Il forte slancio dell'attività economica indiana è proseguito nel primo trimestre del nuovo anno finanziario iniziato ad aprile, con una ripresa degli investimenti privati, ha dichiarato martedì il Governatore della Reserve Bank of India Shaktikanta Das.

La RBI ha mantenuto il tasso repo chiave invariato al 6,5% per l'ottava riunione politica consecutiva a giugno, affermando che la robusta crescita economica le darà spazio per concentrarsi sulla riduzione dell'inflazione verso il suo obiettivo a medio termine del 4%.

Durante il suo discorso ai Leadership Dialogues 2024 di ET Now a Mumbai, Das ha detto che anche la domanda rurale, che in precedenza era in ritardo, è visibilmente migliorata e le tendenze indicano che la domanda rurale reggerà in futuro.

Nonostante la crescita globale non si sia ancora ripresa, Das ha detto che la domanda esterna dovrebbe rimanere forte e darà un grande sostegno alle esportazioni di beni e servizi dell'India.

Per quanto riguarda l'inflazione, Das ha affermato che i prezzi si stanno moderando ma ad un ritmo molto lento e ha ribadito che l'ultimo miglio della disinflazione si sta rivelando "appiccicoso, arduo e molto lento". L'inflazione di base ha raggiunto un minimo storico di circa il 3% a maggio, ha aggiunto.

L'inflazione annuale al dettaglio a maggio è salita del 4,75%, più lenta rispetto al 4,83% di aprile e inferiore al 4,89% previsto da 50 economisti intervistati da Reuters.