Il Ministro degli Esteri australiano Penny Wong ha dichiarato domenica che la visita del Premier cinese Li Qiang in Australia è stata "davvero importante" per dimostrare la stabilizzazione dei legami tra i due Paesi, dopo che Li, il secondo funzionario più alto in grado della Cina, è arrivato ad Adelaide sabato.

Li è atterrato nella capitale dello Stato dell'Australia Meridionale nella tarda serata di sabato, affermando che le relazioni bilaterali sono "tornate in carreggiata", mentre iniziava una visita di quattro giorni in Australia, il primo viaggio di un premier cinese nel principale partner commerciale in sette anni.

La Cina ha imposto restrizioni commerciali su una serie di prodotti agricoli e minerali australiani nel 2020, nel corso di una disputa diplomatica che ora si è in gran parte attenuata.

"Questa è ovviamente una visita molto importante, è la prima visita in sette anni da parte del premier cinese", ha detto Wong alla televisione Australian Broadcasting Corp. domenica mattina.

"Arriva dopo due anni di lavoro molto deliberato e molto paziente da parte di questo governo per portare a una stabilizzazione delle relazioni".

Ad Adelaide domenica, Li dovrebbe visitare una coppia di panda in prestito dalla Cina allo zoo di Adelaide, poi pranzare con gli esportatori di vino fino a poco tempo fa esclusi dal mercato cinese in una disputa che ha sospeso 20 miliardi di dollari australiani (13 miliardi di dollari) di esportazioni di agricoltura e minerali lo scorso anno.

Durante lo scalo, Li visiterà anche la capitale Canberra e lo Stato minerario dell'Australia occidentale, ricco di minerali ferrosi.

L'Australia è il maggior fornitore di minerale di ferro alla Cina, che ha investito in progetti minerari australiani, sebbene alcuni recenti investimenti cinesi in minerali critici siano stati bloccati dall'Australia per motivi di interesse nazionale.

Li è arrivato dalla Nuova Zelanda, dove ha sottolineato la domanda cinese di prodotti agricoli neozelandesi.

La Cina è il principale partner commerciale di Australia e Nuova Zelanda. Canberra e Wellington stanno cercando di bilanciare il commercio con le preoccupazioni di sicurezza regionale sulle ambizioni della Cina nelle isole del Pacifico.