Login
E-mail
Password
Mostra password
Ricorda
Password dimenticata?
Iscriviti gratuitamente
Registrazione
Registrazione
Parametri
Parametri
Quotazioni dinamiche 
OFFON
Notizie: Ultime notizie
Ultime notizieSocietÓMercatiEconomia & ForexMaterie PrimeTassiLeader della FinanzaPro. della FinanzaAgendaSettori 
Tutte le notizieEconomiaValute & ForexCriptovaluteCybersecurityComunicati stampa

Iran : Usa valutano sanzioni per rompere stallo colloqui nucleare

19-07-2021 | 13:17

MILANO (MF-DJ)--Gli Stati Uniti stanno valutando sanzioni più severe sulle vendite di petrolio iraniano alla Cina per incoraggiare Teheran a concludere un accordo sul nucleare mentre i negoziati sono attualmente in stallo.

I negoziatori statunitensi hanno lavorato con i partner europei e internazionali a Vienna per rilanciare l'accordo del 2015 che limita il programma nucleare iraniano in cambio di minori sanzioni. Mentre i colloqui vacillano, gli Stati Uniti stanno esaminando opzioni volte a indurre l'Iran a continuare a negoziare o a punirlo se non lo fa.

Lo riporta Dow Jones Newswires, citando alcuni funzionari statunitensi e persone che hanno familiarità con la questione.

Un piano in fase di elaborazione soffocherebbe le crescenti vendite di petrolio greggio dell'Iran alla Cina, il principale compratore di greggio da Teheran, attraverso nuove sanzioni mirate alle reti di spedizione che aiutano a esportare circa un milione di barili al giorno e portano entrate vitali per il governo iraniano, hanno detto i funzionari.

I nuovi passi avranno luogo se i colloqui sul nucleare falliscono, hanno detto i funzionari.

"Non c'è molto da sanzionare nell'economia iraniana", ha detto uno dei funzionari degli Stati Uniti. "Le vendite di petrolio dell'Iran alla Cina sono l'unico punto da colpire".

Nessuna decisione è stata presa, hanno detto i funzionari. Ci sono rischi che lo sforzo possa ritorcersi contro, spingendo l'Iran ad accelerare il programma nucleare e si stanno valutando anche altre opzioni.

I negoziati si sono fermati quando il presidente eletto iraniano, Ebrahim Raisi, fautore della linea dura nei confronti degli Usa, ha affermato che Teheran non accetterà un accordo senza una rimozione completa delle sanzioni statunitensi, cosa che Washington ha detto essere fuori discussione.

lus

(END) Dow Jones Newswires

July 19, 2021 07:16 ET (11:16 GMT)

Ultime notizie "Economia & Forex"
05:59Oltre 60 scambi di criptovalute della Corea del Sud sospenderanno i servizi la prossima settimana
MR
04:52L'organismo di El Salvador indagherà sulle lamentele per gli acquisti di bitcoin del governo, i chioschi ATM
MR
02:13Attenzione alle banche, gli esterni stanno decifrando il codice della finanza
MR
16/09Fornitura di chip, problemi di test per frenare ulteriormente la produzione di veicoli leggeri nel 2021- IHS Markit
MR
16/09L'adozione di bitcoin da parte di El Salvador ha "implicazioni immediate" per il rating - S&P Global
MR
16/09GREEN PASS: Speranza, obiettivo rendere spazi aggregazione sicuri
DJ
16/09AGROALIMENTARE: a Il Fiorino medaglia d'oro a mondiali formaggio Francia
DJ
16/09STO ITALIA: presenta il suo primo Report di Sostenibilità
DJ
16/09GREEN PASS: Orlando, sanzioni non porteranno a licenziamento
DJ
16/09GREEN PASS: Gelmini, tutela spazi libertà e non si torna a chiudere
DJ
Ultime notizie "Economia & Forex"