Login
E-mail
Password
Mostra password
Ricorda
Password dimenticata?
Iscriviti gratuitamente
Registrazione
Registrazione
Parametri
Parametri
Quotazioni dinamiche 
OFFON
Notizie: Ultime notizie
Ultime notizieSocietÓMercatiEconomia & ForexMaterie PrimeTassiLeader della FinanzaPro. della FinanzaAgendaSettori 

Energia : Arera, rendere strutturali misure su oneri sistema

19-10-2021 | 16:07

ROMA (MF-DJ)--L'incidenza via via maggiore degli oneri generali sulla bolletta di famiglie e imprese "sollecita una riflessione sulla opportunità di rendere strutturali alcune delle misure previste dai recenti interventi legislativi, tra le quali, in particolare: la

stabile destinazione del gettito delle aste per l'assegnazione delle quote di emissione di CO2 alla riduzione degli oneri generali di sistema, come peraltro anche suggerito dalla Commissione europea; il finanziamento delle misure di politiche pubbliche in campo sociale e industriale, attualmente coperte tramite il gettito di componenti tariffarie degli oneri generali (elettricità e gas), con trasferimenti dalla fiscalità

generale".

Lo ha detto il presidente di Arera, Stefano Besseghini, nel corso di

un'audizione presso la commissione Industria del Senato. "A quest'ultimo proposito - ha proseguito -, l'Autorità ancora una volta segnala la necessità - divenuta ormai improcrastinabile - di impiegare strutturalmente fondi del bilancio dello Stato per finanziare gli oneri generali non strettamente afferenti al sistema energetico, ma legati ad obiettivi di natura sociale, come il bonus per le famiglie economicamente disagiate, e ad obiettivi sistemici di politica industriale, quali il sostegno alle imprese energivore, nonché la copertura del regime tariffario speciale riconosciuto alla società Rfi per i consumi di energia elettrica relativi ai servizi ferroviari su rete tradizionale (i

consumi di Rfi per i servizi ferroviari sulla rete di alta velocità non si avvantaggiano di tale regime)".

"Infine, si segnala anche la necessità di eliminare l'aggravio di circa 135 mln di euro l'anno, raccolti con specifici elementi della componente Arim, che annualmente sono versati dalla Csea al bilancio dello Stato in virtù di disposizioni contenute nelle leggi di bilancio 2005 e 2006", ha aggiunto Besseghini.

"Per quanto riguarda il gas naturale - ha concluso -, l'Autorità auspica che gli importanti aumenti che i costi della commodity lasciano prevedere non si sommino, a inizio 2022, al recupero dei livelli iniziali delle aliquote Iva (diminuite con il decreto in commento); allo stesso modo, auspica che possano essere confermate le misure adottate per il trimestre in corso per l'azzeramento degli oneri generali gas".

gug

(END) Dow Jones Newswires

October 19, 2021 10:06 ET (14:06 GMT)

Ultime notizie "Materie Prime"
00:48Le deleghe di Oil Search mostrano l'appoggio all'acquisizione di Santos per 6,2 miliardi di dollari
MR
06/12IREN: ok Antitrust acquisizione Bosch Energy Building Solutions Italy
DJ
06/12TAP: Arrigoni, sbagliata esclusione da progetti interesse comune Ue
DJ
06/12ENI: Solenova avanti su progetto fotovoltaico Caraculo Angola
DJ
06/12Le azioni indiane scivolano sulle preoccupazioni della variante Omicron
MR
06/12Il futuro del petrolio e del gas del Regno Unito nel Mare del Nord si oscura dopo l'uscita di Cambo della Shell
MR
06/12ECONOMIA: le pagelle dell'energia (Mi.Fi.)
DJ
06/12ECONOMIA: Non sparate sulle pmi (Mi.Fi.) -2-
DJ
06/12ECONOMIA: Non sparate sulle pmi (Mi.Fi.)
DJ
06/12PLATINO: prezzo spot a 937,50/942,50 usd/oncia
DJ
Ultime notizie "Materie Prime"