Il Premier cinese Li Qiang incontrerà i leader aziendali e i legislatori in Australia Occidentale martedì, e dovrebbe visitare un impianto di lavorazione del litio nello Stato ricco di risorse nell'ultimo giorno della sua visita di quattro giorni in Australia.

Li, il funzionario più importante della Cina dopo il Presidente Xi Jinping, parteciperà ad una tavola rotonda d'affari a Perth insieme al Primo Ministro australiano Anthony Albanese e ai leader delle principali aziende australiane.

La visita di Li è la prima in Australia di un premier cinese in sette anni e segna una stabilizzazione dei legami tra l'alleato di sicurezza degli Stati Uniti e la seconda economia mondiale.

Le relazioni sono in via di guarigione dopo una serie di battibecchi sulle origini del COVID-19, i blocchi cinesi su 20 miliardi di dollari di esportazioni australiane e gli attriti sugli incontri tra le forze di difesa dei Paesi.

Li visiterà un impianto di lavorazione dell'idrossido di litio di Tianqi Lithium Energy Australia, che è posseduto al 51% da Tianqi Lithium, quotata a Shenzhen e Hong Kong, e al 49% dal minatore australiano IGO, come riferiscono i media australiani.

L'Australia Occidentale fornisce più della metà del minerale di ferro marino del mondo, con la Cina tra i suoi principali clienti, e metà del litio. La Cina ha investito in progetti minerari australiani, sebbene alcuni recenti investimenti in minerali critici siano stati bloccati dall'Australia per motivi di interesse nazionale.

Durante il suo tour, Li ha visitato un'azienda vinicola del Sud Australia e lo zoo di Adelaide, dove ha annunciato che Pechino fornirà due nuovi panda dopo che l'attuale coppia tornerà a casa alla fine di quest'anno, prima di recarsi a Canberra.

Dopo aver incontrato Li lunedì, Albanese ha detto che Canberra e Pechino prenderanno provvedimenti per migliorare la comunicazione militare per evitare incidenti.

Il mese scorso, un jet dell'aeronautica cinese ha lanciato dei razzi di segnalazione vicino a un elicottero della difesa australiana nello spazio aereo internazionale sopra il Mar Giallo, un incontro pericoloso secondo l'Australia. Si è trattato del secondo incidente di difesa in sei mesi.

Albanese ha detto di aver sollevato questioni nel Pacifico, un riferimento alla preoccupazione di Canberra per le crescenti ambizioni di sicurezza di Pechino nelle vicine isole del Pacifico, nonché al caso dello scrittore australiano di origine cinese Yang Hengjun, a cui è stata inflitta una condanna a morte sospesa da un tribunale di Pechino.