Login
E-mail
Password
Ricorda
Password dimenticata?
Iscriviti gratuitamente
Registrazione
Registrazione
Parametri
Parametri
Quotazioni dinamiche 
OFFON
Notizie: Ultime notizie
Ultime notizieSocietàMercatiEconomia & ForexMaterie PrimeTassiLeader della FinanzaPro. della FinanzaAgendaSettori 
Tutte le notizieEconomiaValute & ForexCriptovaluteCybersecurityComunicati stampa

Cna Lombardia : stop a continuo cambiamento colore regioni

18-01-2021 | 12:09

MILANO (MF-DJ)--"Il riassetto degli equilibri politici cui stiamo assistendo nelle ultime settimane non deve distrarre coloro che hanno funzioni di governo dalle priorità del contenimento della pandemia e del rilancio economico e sociale del Paese".

Lo afferma il Presidente di CNA Lombardia, Daniele Parolo, aggiungendo che "imprese e cittadini hanno bisogno di certezze per riacquistare fiducia: da un lato è indispensabile che Governo e Regioni convengano subito sulla necessità di uscire dal regime di continuo stop and go generato dal ripetuto cambiamento di regime regolatorio, zona per zona, per il contenimento della pandemia; d'altro canto è cruciale che il piano vaccinale prenda corpo rapidamente; è uno snodo imprescindibile. La scelta di un nuovo Assessore alla Sanità e al Welfare in Regione Lombardia costituisce un segnale nella giusta direzione".

CNA Lombardia ritiene sia maturo il tempo per aprire una nuova fase nella gestione delle politiche di rilancio economico e sociale. La graduale implementazione del vaccino e l'imminente disponibilità di ingenti risorse europee per l'Italia suggeriscono di superare la logica dei ristori a pioggia per intraprendere una politica di investimento più selettiva.

"Stiamo chiedendo a Regione Lombardia e ai Parlamentari lombardi di definire una strategia fatta da alcune priorità: in primis, è opportuno comprendere come collocare il tessuto economico e sociale lombardo, nelle sue peculiarità, all'interno di Next Generation Italia", commenta il Segretario regionale Cna, Stefano Binda, che aggiunge: "dobbiamo capire insieme a Regione Lombardia e al sistema camerale con quali strumenti economico-finanziari, con quali politiche portare concretamente le centinaia di migliaia di micro e piccole imprese lombarde dentro i nuovi driver della crescita: digitalizzazione dei processi produttivi, sostenibilità ambientale nell'edilizia, risparmio energetico, rigenerazione urbana, ma penso anche agli straordinari impatti sul mondo produttivo e professionale del compito, enorme, di una sanità più capillare sui territori e nelle case dei cittadini".

Il Presidente Parolo indica una sfida ulteriore per le politiche regionali: "da tempo Regione ha lavorato, molto bene, sui cluster tecnologici. Questa prospettiva però non basta. Dovremmo tornare a fare una ricognizione delle filiere distrettuali presenti sul territorio, così da recuperare una maggiore capacità di governance dell'innovazione sulle micro e piccole imprese manifatturiere. Solo così potremo davvero capire come aiutare il tessuto economico ad intercettare i soldi dell'Europa per reggere meglio la competizione globale".

alb

alberto.chimenti@mfdowjones.it

(END) Dow Jones Newswires

January 18, 2021 06:08 ET (11:08 GMT)

Ultime notizie "Economia & Forex"
16/04Nota di chiusura
DJ
16/04L'agenda della prossima settimana
DJ
16/04PELLICONI : lancia un e-commerce per personalizzazione packaging
DJ
16/04FED : Waller, economia Usa pronta a scattare ma no momento di staccare spina
DJ
16/04PMI : Italiafintech, nel 1* trim 2021 crescono aziende finanziate
DJ
16/04COVID : Anp-Cia, subito vaccini a domicilio per over 80
DJ
16/04USA : Biden manterrà limite ammissione rifugiati per quest'anno a 15.000
DJ
16/04USA : sanzioni Russia contro 8 funzionari di alto livello
DJ
16/04BUZZI U. : esecuzione accordo d'acquisto di Crh Brasil
DJ
16/04RUSSIA : Lavrov, espelleremo 10 diplomatici Usa
DJ
Ultime notizie "Economia & Forex"