Accedi
Accedi
Oppure accedi con
GoogleGoogle
Twitter Twitter
Facebook Facebook
Apple Apple     
Registrazione
Oppure accedi con
GoogleGoogle
Twitter Twitter
Facebook Facebook
Apple Apple     
Notizie
Tutte le notizieSocietàIndiciValute/ForexMaterie PrimeCriptovaluteETFTassiEconomiaTematicheSettori 

I futures fanno un po' più di soldi mentre gli investitori si preparano ai dati sull'inflazione

10-08-2022 | 13:26
Traders work on the trading floor at the New York Stock Exchange (NYSE) in Manhattan, New York City

I futures degli indici azionari statunitensi sono saliti mercoledì in vista dei dati sui prezzi al consumo, molto attesi, che consentiranno agli investitori di determinare se l'inflazione sta raggiungendo il picco e contribuiranno a calibrare le loro aspettative sui futuri aumenti dei tassi di interesse.

Il rapporto, previsto per le 8:30 a.m. ET, dovrebbe mostrare che i prezzi sono aumentati ad un ritmo molto più lento nel mese di luglio, grazie ad un forte calo del costo della benzina, anche se l'inflazione alimentare dovrebbe rimanere elevata.

Gli economisti intervistati da Reuters si aspettano che l'Indice dei Prezzi al Consumo mostri un'inflazione principale anno su anno dell'8,7%, molto al di sopra dell'obiettivo della Fed del 2%, ma inferiore al 9,1% del mese scorso.

Tuttavia, l'inflazione core è vista in aumento al 6,1% dal 5,9%, a dimostrazione che le pressioni inflazionistiche sottostanti sono elevate.

Dopo un inizio d'anno difficile, il benchmark S&P 500 è in rialzo di quasi il 13% rispetto al minimo di metà giugno, in gran parte sulla base delle aspettative che la Federal Reserve sarà meno falco del previsto nei suoi sforzi per fornire un atterraggio morbido all'economia.

Il forte rapporto sui posti di lavoro della scorsa settimana, tuttavia, ha alzato la posta in gioco per i numeri dell'inflazione che si stanno configurando come un test chiave per il rally estivo delle azioni.

Il mercato sta valutando una probabilità del 67,5% di un aumento di 75 punti base dei tassi dei fondi alla prossima riunione della Fed a settembre.

Alle 6:50 a.m. ET, gli e-minis del Dow erano in rialzo di 56 punti, pari allo 0,17%, gli e-minis dello S&P 500 erano in rialzo di 6,75 punti, pari allo 0,16%, e gli e-minis del Nasdaq 100 erano in rialzo di 18,75 punti, pari allo 0,14%.

I titoli megacap di crescita e tecnologici sono saliti, con Tesla Inc che ha guadagnato l'1,8% nelle contrattazioni pre-mercato dopo che l'amministratore delegato Elon Musk ha venduto 6,9 miliardi di dollari di azioni della società.

Ha detto che i fondi potrebbero essere utilizzati per finanziare un potenziale accordo con Twitter se dovesse perdere una battaglia legale. Le azioni di Twitter sono aumentate del 3,5%.

Meta Platforms Inc ha aggiunto lo 0,5% dopo che la società madre di Facebook ha dichiarato martedì di aver raccolto 10 miliardi di dollari nella sua prima offerta obbligazionaria.

Coinbase Global Inc è scesa del 6,1% dopo aver registrato una perdita trimestrale maggiore del previsto, in quanto gli investitori, preoccupati dal crollo degli asset rischiosi, si sono allontanati dal trading di criptovalute.


© MarketScreener con Reuters 2022
Ultime notizie "Economia"
22:00OFFERTA DEL MATTINO - Mettere la schiena nel biglietto verde
MR
21:57LME chiede l'opinione del mercato sul possibile divieto di utilizzo dei metalli russi
MR
21:46Samsung, SK Hynix saranno risparmiate dal giro di vite sui chip di memoria in Cina - fonti
MR
21:43Gli stati uniti annunciano nuove misure che...
MR
21:43Le nuove regole statunitensi dovrebbero risparmiare l'opera...
MR
21:27Elon Musk chiede la sospensione del contenzioso su Twitter per la chiusura dell'accordo il 28 ottobre.
MR
21:16Moody's dice che Credit Suisse potrebbe subire una perdita di 3 miliardi di dollari nel 2022
MR
21:10I semi di soia, il grano e il mais statunitensi sono in calo a causa delle preoccupazioni per le esportazioni
MR
21:08I colloqui tra Twitter e Musk continuano, ma si concentrano su finanziamenti e contenziosi - WSJ
MR
21:06Elon musk dice che il contenzioso su twitter può riprendere se le parti non...
MR
Ultime notizie "Economia"