Il valore dei mercati globali negoziati per i permessi di anidride carbonica (CO2) ha raggiunto la cifra record di 881 miliardi di euro (948,75 miliardi di dollari) nel 2023, segnando un aumento del 2% rispetto all'anno precedente, hanno dichiarato lunedì gli analisti di LSEG.

Molti Paesi e regioni hanno lanciato sistemi di scambio di emissioni (ETS) per dare un prezzo alle emissioni di anidride carbonica (CO2) e incentivare le aziende a investire in tecnologie a basse emissioni di carbonio e contribuire a raggiungere gli obiettivi climatici.

Circa 12,5 miliardi di tonnellate di permessi di emissione di carbonio sono stati scambiati nei mercati mondiali delle emissioni, come nel 2022, ma i prezzi record in diversi mercati come l'Europa e il Nord America hanno fatto salire il valore complessivo, secondo il LSEG Carbon Market Year in Review 2023.

Il mercato delle emissioni di carbonio più prezioso al mondo, l'ETS dell'UE, valeva circa 770 miliardi di euro l'anno scorso, con un aumento del 2% rispetto all'anno precedente e rappresentando l'87% del totale globale.

Il prezzo dei permessi di carbonio nell'ETS dell'UE ha raggiunto un massimo record di oltre 100 euro nel febbraio dello scorso anno, ma è sceso verso la fine del 2023 a causa della debolezza della domanda da parte degli acquirenti industriali e del settore energetico.

Questa tendenza ribassista è proseguita nel 2024, con il contratto di riferimento che è sceso sotto i 60 euro/tonnellata.

"È probabile che la crescita economica rimanga fiacca nel breve termine in tutta Europa e si prevede che porterà ad un'ulteriore distruzione della domanda da parte di molti dei settori industriali coperti dall'ETS dell'UE", ha affermato il rapporto.

Il valore dell'ETS del Regno Unito è sceso del 22% a 36,4 miliardi di euro, con prezzi medi di circa 65 euro/tonnellata, circa il 34% in meno rispetto alla media del 2022, secondo il rapporto.

In Nord America i prezzi hanno raggiunto i massimi storici lo scorso anno nei principali mercati di conformità, toccando 39 dollari/tonnellata nella Western Climate Initiative e oltre 15 dollari/tonnellata nella Regional Greenhouse Gas Initiative.

Anche i prezzi dell'ETS nazionale cinese hanno raggiunto un massimo storico nel 2023, pari a 80,51 yuan (11,19 dollari) nel mese di ottobre, secondo il rapporto.

I mercati nordamericani valevano complessivamente 71,4 miliardi di euro, mentre il mercato cinese valeva 2,3 miliardi. (1 dollaro = 0,9286 euro) (1 dollaro = 7,1929 yuan renminbi cinesi) (Servizio di Susanna Twidale; Redazione di Chizu Nomiyama)