Accedi
Accedi
Oppure accedi con
GoogleGoogle
Twitter Twitter
Facebook Facebook
Apple Apple     
Registrati
Oppure accedi con
GoogleGoogle
Twitter Twitter
Facebook Facebook
Apple Apple     
Notizie
Tutte le notizieSocietÓIndiciValute/ForexMaterie PrimeCriptovaluteETFTassiEconomiaTematicheSettori 

Georgieva del FMI segnala l'inflazione, il rallentamento della Cina come rischi per l'Asia

02-12-2022 | 04:07
FILE PHOTO: German Chancellor Scholz meets with representatives of international financial and economic organizations in Berlin

Il Direttore Generale del Fondo Monetario Internazionale, Kristalina Georgieva, ha segnalato l'aumento delle pressioni inflazionistiche e il rallentamento economico della Cina come rischi per le prospettive economiche dell'Asia, invitando i responsabili politici a ricostruire le proprie riserve contro gli shock futuri.

Il Presidente della Banca Asiatica di Sviluppo, Masatsugu Asakawa, ha anche esortato i responsabili politici dell'Asia a vigilare sui segnali di improvvisi deflussi di capitale causati dai costanti aumenti dei tassi di interesse statunitensi.

"Stiamo già assistendo al rischio di un inasprimento aggressivo della politica monetaria degli Stati Uniti per combattere l'inflazione, che potrebbe innescare una brusca inversione dei flussi di capitale o un forte deprezzamento della valuta", ha detto Asakawa in un messaggio video trasmesso in occasione di un forum ASEAN+3 tenutosi a Singapore venerdì.

Georgieva ha detto che le economie che fanno parte dell'Associazione delle Nazioni del Sud-Est Asiatico (ASEAN) sono un "punto luminoso" nell'economia globale, con una crescita prevista del 5% quest'anno e una leggera moderazione nel 2023.

Ma ha avvertito che le prospettive sono "eccezionalmente" incerte e dominate da rischi, come le conseguenze della guerra della Russia in Ucraina, l'inasprimento finanziario globale e il rallentamento della crescita della Cina.

"Un'altra sfida globale pressante è l'inflazione. Si prevede che quest'anno in Asia la media sarà solo del 4%. Ma le pressioni inflazionistiche nella regione stanno aumentando", ha detto Georgieva.

"Non sappiamo quanto durerà questo shock e se ne potranno arrivare altri. Ma dobbiamo ricostruire e preservare i buffer ed essere pronti ad utilizzare appieno il nostro kit di strumenti politici", ha dichiarato allo stesso forum.

I rigidi blocchi COVID della Cina hanno pesato sulla crescita globale già in rallentamento, smorzando l'attività economica interna e interrompendo le catene di fornitura per i produttori di tutto il mondo.

Le conseguenze del rallentamento della Cina sono state particolarmente dolorose in Asia, dove l'attività delle fabbriche è crollata in tutta la regione a novembre.

Alcuni Paesi emergenti sono stati costretti ad aumentare i tassi di interesse per combattere i deflussi di capitale causati dai rialzi dei tassi statunitensi, a costo di danneggiare le loro fragili economie.

Al forum, il Governatore della Banca del Giappone Haruhiko Kuroda ha detto di non vedere un rischio significativo che l'Asia debba affrontare un'improvvisa perdita di fiducia o una nuova crisi finanziaria.

Ma ha messo in guardia dall'autocompiacimento, dato che alcuni Paesi asiatici hanno visto ridursi i loro ammortizzatori politici, dopo aver impiegato grandi pacchetti di spesa per contrastare la pandemia COVID-19.

"Come hanno dimostrato le recenti turbolenze di mercato nel Regno Unito, la reazione degli operatori di mercato alle decisioni e agli annunci politici potrebbe avere un impatto significativo sui prezzi degli asset", ha detto Kuroda, che in passato è stato a capo dell'ADB e il principale diplomatico valutario del Giappone.

"I responsabili politici dell'ASEAN devono essere vigili" sui rischi e offrire "una comunicazione chiara, sufficiente e tempestiva per evitare esiti indesiderati", ha detto.


ę MarketScreener con Reuters 2022
Titoli citati nell'articolo
Variaz.UltimoVar. 1gen
EURO / JAPANESE YEN (EUR/JPY) -0.11%142.333 Prezzo in differita.0.91%
MSCI SINGAPORE (GDTR) 0.17%5937.02 Prezzo in tempo reale.6.76%
US DOLLAR / RUSSIAN ROUBLE (USD/RUB) -0.60%71.1267 Prezzo in differita.-2.01%
Ultime notizie "Economia"
18:04Senza fornire prove, la Russia afferma che sta indagando sul presunto uso di armi chimiche da parte dell'Ucraina.
MR
18:02Gli Stati Uniti bloccano le navi dall'area in cui è stato abbattuto il pallone aerostatico
MR
18:02TOP STORIES ITALIA : Gentili Mosconi debutta domani con market cap di 71 mln
DJ
18:02Pinko : joint-venture con Eli Group per sviluppo calzature
DJ
17:56Intesa Sanpaolo: Rottigni, la ripresa arriva dall'Est (Il Piccolo)
DJ
17:47Intesa Sanpaolo : avvia buyback per restante ammontare di 1,7 mld
DJ
17:47BORSA: commento di chiusura
DJ
17:44Credem, utile netto 2022 a 317 milioni, margine interesse +33%
RE
17:43Credem : Campani, risultati testimoniano capacità di creazione valore
DJ
17:39Borsa Usa in ribasso su timori Fed, Tyson Foods in calo
RE
Ultime notizie "Economia"