Login
E-mail
Password
Mostra password
Ricorda
Password dimenticata?
Iscriviti gratuitamente
Registrazione
Registrazione
Parametri
Parametri
Quotazioni dinamiche 
OFFON
Notizie: Ultime notizie
Ultime notizieSocietÓMercatiEconomia & ForexMaterie PrimeTassiLeader della FinanzaPro. della FinanzaAgendaSettori 
Tutte le notizieEconomiaValute & ForexCriptovaluteCybersecurityComunicati stampa

Borsa Milano piatta e senza spunti, bene Stm su attese Nasdaq, gi¨ Tiscali

14-09-2020 | 13:21
L'ingresso della Borsa di Milano

MILANO, 14 settembre (Reuters) - Piazza Affari si muove incerta, con gli indici marginalmente negativi, facendo leggermente peggio rispetto all'andamento delle altre borse europee.

Il sentiment sui mercati è sostenuto dalle rinnovate speranze sul fronte del vaccino anti-Covid, alimentate dalla notizia del weekend che il gruppo farmaceutico AstraZeneca ha ripreso la sperimentazione clinica nel Regno Unito dopo che la scorsa settimana i test erano stati interrotti perché un volontario si era sentito male.

Inoltre, l'andamento dei futures sul Nasdaq indica un forte rialzo all'apertura nel pomeriggio dopo il pesante calo dei tecnologici nella seduta di venerdì scorso.

"Questo continuo saliscendi degli indici Usa sta scuotendo i mercati e gli stessi investitori non sanno come muoversi", osserva un trader.

Bene l'high tech che a Milano vede STM in progresso del 2% circa in un settore rinvigorito anche dalla notizia che Nvidia acquisirà il designer di chip Arm dalla giapponese SoftBank per 40 miliardi di dollari, uno dei più importanti accordi degli ultimi tempi nel mercato dei semiconduttori.

Nel settore farmaceutico Recordati in rialzo dello 0,5% circa. Diasorin -0,25%.

Acquisti anche nel settore industriale e automotive con Leonardo in salita dell'1,8%, Fca a +0,4% e Pirelli < PIRC.MI> a +0,98%.

Fra le banche Intesa Sanpaolo e Unicredit in linea con l'indice. Strappa Intermobiliare con un balzo del 12% circa.

Il prezzo del barile sotto i 40 dollari zavorra il settore: Saipem in flessione dello 0,6%, mentre Eni cede l'1,6% dopo che Credit Suisse ha tagliato il rating a 'underperform' da 'neutral' con un target price ridotto a 9,2 euro.

Ribassi nel resto degli energetici con Enel e Snam in calo tra 0,9% e 1,1%.

Ritraccia Mediaset (-1,2%) dopo la recente corsa legata alle speculazioni di stampa sulle trattative con Vivendi per porre fine alla battaglia legale che dura da quattro anni. Calo più marcato per Tiscali in flessione del 10% circa.

Infine, prosegue il balzo di Acotel in salita del 6%.

(Giancarlo Navach, in redazione a Milano Sabina Suzzi)


ę Reuters 2020
Ultime notizie "Economia & Forex"
16:24Il regolatore bancario israeliano estende la politica di pagamento dei dividendi a fine anno
MR
06:14Evergrande inizia a rimborsare gli investitori con proprietà scontate - bloomberg news
MR
17/09Gli Stati Uniti indagano sul possibile insider trading di Binance - Bloomberg News
MR
17/09Il consiglio di amministrazione di Naturgy dice che l'offerta di IFM è "ragionevole".
MR
17/09Nota di chiusura
DJ
17/09UNIVERSITÀ: al via 2░ edizione di "Management 4 Steel"
DJ
17/09CREDIT AGRICOLE I.: Opa FriulAdria; adesione del 97,483%, quota al 99,101%
DJ
17/09TONUCCI & PARTNERS: in giuria 2* edizione Wire Startup Pitch Battle
DJ
17/09AMISSIMA ASS.: 20/9 al via evento "Rush Finale 2021" con Hdi Ass.
DJ
17/09IMPRESE: salpata la Iberian Express di Rif Line
DJ
Ultime notizie "Economia & Forex"