I prezzi del rame hanno toccato i massimi storici a Londra e Shanghai lunedì, grazie alle misure di stimolo immobiliare e ai dati di produzione industriale migliori del previsto in Cina, oltre che all'acquisto sistematico.

Il rame a tre mesi sul London Metal Exchange è salito del 2,7% a $10.959,50 per tonnellata metrica alle 0158 GMT, dopo aver registrato un'impennata del 4,1% all'inizio della sessione fino al massimo storico di $11.104,50.

Il contratto di rame di luglio più negoziato sullo Shanghai Futures Exchange è salito del 5% a 87.470 yuan ($12.099,04) la tonnellata. All'inizio della sessione, era salito del 6,8% ad un massimo storico di 88.940 yuan la tonnellata.

Venerdì la Cina ha annunciato passi "storici" per stabilizzare il settore immobiliare in crisi, con la banca centrale che ha facilitato 1.000 miliardi di yuan di finanziamenti extra e ha alleggerito le regole sui mutui, mentre i governi locali hanno deciso di acquistare "alcuni" appartamenti.

La produzione industriale cinese è cresciuta del 6,7% su base annua ad aprile, in accelerazione rispetto al ritmo del 4,5% registrato a marzo e al di sopra dell'aumento del 5,5% previsto da un sondaggio Reuters tra gli analisti, grazie al miglioramento della domanda esterna.

Il settore industriale consuma una grande quantità di metalli di base.

Un trader ha detto che il rally dei prezzi dei metalli di lunedì è stato esacerbato dai trader sistematici che hanno semplicemente inseguito i prezzi più alti.

I prezzi dei futures, tuttavia, non riflettono un miglioramento della domanda nel mercato fisico del rame. Il premio per l'importazione di rame nell'area cinese di Yangshan è stato pari a zero venerdì, rispetto ai 60 dollari di marzo, riflettendo la debolezza della domanda di importazioni. < SMM-CUYP-CN>

Le scorte di rame SHFE < CU-STX-SGH> sono state elevate negli ultimi due mesi, nonostante maggio sia la stagione tradizionalmente forte della domanda di rame in Cina. Le scorte si sono attestate a 290.376 tonnellate, rispetto alle 33.130 tonnellate dell'inizio dell'anno.

L'alluminio LME è salito dello 0,4% a 2.623,50 dollari la tonnellata, lo zinco è salito dello 0,9% a 3.057,50 dollari, il piombo è aumentato dello 0,8% a 2.301,50 dollari, lo stagno è salito dello 0,4% a 34.375 dollari e il nichel è salito dello 0,1% a 21.100 dollari.

L'alluminio SHFE è salito dell'1% a 21.035 yuan la tonnellata, il nichel è balzato del 4% a 156.320 yuan, lo zinco è avanzato del 2% a 24.255 yuan, il piombo è aumentato dello 0,4% a 18.810 yuan e lo stagno è salito del 2,2% a 280.750 yuan.

Per le storie più importanti sui metalli e altre notizie, clicchi o

DATI/EVENTI (GMT)

n/a Prezzo delle case nel Regno Unito Rightmove MM, YY maggio

(1 dollaro = 7,2295 yuan) (Servizio di Mai Nguyen ad Hanoi; Redazione di Sohini Goswami)