Accedi
Accedi
Oppure accedi con
GoogleGoogle
Twitter Twitter
Facebook Facebook
Apple Apple     
Registrazione
Oppure accedi con
GoogleGoogle
Twitter Twitter
Facebook Facebook
Apple Apple     
Notizie: Ultime notizie
Ultime notizieSocietÓMercatiEconomia & ForexMaterie PrimeTassiLeader della FinanzaProfessionisti della FinanzaCalendarioSettori 
Tutte le notizieEconomiaValute & ForexCriptovaluteCybersecurityComunicati stampa

L'accoltellamento di Rushdie getta nel caos un tranquillo ritiro letterario

13-08-2022 | 02:45
Author Salman Rushdie is helped by people after he was stabbed at the Chautauqua Institution

Prima dell'arrivo di Salman Rushdie venerdý, il bucolico rifugio di New York in cui l'autore avrebbe dovuto parlare aveva organizzato una presenza delle forze dell'ordine alla sua conferenza, consapevoli che la sicurezza poteva essere necessaria per un uomo che aveva subito minacce di morte.

La Chautauqua Institution, un rifugio nella parte occidentale dello Stato dove scrittori e artisti si riuniscono ogni estate, non era il tipo di luogo in cui le persone si preoccupano della loro sicurezza. I membri del pubblico hanno detto che non c'erano controlli delle borse, metal detector o altre misure di sicurezza per accedere all'evento nella comunità recintata.

Eppure, poco prima delle 11 del mattino, mentre Rushdie si preparava a condurre una discussione sulla libertà artistica, centinaia di partecipanti hanno assistito con orrore all'arrivo di un uomo di 24 anni del New Jersey che si è precipitato sul palco e ha accoltellato Rushdie al collo e al busto. La polizia ha detto che non c'è stata alcuna indicazione immediata di un movente per l'attacco che ha lasciato Rushdie gravemente ferito e attaccato a un respiratore dopo un intervento chirurgico.

Rushdie, un critico provocatorio della religione e dei leader che usano la religione per guadagni politici, si era spesso opposto alla sicurezza, pur sapendo di essere a rischio di attacchi da parte di fondamentalisti e appassionati sostenitori di quei politici.

Ha trascorso anni in clandestinità dopo che l'Ayatollah iraniano Ruhollah Khomeini nel 1989 ha emesso una fatwa, o editto religioso, invitando i musulmani a ucciderlo in seguito alla pubblicazione del suo romanzo, "I versi satanici", che secondo alcuni musulmani conteneva passaggi blasfemi.

In un libro di memorie sul suo periodo di clandestinità, Rushdie ha espresso il suo disagio per gli alti livelli di sicurezza negli aeroporti statunitensi del New Jersey e di Denver, quando è arrivato per parlare. Ma negli ultimi anni, ha vissuto più liberamente e ha insistito sul fatto che non doveva essere costantemente sorvegliato e protetto da guardie di sicurezza.

Clarisse Rosaz Shariyf, direttrice senior dei programmi letterari presso l'organizzazione di scrittori PEN America, dove Rushdie è stato in precedenza presidente, ha detto che in quattro anni di lavoro a stretto contatto con l'autore per organizzare festival e altri eventi, non ha mai richiesto una scorta di sicurezza.

"Non mi risulta che ci abbia mai chiesto di fornire una sicurezza aggiuntiva, e non mi risulta nemmeno che abbia mai portato con sé una scorta", ha detto.

Michael Hill, presidente della Chautauqua Institution, ha detto ai giornalisti venerdì che la sicurezza è una priorità assoluta per la comunità che riunisce migliaia di persone per le sue nove settimane di programmazione estiva.

Per l'evento di Rushdie, Chautauqua aveva richiesto e ricevuto assistenza per la sicurezza dalla Polizia di Stato di New York e dal dipartimento dello sceriffo della Contea di Chautauqua, ha detto Hill.

Ha detto che un attacco del genere non ha precedenti nell'istituto, che è stato fondato nel 1874 ed è dedicato a promuovere il dialogo civile su questioni religiose, sociali e politiche.

"Chautauqua è sempre stato un luogo estremamente sicuro", ha detto.

Il Governatore di New York, Kathy Hochul, ha detto ai giornalisti che Chautauqua è una comunità "tranquilla", dove i relatori più importanti, i leader di pensiero, i politici, i giudici e altri si riuniscono per esprimere liberamente il proprio pensiero.

Lo scrittore algerino e attivista per i diritti umani Anouar Rahmani, che avrebbe dovuto parlare dopo Rushdie venerdì, ha detto che ha dovuto solo mostrare il suo pass d'ingresso per entrare all'evento e non ha visto ulteriori controlli di sicurezza.

"Penso che avremmo dovuto avere più protezione intorno a lui", ha detto Rahmani, che ha affrontato le sue minacce dopo aver chiesto pubblicamente che il matrimonio omosessuale fosse legalizzato in Algeria.

Bradley Fisher, 68 anni, scrittore pubblicitario in pensione che era tra il pubblico e ha assistito all'attacco, ha detto che la sicurezza era la stessa degli anni precedenti.

I partecipanti hanno acquistato un pass per entrare attraverso i cancelli principali e poi sono stati scansionati per entrare nell'anfiteatro, senza controlli di borse o metal detector lungo il percorso.

Fisher ha detto che la sicurezza, la diversità e le differenze di opinione fanno da tempo parte del tessuto della comunità di Chautauqua.

"Non solo lui (Rushdie) è stato una vittima, ma credo che anche la comunità aperta sarà una vittima", ha detto Fisher.


ę MarketScreener con Reuters 2022
Ultime notizie "Economia & Forex"
11:18Bankitalia : Signorini, da digitale nuove sfide per educazione finanziaria
DJ
11:14Pirelli : completa gamma pneumatici Scorpion dedicati a Mtb
DJ
11:14Cirfood : si aggiudica servizio in 13 ospedali Gruppo San Donato
DJ
11:14Pnrr : Invitalia pubblica procedure gara Piani urbani integrati
DJ
11:04Fenthum : Federica Forest nuova responsabile mercato italiano
DJ
11:04Eurozona : +5% m/m prezzi produzione agosto (+43,3% a/a)
DJ
11:03TOP STORIES ITALIA : Meloni; serve price cap Ue, nessun inciucio con Draghi
DJ
11:03Eurozona : +43,2% a/a consenso prezzi produzione agosto
DJ
11:01TOP STORIES ITALIA : Meloni blinda Senato, in casa Lega assedio a Salvini
DJ
11:01TOP STORIES ITALIA: prosegue discesa rendimenti, Btp punta 4%
DJ
Ultime notizie "Economia & Forex"