Login
E-mail
Password
Mostra password
Ricorda
Password dimenticata?
Iscriviti gratuitamente
Registrazione
Registrazione
Parametri
Parametri
Quotazioni dinamiche 
OFFON
Notizie: Ultime notizie
Ultime notizieSocietÓMercatiEconomia & ForexMaterie PrimeTassiLeader della FinanzaPro. della FinanzaAgendaSettori 
Tutte le notizieEconomiaValute & ForexCriptovaluteCybersecurityComunicati stampa

Covid : Germania, Merkel spinge per lockdown ma Scholz Ŕ contrario

25-11-2021 | 11:35

MILANO (MF-DJ)--La crisi del Covid-19 continua a scuotere la Germania,

che oggi ha superato quota 100.000 morti da inizio pandemia. Tuttavia, per

ora, il nuovo Governo di coalizione del Paese si è detto contrario al

lockdown.

La Germania ha riportato un numero enorme di nuovi casi di Covid-19,

pari a oltre 75.000 nelle ultime 24 ore (e in aumento rispetto alle 66.884

di ieri), mentre il bilancio delle vittime ha raggiunto quota 100.119,

dopo che altre 351 persone sono morte a causa del virus tra ieri e oggi.

I funzionari del Governo stanno osservando con allarme i casi in aumento

da settimane e, secondo quanto riferito, la cancelliera uscente, Angela

Merkel, ha spinto per un lockdown di due settimane durante un incontro

martedì con i leader del nuovo Governo di coalizione che si appresta a

guidare il Paese.

Secondo il quotidiano Bild, la nuova alleanza di Governo dei

socialdemocratici e dei Verdi di sinistra e dei Liberaldemocratici

pro-imprenditoria ha respinto l'idea, preferendo invece aspettare e vedere

se le restrizioni più severe contro il Covid annunciate la scorsa

settimana funzioneranno nel ridurre le infezioni.

Anche se Merkel aveva proposto un lockdown, a partire da oggi, che

avrebbe visto chiudere negozi, bar e ristoranti, l'idea è stata respinta

dal Governo entrante che ha affermato che sarebbe stata interpretata

dall'opinione pubblica come un "cattivo trucco politico" da parte del

vecchio e del nuovo Governo, ha riferito Bild ieri.

Olaf Scholz, ministro delle Finanze e vice cancelliere tedesco, è

destinato a diventare il nuovo cancelliere del Paese quando Merkel lascerà

l'incarico dopo 16 anni di mandato. Il nuovo Governo di coalizione

dovrebbe entrare in carica a metà dicembre.

Dopo che ieri sono stati annunciati l'accordo della coalizione e le

ambizioni politiche del nuovo Esecutivo, Scholz ha segnalato che la crisi

del Covid è una priorità immediata per il Governo. Ha iniziato la

conferenza stampa in cui ha annunciato l'accordo di coalizione dicendo che

la situazione del virus in Germania è grave e che il Paese dovrà ampliare

la campagna di vaccinazione, includendo l'obbligo del vaccino per alcune

persone.

"La vaccinazione è la via d'uscita da questa pandemia. Nelle istituzioni

in cui vengono curati i gruppi vulnerabili, dovremmo rendere obbligatoria

la vaccinazione", ha affermato Scholz, senza specificare ulteriori

dettagli.

Nel frattempo, il ministro delle Finanze del nuovo Governo, Christian

Lindner, ha dichiarato che i tedeschi dovrebbero evitare tutti i contatti

non necessari questo inverno "per preservare tutta la nostra salute in

questa pandemia".

La Germania ha già inasprito le regole con l'arrivo della quarta ondata

di casi nel Paese. Molti Stati hanno già limitato l'accesso a spazi

pubblici come bar, ristoranti, cinema e musei in base alle "regole 2G",

limitando l'accesso solo a coloro che sono vaccinati, "geimpft" in

tedesco, o guariti, "genesen". Anche alcuni dei principali mercatini di

Natale tedeschi che non sono stati cancellati quest'anno hanno adottato le

regole 2G.

Ieri sono entrate in vigore nuove misure che impongono l'accesso al

trasporto pubblico e al posto di lavoro per vaccinati, guariti di recente

o coloro che sono risultati negativi a un test per il Covid.

Se la Germania opterà per le vaccinazioni obbligatorie in alcuni

contesti, non sarà la prima a farlo. Il Regno Unito, la Francia e l'Italia

sono tra i Paesi che hanno adottato (o stanno introducendo) la

vaccinazione obbligatoria per alcuni settori, come gli operatori sanitari.

Tuttavia, le vaccinazioni obbligatorie sono un argomento spinoso e hanno

molte considerazioni etiche e la Germania potrebbe aspettarsi di vedere un

respingimento contro la mossa, come hanno fatto altri Paesi.

La Germania ha cercato di incoraggiare l'accesso volontario alla

vaccinazione contro il Covid tra la sua popolazione, ma ha uno dei tassi

di immunizzazione Covid più bassi dell'Europa occidentale, con il 68,1%

della popolazione completamente vaccinata.

L'esitazione circa il vaccino, l'imminente stagione invernale e la

diffusione della variante altamente infettiva Delta, che è molto più

virulenta dei ceppi precedenti del Covid, rendono il virus molto più

difficile da contenere questa volta per la Germania, un Paese ampiamente

elogiato per la gestione iniziale della pandemia.

cos

(END) Dow Jones Newswires

November 25, 2021 05:34 ET (10:34 GMT)

Ultime notizie "Economia & Forex"
05:11Le azioni indiane salgono prima dei dati del PIL; i titoli IT guadagnano
MR
01:19Chatham addolcisce l'offerta per RR Donnelley in mezzo alla battaglia per l'acquisizione
MR
00:52GIAPPONE: +1,1% m/m produzione industriale prel. ottobre
DJ
00:32GIAPPONE: tasso disoccupazione ottobre al 2,7%
DJ
00:13PRINCIPALE IKEA: i profitti del rivenditore saltano nonostante "sfide senza precedenti
MR
29/11UnitedHealth prevede un profitto del 2022 inferiore alle stime
MR
29/11UnitedHealth prevede un profitto del 2022 inferiore alle stime
MR
29/11Powell della Fed dice che il nuovo hub dell'innovazione aiuterà la banca centrale a migliorare i pagamenti
MR
29/11Le criptovalute registrano afflussi record nei primi 11 mesi - CoinShares
MR
29/11Tra il clamore del bitcoin di Bukele, non tutti i salvadoregni "sentono il bit
MR
Ultime notizie "Economia & Forex"