Login
E-mail
Password
Mostra password
Ricorda
Password dimenticata?
Iscriviti gratuitamente
Registrazione
Registrazione
Parametri
Parametri
Quotazioni dinamiche 
OFFON
Notizie: Ultime notizie
Ultime notizieSocietÓMercatiEconomia & ForexMaterie PrimeTassiLeader della FinanzaPro. della FinanzaAgendaSettori 
Tutte le notizieEconomiaValute & ForexCriptovaluteCybersecurityComunicati stampa

AstraZeneca : Ema non identifica fattori rischio che rendano pi¨ probabile trombosi

17-09-2021 | 12:53

MILANO (MF-DJ)--Il Comitato per i medicinali per uso umano dell'Ema (Chmp) ha concluso la sua ulteriore analisi dei dati sul rischio di coaguli di sangue insoliti legati a bassi livelli di piastrine (trombosi con sindrome da trombocitopenia, Tts) e sull'uso di una seconda dose del vaccino Vaxzevria (prodotto da AstraZeneca), rafforzando il suo parere provvisorio di aprile.

Un parere scientifico su questi punti era stato richiesto dalla Commissione europea a seguito delle prime segnalazioni di Tts associate al vaccino, spiega una nota. L'Ema ha analizzato tutti i dati disponibili, inclusi gli ultimi dati relativi a Tts raccolti dalle segnalazioni spontanee in EudraVigilance, i dati dettagliati sulle vaccinazioni degli Stati membri e un ulteriore studio commissionato sul rischio di coaguli di sangue che è stato esaminato in dettaglio dal Comitato per la sicurezza dell'Ema (Prac).

I dati non hanno consentito all'Ema di identificare particolari fattori di rischio che rendano più probabile la Tts. Sebbene le segnalazioni spontanee, se messe in relazione all'esposizione, abbiano suggerito che il rischio può essere maggiore nelle donne e negli adulti più giovani, e minore dopo la seconda dose del vaccino rispetto alla prima, i limiti circa il modo in cui i dati vengono raccolti fanno sì che nessuna di queste differenze possa essere confermata.

Resta la raccomandazione dell'Ema di continuare a somministrare una seconda dose di Vaxzevria tra le 4 e le 12 settimane dopo la prima, in linea con le informazioni sul prodotto. Non ci sono prove che un ritardo della seconda dose abbia alcuna influenza sul rischio di Tts. Laddove non venga somministrata una seconda dose di Vaxzevria, al momento non è possibile formulare raccomandazioni definitive sull'uso di un vaccino diverso per la seconda dose.

cos

(END) Dow Jones Newswires

September 17, 2021 06:53 ET (10:53 GMT)

Ultime notizie "Economia & Forex"
02:15Il cane da guardia dei consumatori statunitensi interrogherà i giganti tecnologici sui dati finanziari - fonti
MR
01:27Tesla batte le stime sulle entrate trimestrali
MR
01:08L'australiana Santos alza marginalmente le prospettive di produzione per l'intero anno
MR
00:56Il ceo di qantas dice che sta lavorando per sviluppare un obiettivo di emissioni per il 2030
MR
00:54La produzione di metacarbone dell'Australia South32 scende del 15%, ma vede il beneficio del prezzo
MR
00:43L'amministratore delegato di qantas dice che spera di superare la capacità nazionale pre-covid nel febbraio 2022 se l'australia occidentale apre i suoi confini statali
MR
00:42Woodside segnala un calo del 27% nelle riserve di gas di Wheatstone, le azioni cadono
MR
00:42Il ceo di qantas dice che il ritorno al 100% dell'orario domestico pre-covid è previsto entro gennaio 2022
MR
00:04Le entrate di IBM mancano sulla debolezza dell'unità di infrastruttura legacy
MR
20/10Il profitto di Kinder Morgan sale mentre la domanda di carburante si riscalda
MR
Ultime notizie "Economia & Forex"