ultime notizie "Economia"
18:57TraWell: Flysafeb Unipessoal rinnova contratto aeroporti Portogallo per 5 anni
DJ
18:55Energia : Urso; Ue intervenga, è alla base di politica industriale
DJ
18:53Banco Bpm, esclusiva a Crédit Agricole per partnership in settore Danni/Protezione
RE
18:53Maps: semplifica struttura societaria
DJ
18:51Il governo centrale del Brasile ha registrato un avanzo di bilancio primario di 5,8 miliardi di dollari a ottobre.
MR
18:45Santander Bank Polska dice che l'aumento dei costi delle vacanze di credito colpirà il 4░ trimestre
MR
18:44Stellantis: imposta rotta per portare 50% vendite Usa su elettrico entro fine decennio
DJ
18:42Stellantis: via al piano verso l'elettrificazione dei concessionari Usa
DJ
18:40Stellantis: prevede di offrire più di 25 Bev entro il 2030 negli Usa
DJ
18:39Banco Bpm : esclusiva a Credit Agricole per il settore danni e protezione
DJ
Ultime notizie "Economia"