Notizie: Ultime notizie
Ultime notizieSocietÓMercatiEconomia & ForexMaterie PrimeTassiLeader della FinanzaPro. della FinanzaCalendarioSettori 
Tutte le notizieEconomiaValute & ForexCriptovaluteCybersecurityComunicati stampa

L'S&P 500 termina in ribasso, mentre i dati economici deboli e le prospettive pessime alimentano i timori di recessione.

24-05-2022 | 22:34
FILE PHOTO: A trader works on the trading floor at the New York Stock Exchange (NYSE) in Manhattan, New York City

(Riformulazione per eliminare la parola estranea "si ritira" dal titolo)

Di Stephen Culp

NEW YORK (Reuters) - L'S&P 500 e il Nasdaq hanno terminato in rosso martedì, in quanto le preoccupazioni che le mosse aggressive per frenare l'inflazione alta da decenni possano far precipitare l'economia statunitense in una recessione hanno smorzato l'appetito per il rischio degli investitori.

Tutti e tre i principali indici azionari statunitensi hanno ridotto le loro perdite nelle contrattazioni pomeridiane, con il Dow, l'indice delle blue-chip, che è diventato positivo. Tuttavia, l'S&P 500 si è attestato a pochi punti percentuali dalla conferma di essere in un mercato orso da quando ha raggiunto i massimi storici il 3 gennaio.

"Se facciamo un passo indietro e riconosciamo i catalizzatori primari del mercato, si tratta in realtà del perno della Fed e del cambiamento dei tassi di interesse, che hanno influenzato i prezzi in tutti i mercati dei capitali", ha detto Bill Northey, direttore senior degli investimenti presso U.S. Bank Wealth Management a Helena, Montana.

"Nelle ultime due settimane, abbiamo visto un certo grado di deterioramento macroeconomico che ha iniziato a manifestarsi negli utili aziendali e nei comunicati economici".

Gran parte del sell-off è stato guidato da un profit warning di Snap Inc, che ha fatto crollare le azioni della società e ha scatenato un contagio in tutto il segmento dei social media.

Meta Platforms Inc, Alphabet Inc, Twitter Inc e Pinterest Inc hanno terminato la sessione in ribasso, così come il più ampio settore dei Servizi di Comunicazione dello S&P 500.

Le interruzioni della catena di approvvigionamento globale sono state esacerbate dalla guerra della Russia con l'Ucraina e dalle misure restrittive della Cina per controllare l'ultima epidemia di COVID-19, che ha portato l'inflazione ai massimi di molti decenni.

La Federal Reserve degli Stati Uniti ha promesso di affrontare in modo aggressivo la persistente crescita dei prezzi aumentando il costo dei prestiti, e i verbali dell'ultima riunione di politica monetaria, attesi per mercoledì, saranno analizzati dagli operatori di mercato alla ricerca di indizi sulla velocità e sull'entità di tali azioni.

Attualmente gli investitori si aspettano una serie di rialzi dei tassi di 50 punti base nei prossimi mesi, alimentando i timori che la banca centrale possa spingere l'economia verso la recessione, uno scenario che viene sempre più inserito nelle proiezioni degli analisti.

"Domani guarderemo ai verbali del FOMC per individuare eventuali segnali che indichino che l'approccio alla politica monetaria potrebbe essere più falco o più dovish rispetto a quanto indicato nell'ultima riunione", ha detto Northey di U.S. Bank Wealth Management.

I dati rilasciati martedì hanno delineato un quadro di slancio economico in declino, con le vendite di nuove case che sono crollate e l'attività commerciale che ha subito una decelerazione.

La controparte del Presidente della Fed Jerome Powell a Francoforte, la Presidente della Banca Centrale Europea Christine Lagarde, ha dichiarato di aspettarsi un aumento del tasso di deposito della BCE di almeno 50 punti base entro la fine di settembre,

Ufficiosamente, il Dow Jones Industrial Average è salito di 50,82 punti, o 0,16%, a 31.931,06, lo S&P 500 ha perso 31,54 punti, o 0,79%, a 3.942,21 e il Nasdaq Composite è sceso di 270,83 punti, o 2,35%, a 11.264,45.

Il rivenditore di abbigliamento Abercrombie & Fitch Co è crollato dopo aver registrato una perdita trimestrale a sorpresa e aver tagliato le sue previsioni di vendite e margini annuali.

Il beniamino del lavoro a domicilio, Zoom Video Communications Inc, ha fatto un balzo dopo l'aumento delle previsioni di profitto per l'intero anno, grazie alla solida domanda delle aziende.

(La storia viene rielaborata per eliminare la parola estranea "si ritira" dal titolo).


ę MarketScreener con Reuters 2022
Ultime notizie "Economia & Forex"
02/07Proteste furiose contro i leader in lotta tra loro attanagliano le città libiche
MR
02/07La Nigeria ha perso 1 miliardo di dollari di entrate nel 1░ trimestre a causa del furto di greggio
MR
02/07La delegazione del FMI si sta recando in Tunisia per avviare le trattative di prestito - banca centrale
MR
02/07Il Gambia vieta le esportazioni di legname per combattere il disboscamento illegale
MR
02/07La Germania restituisce il primo dei Bronzi del Benin alla Nigeria
MR
02/07ELON MUSK: Musk rompe il silenzio su Twitter, pubblica una foto con il Papa
MR
02/07La corte suprema dell'Ohio lascia che il divieto di aborto di sei settimane rimanga in vigore
MR
02/07Factbox - Cosa c'è nelle nuove leggi sulle armi di New York dopo la sentenza della Corte Suprema?
MR
02/07I sintomi del vaiolo delle scimmie sono diversi da quelli delle epidemie precedenti - Studio del Regno Unito
MR
02/07Trump assume l'ex giudice del 9░ Circuito Kozinski per la lotta in tribunale contro Twitter
MR
Ultime notizie "Economia & Forex"