Notizie: Ultime notizie
Ultime notizieSocietÓMercatiEconomia & ForexMaterie PrimeTassiLeader della FinanzaPro. della FinanzaCalendarioSettori 
Tutte le notizieEconomiaValute & ForexCriptovaluteCybersecurityComunicati stampa

La Commissione europea mantiene le sue indicazioni sui pagamenti per il gas russo

13-05-2022 | 22:58
FILE PHOTO: A pressure gauge is pictured at a Ukrainian gas compressor station in the village of Boyarka

La Commissione Europea rimane fedele alla sua precedente guida su come le aziende dell'UE possono pagare il gas russo senza infrangere le sanzioni contro la Russia e sta contattando i governi dell'UE per fornire ulteriori spiegazioni, se necessario, ha dichiarato venerdý un portavoce della Commissione.

All'inizio di maggio, la Commissione ha dichiarato che avrebbe aggiornato la sua precedente guida sul pagamento per l'acquisto di gas russo, in quanto diversi governi dell'UE e grandi importatori hanno dichiarato di non essere sicuri di poter essere considerati in violazione del regime di sanzioni.

La Commissione aveva affermato che le aziende dell'UE sarebbero state a posto se avessero pagato in euro e dichiarato la transazione completata al momento del trasferimento degli euro.

In questo modo non sarebbero coinvolte nei rapporti con la Banca Centrale Russa, che è sotto sanzioni e che, in base ad un decreto del Presidente russo Vladimir Putin, deve scambiare gli euro in rubli prima che la transazione sia completata.

"La nostra posizione al riguardo è assolutamente valida. La banca centrale russa è soggetta a sanzioni, quindi l'utilizzo di questo metodo... sarebbe una violazione delle sanzioni", ha dichiarato il portavoce della Commissione Tim McPhie, interpellato sull'aggiornamento della guida.

"La Commissione ha parlato di aggiornare la nostra guida e continuiamo a dialogare con tutti gli Stati membri per spiegare la situazione", ha detto.

"Ma la posizione rimane che il decreto, come è stato annunciato in precedenza, e la nostra guida su come il decreto si interseca con il nostro regime di sanzioni è invariata e continuiamo a lavorare a stretto contatto con gli Stati membri su questo tema".

Un alto funzionario di un Paese dell'UE che acquista gas russo ha detto di non aspettarsi ulteriori aggiornamenti da parte della Commissione, notando che la domanda chiave era quando la transazione sarebbe stata completata.

"Da un punto di vista europeo, la transazione è conclusa quando il denaro viene pagato in euro. Una volta conclusa la transazione, non abbiamo più alcun controllo su ciò che accadrà in seguito: lo cambieranno comunque in rubli", ha detto il funzionario.

"La cosa importante è che il Paese europeo non ordini di cambiare il denaro in rubli", ha detto il funzionario.


ę MarketScreener con Reuters 2022
Ultime notizie "Economia & Forex"
18:10Gli Stati Uniti acquistano altri Stinger dopo il successo dei missili in Ucraina
MR
18:07La Russia cattura il centro di Lyman, accerchia la maggior parte di Sievierodonetsk
MR
18:05EXPLAINER-IL TESORO STATUNITENSE SPINGE LA RUSSIA VERSO IL DEFAULT: Quale sarà il prossimo passo?
MR
18:02FEDERMECCANICA: 100 mila bambini coinvolti in Eureka Funziona
DJ
18:00Le azioni del Regno Unito si avviano verso la migliore settimana da metà marzo
MR
17:58Il petrolio è in rialzo, sostenuto dalla prospettiva di un mercato ristretto
MR
17:53SAIPEM: Paolo Calcagnini nominato Cfo
DJ
17:46BORSA: Bifire ammessa su Egm, debutto il 31/05
DJ
17:43La commissione della Camera degli Stati Uniti chiede ai produttori di armi di fornire dati di marketing e di altro genere dopo le sparatorie
MR
17:37Il raffreddamento dell'inflazione statunitense fa pensare a un rallentamento a settembre dei rialzi dei tassi della Fed
MR
Ultime notizie "Economia & Forex"