Login
E-mail
Password
Ricorda
Password dimenticata?
Iscriviti gratuitamente
Registrazione
Registrazione
Parametri
Parametri
Quotazioni dinamiche 
OFFON
Notizie: Ultime notizie
Ultime notizieSocietàMercatiEconomia & ForexMaterie PrimeTassiLeader della FinanzaPro. della FinanzaAgendaSettori 

BORSA: commento di chiusura

21-06-2021 | 17:55

MILANO (MF-DJ)--Inizio di settimana positivo per il listino milanese, con il Ftse Mib che ha segnato +0,71% a 25.397 punti, in linea con le principali piazze europee.

"Le prospettive per l'economia stanno migliorando man mano che la situazione sanitaria migliora, le campagne di vaccinazione progrediscono e la fiducia inizia a crescere. Prevediamo che l'attivitá economica accelererá a partire da questo trimestre, grazie al sostegno dello stimolo fiscale e monetario e a un vigoroso rimbalzo dell'attivitá dei servizi in particolare", ha affermato la presidente della Banca Centrale Europea, Christine Lagarde, nel suo discorso introduttivo all'audizione al Parlamento Europeo.

La presidente della Bce ha poi aggiunto che "e' probabile che l'inflazione headline aumenti ulteriormente verso l'autunno, prima di diminuire all'inizio del prossimo anno con il venir meno dei fattori temporanei. Le pressioni sui prezzi sottostanti dovrebbero aumentare leggermente quest'anno a causa dei vincoli temporanei dell'offerta e della ripresa della domanda interna, ma dovrebbero rimanere contenute".

Nel frattempo Wall Street prosegue la seduta in deciso rialzo, con il Dow Jones che sale dell'1,55%, in rimbalzo dopo le perdite della scorsa settimana.

A piazza Affari in luce Prysmian (+2,79%) dopo che SOO Green HVDC Link ha scelto l'azienda italiana come fornitore preferenziale dei sistemi in cavo ad alta tensione in corrente continua (HVDC - High Voltage Direct Current) per un progetto unico nel suo genere: la trasmissione di energia per via terrestre lungo i tracciati ferroviari esistenti.

In forte rialzo Stellantis (+3,38%), B.Unicem (+1,98%), Leonardo Spa (+1,12%) e Ferrari (+0,86%). Da notare Cnh I. (+0,84%) dopo che la societá ha sottoscritto un accordo per acquisire il 100% delle azioni di Raven Industries per 58 dollari per azione.

Da segnalare Exor (+0,45%), Pirelli (+1,59%), Poste I. (-1,54%), Snam (-3,7%), Stm (-0,87%), Tim (-0,11%) e Terna (-3,13%) dopo lo stacco cedole.

In deciso progresso anche le banche: Unicredit +1,86%, Banco Bpm +1,43%, Bper +0,96%, Intesa Sanpaolo +0,96%. In luce B.Ifis (+8,73%) dopo che la holding La Scogliera ha comunicato di aver avviato le procedure per trasferire la propria sede legale in Svizzera, subordinato al parere positivo da parte dell`Agenzia delle entrate e all`adempimento degli obblighi normativi. Sulla base di quanto comunicato da Ifis, il trasferimento della sede legale de La Scogliera potrebbe avere l`effetto di ottimizzare i requisiti patrimoniali della banca, con il perimetro di consolidamento regolamentare che dovrebbe essere considerato a livello di Ifis e non piú, come accade ora, a livello de La Scogliera.

Ha brillato anche Webuild (+1,07%) che ha annunciato di essere stata selezionata come miglior offerente per il contratto relativo alla progettazione esecutiva ed esecuzione della tratta Orsara-Hirpinia della linea ferroviaria ad alta velocitá Napoli-Bari.

Da segnalare Juventus (-3,23%) in scia alle indiscrezioni di stampa secondo cui starebbe iniziando a circolare tra le banche d'affari, di un possibile aumento di capitale tra 300-400 mln.

Sull'Aim sotto i riflettori Illa (+11,17%) che ha festeggiato un nuovo ordine da 3,1 milioni di euro da un importante cliente leader mondiale nel settore del cookware.

cm

(END) Dow Jones Newswires

June 21, 2021 11:54 ET (15:54 GMT)

Valori citati nell'articolo
Variaz.UltimoVar. 1gen
BANCA IFIS S.P.A. -0.78%13.92 Prezzo in differita.51.72%
BANCO BPM S.P.A. -3.72%2.534 Prezzo in differita.40.15%
BPER BANCA S.P.A. 1.26%1.6465 Prezzo in differita.10.88%
BUZZI UNICEM SPA -0.49%22.3 Prezzo in differita.14.36%
CNH INDUSTRIAL N.V. 1.26%16.84 Prezzo in differita.31.15%
EXOR N.V. -0.49%69.38 Prezzo in differita.4.77%
FERRARI N.V. 0.95%218.29 Prezzo in differita.-4.89%
ILLA S.P.A. 1.50%0.406 Prezzo in differita.-15.06%
INTESA SANPAOLO S.P.A. -0.66%2.3315 Prezzo in differita.21.90%
JUVENTUS FOOTBALL CLUB S.P.A. -0.47%0.734 Prezzo in differita.-9.89%
LEONARDO S.P.A. 1.13%6.636 Prezzo in differita.12.28%
PIRELLI & C. S.P.A. -0.51%5.098 Prezzo in differita.15.00%
POSTE ITALIANE S.P.A. -0.18%11.17 Prezzo in differita.34.25%
PRYSMIAN S.P.A. 0.53%30.22 Prezzo in differita.3.92%
SNAM S.P.A. -0.16%5.104 Prezzo in differita.10.93%
STELLANTIS N.V. -1.00%16.19 Prezzo in differita.10.44%
STMICROELECTRONICS N.V. -1.43%34.54 Prezzo in tempo reale.14.07%
TELECOM ITALIA S.P.A. 0.03%0.3709 Prezzo in differita.-1.72%
TERNA S.P.A. -0.27%6.704 Prezzo in differita.7.26%
UNICREDIT S.P.A. 2.80%10.108 Prezzo in differita.32.17%
WEBUILD S.P.A. 6.59%2.298 Prezzo in differita.94.42%
Ultime notizie "Materie Prime"
30/07L'agenda della prossima settimana
DJ
30/07TOP STORIES ITALIA: cedola Eni torna a livelli pre-Covid, boom rinnovabili
DJ
30/07TOP STORIES ITALIA: Cdp; utile 1* sem. sale a 1,4 mld, mobilitati 11,6 mld
DJ
30/07BORSA: commento di chiusura
DJ
30/07ACQUA: Arera, intervenire per superare ritardi Sud
DJ
30/07ENI: Descalzi, Ebitda 2024 sopra 1 mld grazie a rinnovabili
DJ
30/07ENI: Descalzi, dividendo 2021 torna a livelli pre-Covid
DJ
30/07ENI: Descalzi, completata fusione rinnovabili/retail
DJ
30/07ENI: raddoppia target capacità rinnovabile 2021, 6 GW al 2025
DJ
30/07Renault vede utile in 2021 malgrado carenza chip, aumento costi materie prime
RE
Ultime notizie "Materie Prime"