Login
E-mail
Password
Mostra password
Ricorda
Password dimenticata?
Iscriviti gratuitamente
Registrazione
Registrazione
Parametri
Parametri
Quotazioni dinamiche 
OFFON
Notizie: Ultime notizie
Ultime notizieSocietÓMercatiEconomia & ForexMaterie PrimeTassiLeader della FinanzaPro. della FinanzaAgendaSettori 
Tutte le notizieEconomiaValute & ForexCriptovaluteCybersecurityComunicati stampa

L'indebolimento delle finanze degli sviluppatori cinesi fa pressione su Pechino per agire

03-11-2021 | 10:26
FILE PHOTO: Man rides a bicycle next to a construction site near residential buildings in Beijing

I guadagni del terzo trimestre del settore immobiliare cinese e delle industrie ausiliarie mostrano che il giro di vite di Pechino sull'indebitamento dilagante sta infliggendo dolore ben oltre il maltrattato China Evergrande Group e potrebbe costringere le autoritÓ ad allentare la politica.

La lunga crisi del debito di Evergrande non si è riversata sui più ampi mercati finanziari cinesi come si temeva, ma il peggioramento della salute del settore immobiliare cinese da 5.000 miliardi di dollari sta mettendo alla prova la determinazione di Pechino a proseguire con dolorose riforme strutturali.

"Evergrande non è troppo grande per fallire, ma il settore lo è", ha detto Ronald Chan, responsabile per l'Asia delle azioni di Manulife Investment Management con sede a Hong Kong.

"Ogni conseguente, potenziale impatto sui prezzi degli immobili in Cina sarà dannoso".

Sette dei primi 10 sviluppatori cinesi quotati per fatturato, tra cui China Vanke Co e Greenland Holdings Corp, hanno registrato un forte calo dell'utile netto durante il periodo luglio-settembre, secondo i loro rapporti trimestrali.

I guadagni di Greenland sono scesi del 27%, mentre il profitto di Vanke è sceso del 23% rispetto a un anno prima. Il profitto di Risesun Real Estate Development è crollato del 61%.

La lista non include gli sviluppatori cinesi quotati a Hong Kong, tra cui Evergrande, Country Garden Holdings, o Guangzhou R&F Properties, che non hanno bisogno di rivelare i risultati del terzo trimestre secondo le regole locali.

Una lista separata di 20 grandi sviluppatori cinesi quotati in borsa, tracciata da Citic Securities, che include aziende come Gemdale Corp e Yango Group, dipinge un quadro di margini più bassi, mucchi di liquidità in calo e rischi di bilancio in aumento.

Il rallentamento del mercato immobiliare, a seguito delle dure misure adottate quest'anno per raffreddare un mercato spumeggiante, compresi i limiti dei prestiti, i limiti dei prezzi degli immobili e le restrizioni alla vendita dei terreni, sta colpendo altre parti dell'economia.

Riflettendo il danno collaterale, i produttori cinesi quotati in borsa di materiali da costruzione tra cui cemento, vetro e arredamento, hanno registrato un calo del 7% nel profitto del terzo trimestre in media, secondo Changjiang Securities.

Suzhou Gold Mantis Construction Decoration Co, un'importante azienda di ingegneria della decorazione edilizia, ha riportato un calo del 52,6% dell'utile netto, mentre le vendite sono crollate del 31%. L'azienda, che conta Evergrande come cliente, ha detto che sta attivamente perseguendo i 4,3 miliardi di yuan (672 milioni di dollari) di crediti dovuti dallo sviluppatore pesantemente indebitato.

Le difficoltà del mercato immobiliare "hanno un impatto sull'economia reale più che sui mercati finanziari, dove i prezzi sono stati rapidamente regolati per evitare un più ampio contagio", ha detto Wei Yao, capo economista per APAC e Cina presso Societe Generale Corporate and Investment Banking.

"Quello che stiamo vedendo è più come una correzione al rallentatore, piuttosto che una crisi in rapido movimento", che potenzialmente porterà ad un rallentamento più profondo e più lungo in Cina, senza stimoli, ha detto.

I regolatori finanziari cinesi hanno già chiesto alle banche di non esagerare nell'implementare le restrizioni sui prestiti immobiliari, dopo che la seconda economia più grande del mondo è cresciuta solo del 4,9% nel terzo trimestre, il ritmo più lento in un anno.

La People's Bank of China ha fatto ricorso a un allentamento mirato, mantenendo le condizioni di cassa appena confortevoli e i tassi fermi da quando li ha tagliati all'inizio della pandemia di coronavirus nel 2020.

Alcuni economisti dicono che un maggiore sostegno politico è giustificato.

Ren Zeping, economista di Soochow Securities, ha esortato il governo questa settimana a "dare la mano" mentre l'economia perde vapore tra la stagnazione del mercato immobiliare, la stretta del credito e l'aumento dei costi delle materie prime.

Yao di Societe Generale ha detto che la Cina dovrebbe abbassare ulteriormente i costi di finanziamento quest'anno - attraverso tagli alla quantità di denaro che le banche devono tenere come riserva e ai tassi di prestito di riferimento - per evitare che la crescita economica scenda sotto il critico ritmo del 4% nel 2022.

"I politici cinesi sono disposti a tollerare un rallentamento più profondo" per andare avanti con le riforme strutturali, ha detto. "Ma è un equilibrio delicato. Se non si dà la mano in modo tempestivo, potrebbe essere troppo tardi per salvare l'economia".


ę MarketScreener con Reuters 2021
Titoli citati nell'articolo
Variaz.UltimoVar. 1gen
CHINA EVERGRANDE GROUP -0.56%1.79 Prezzo di chiusura.12.58%
CHINA VANKE CO., LTD. -2.13%21.64 Prezzo di chiusura.9.51%
COUNTRY GARDEN HOLDINGS COMPANY LIMITED -2.87%6.76 Prezzo di chiusura.-2.31%
GEMDALE CORPORATION -0.61%13.09 Prezzo di chiusura.0.93%
GREENLAND HOLDINGS CORPORATION LIMITED -1.54%4.48 Prezzo di chiusura.3.23%
GUANGZHOU R&F PROPERTIES CO., LTD. 2.74%3.75 Prezzo di chiusura.29.31%
RISESUN REAL ESTATE DEVELOPMENT CO.,LTD -2.11%4.65 Prezzo di chiusura.6.90%
SUZHOU GOLD MANTIS CONSTRUCTION DECORATION CO., LTD. -2.25%6.09 Prezzo di chiusura.0.16%
YANGO GROUP CO., LTD -2.22%3.09 Prezzo di chiusura.2.32%
Ultime notizie "Economia & Forex"
22/01Bitcoin scende del 5,6% a 34.448 dollari
MR
22/01Bitcoin scende del 9,3% a 36.955 dollari
MR
22/01La tedesca Lufthansa è pronta a comprare il 40% di ITA, il successore di Alitalia - carta
MR
21/01Il dollaro mantiene il suo terreno mentre il selloff trascina giù Aussie, Bitcoin
MR
21/01Royal Dutch non più - Shell cambia ufficialmente nome
MR
21/01Il Q4 di Commerzbank è gravato dagli accantonamenti dell'unità polacca mBank
MR
21/01Nota di chiusura
DJ
21/01PARMIGIANO REGGIANO: lancia progetto a sostegno settore Dop e Igp
DJ
21/01VINO: Cross Border Growth Capital, mercato globale vale oltre 240 mld
DJ
21/01NOMURA: advisor di Hoshizaki in acquisizione Brema Group
DJ
Ultime notizie "Economia & Forex"