Login
E-mail
Password
Ricorda
Password dimenticata?
Iscriviti gratuitamente
Registrazione
Registrazione
Parametri
Parametri
Quotazioni dinamiche 
OFFON
Notizie: Ultime notizie
Ultime notizieSocietÓMercatiEconomia & ForexMaterie PrimeTassiLeader della FinanzaPro. della FinanzaAgendaSettori 
Tutte le notizieEconomiaValute & ForexCriptovaluteCybersecurityComunicati stampa

Greggio, in calo su aumento casi coronavirus, Opec+ verso aumento produzione

03-08-2020 | 10:01
Una pompa per l'estrazione petrolifera a Karnes County, in Texas, 18 maggio 2020

I prezzi del greggio si muovono in territorio negativo sui timori per le ricadute economiche dell'aumento di casi da Covid-19 in tutto il mondo e per l'eccesso di offerta, dato che l'Opec e i suoi alleati dovrebbero ridurre i tagli alla produzione in agosto.

Intorno alle 11,15, i futures sul Brent cedono 47 centesimi, ovvero l'1,08%, a 43,05 dollari al barile, mentre il greggio Usa (Wti) perde 56 centesimi, ovvero l'1,39%, a 39,71 dollari.

I casi di coronavirus hanno continuato a crescere negli Stati Uniti e raggiunto quasi quota 18 milioni a livello globale. Numerosi Paesi hanno imposto nuove restrizioni o esteso quelle già in vigore per tenere sotto controllo la pandemia.

In un contesto contrassegnato da un lento recupero della domanda di carburante dovuto al riemergere del coronavirus, gli investitori nutrono anche timori in merito all'eccesso di offerta, in quanto l'Organizzazione dei Paesi esportatori di petrolio e i suoi alleati, gruppo noto come Opec+, allenterà i tagli alla produzione di petrolio a partire da agosto.

"Sembra che si stia sviluppando il timore che un aumento della produzione dell'Opec+ coincida con una ripresa irregolare della domanda di petrolio dovuta a battute d'arresto localizzate a seguito delle seconde ondate di Covid", osserva Harry Tchilinguirian, head of commodity research a Bnp Paribas.

I membri dell'Opec+ hanno tagliato la produzione di 9,7 milioni di barili al giorno (bpd) da maggio. Da agosto, i tagli diminuiranno ufficialmente a 7,7 milioni di barili al giorno fino a dicembre.

Tuttavia, i prezzi del greggio hanno trovato un po' di supporto dopo l'indagine Pmi che ha mostrato che l'attività manifatturiera nella zona euro si è espansa per la prima volta dall'inizio del 2019 il mese scorso.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia.


ę Reuters 2020
Ultime notizie "Economia & Forex"
01:22Il settore delle criptovalute vede deflussi per la quarta settimana di fila, secondo i dati di CoinShares
02/08GIAPPONE: +0,1% m/m inflazione area Tokyo luglio
DJ
02/08GIAPPONE: -0,1% a/a inflazione area Tokyo luglio
DJ
02/08GIAPPONE: +0,1% m/m inflazione core area Tokyo luglio
DJ
02/08L'agenda di domani
DJ
02/08USA: 70% americani hanno ricevuto almeno una dose di vaccino
DJ
02/08IMPRESE: Ci Sta diventa Società Benefit con Lexant
DJ
02/08AVEDISCO: Ushare - Spm è il nuovo socio
DJ
02/08COVID: segretari Cgil, Cisl e Uil a palazzo Chigi da Draghi
DJ
02/08DWF: in emissione di certificate di Aldburg
DJ
Ultime notizie "Economia & Forex"