L'Unione Europea dovrebbe seguire l'esempio degli Stati Uniti e proteggere la propria industria imponendo tariffe sui prodotti cinesi, ha dichiarato sabato il Ministro dell'Industria italiano Adolfo Urso.

Il Presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha presentato questo mese un forte aumento delle tariffe su una serie di importazioni cinesi, tra cui batterie per veicoli elettrici (EV), chip per computer e prodotti medici.

Biden manterrà le tariffe introdotte dal suo predecessore repubblicano Donald Trump, mentre ne aumenterà altre, tra cui il quadruplicamento dei dazi sui veicoli elettrici a oltre il 100% e il raddoppio dei dazi sui semiconduttori al 50%.

"Tariffe molto più alte contro i prodotti cinesi sono inevitabili se non vogliamo che l'industria europea venga spazzata via", ha detto Urso, che è un membro del partito di destra Fratelli d'Italia, parlando a una conferenza d'affari.

Parlando del settore automobilistico in particolare, Urso ha detto che il forte aumento delle tariffe statunitensi potrebbe portare la Cina a orientare le sue esportazioni verso l'Europa, danneggiando l'industria del blocco.

Urso ha chiesto una politica industriale più forte da parte dell'Unione Europea, mentre il blocco si avvicina alle elezioni del Parlamento europeo del mese prossimo. (Servizio di Francesca Landini)