Login
E-mail
Password
Mostra password
Ricorda
Password dimenticata?
Iscriviti gratuitamente
Registrazione
Registrazione
Parametri
Parametri
Quotazioni dinamiche 
OFFON
Notizie: Ultime notizie
Ultime notizieSocietÓMercatiEconomia & ForexMaterie PrimeTassiLeader della FinanzaPro. della FinanzaAgendaSettori 

Borsa Milano positiva, rally Iren, Alerion e Danieli, bene Banco Bpm, crolla doValue

22-10-2021 | 13:58
La facciata della Borsa di Milano

MILANO (Reuters) - Indici positivi a Piazza Affari, tornata sui massimi da settembre 2008, in sintonia con l'andamento moderatamente positivo delle altre borse europee.

A far tirare un sospiro di sollievo la notizia che la cinese Evergrande ha ottenuto fondi per pagare gli interessi su un bond statunitense in dollari a pochi giorni dalla data di scadenza della cedola, scongiurando la possibilità di un default formale per il colosso immobiliare.

"La notizia di Evergrande sta aiutando il mercato stamattina ma la situazione rimane sempre molto delicata", commenta un trader.

Intorno alle 12,55 l'indice FTSE Mib segna un rialzo dello 0,4%. Volumi molto contenuti di poco sopra i 730 milioni di euro.

Tra i titoli in evidenza:

Acquisti su industriali e automotive, da Interpump (+0,3%) a Cnh (+1%).

Stellantis riduce il rialzo a +0,4%. Stamattina il gruppo automobilistico ha confermato l'intesa con Samsung SDI per la creazione di una joint venture mirata alla produzione di celle e moduli batteria per il Nord America

Tonico il lusso: MONCLER estende i guadagni a +1,15%, mentre Jefferies ha ritoccato al rialzo il target price a 57 da 55 euro.

Ben raccolta anche BRUNELLO CUCINELLI con una crescita dell'1% l'indomani dell'annuncio sulla nuova revisione al rialzo della guidance sul fatturato del 2021 alla luce dei dati trimestrali pubblicati ieri sera. Il broker Mediobanca Securities, che ha alzato il prezzo obiettivo a 50 euro evidenzia che "i risultati dei nove mesi sono rassicuranti a livello complessivo, mostrando una positiva crescita in tutte le regioni, con l'Italia che è ancora indietro".

Prosegue il fermento sul comparto delle utility scattato con l'Opa su Falck Renew mercoledì e con gli analisti che stanno aggiustando le valutazioni sulle società attive nella produzione da energia da fonte rinnovabile. In particolare oggi la più gettonata è Iren che balza del 5% circa dopo la promozione a "buy" di Stifel con target price a 3,2 euro dai 2,7 precedenti. Bene anche ERG in salita del 2,5% e forte anche ALERION Clean power con un balzo del 7,7% su nuovi massimi storici a 19,66 euro.

Forte Danieli in crescita del 4,5% con il mercato che apprezza i risultati e le stime al 2022-23. Nel daily Equita scrive che "sono positive le prospettive del business e il forte posizionamento competitivo. Guidance sul 2023 coerente. Stime e valutazione confermate".

Bancari generalmente positivi, in particolare Banco Bpm è la migliore e sale del 2%, Unicredit piatta, Intesa SP in rialzo dello 0,4%.

Fra i minori crolla Dovalue in flessione del 10,8% sui minimi da fine luglio scorso. Molto forti i volumi pari oltre 500.000 pezzi, ben sopra la media a 30 giorni di 71.000 titoli. Un trader cita un report di Banca Akros che ha rivisto al ribasso prezzo obiettivo e raccomandazione sul titolo in vista dei risultati del terzo trimestre il prossimo 4 novembre.

Infine Safilo balza del 5,4% nell'ultimo giorno per la negoziazione dei diritti legati all'aumento di capitale. "Di solito a chiusura di aumento ci sono sempre movimenti irregolari sul titolo", osserva un trader.

(Giancarlo Navach, in redazione a Milano Gianluca Semeraro)


ę Reuters 2021
Ultime notizie "Mercati"
03/12NASDAQ: Composite in forte del 2,52% a metà seduta
DJ
03/12Wall Street : S&P 500 in netto calo dell'1,17% a metà seduta
DJ
03/12Wall Street : Dow Jones in calo dello 0,45% a metà seduta
DJ
03/12BORSA I. EQUITY MTF: in luce B.Mps
DJ
03/12FTSE AIM UK 50: indice chiude a 6331 punti (-0,95%)
DJ
03/12COMMENTO EGM: in luce Datrix
DJ
03/12FTSE AIM ALL-SHARE: indice chiude a 1181 punti (-0,57%)
DJ
03/12FTSE AIM 100: indice chiude a 5807 punti (-0,84%)
DJ
03/12BORSA I.: in calo controvalore scambi
DJ
03/12FTSE ITALIA GROWTH: indice chiude a 11170 punti (-0,02%)
DJ
Ultime notizie "Mercati"