Accedi
Accedi
Oppure accedi con
GoogleGoogle
Twitter Twitter
Facebook Facebook
Apple Apple     
Registrati
Oppure accedi con
GoogleGoogle
Twitter Twitter
Facebook Facebook
Apple Apple     
Notizie
Tutte le notizieSocietÓIndiciValute/ForexMaterie PrimeCriptovaluteETFTassiEconomiaTematicheSettori 

La Corte Suprema degli Stati Uniti respinge la lotta per il privilegio avvocato-cliente nella sonda fiscale sulle criptovalute

23-01-2023 | 17:15
FILE PHOTO: FILE PHOTO: Bitcoin are seen in this illustration picture

La Corte Suprema degli Stati Uniti ha respinto lunedý un caso sulla portata del privilegio avvocato-cliente che riguardava il tentativo di uno studio legale di trattenere i documenti dai pubblici ministeri relativi ad un cliente che promuoveva criptovalute in un'indagine fiscale.

La sentenza di una sola frase, non firmata, ha "respinto come impropriamente concesso" l'appello di uno studio legale senza nome contro le ordinanze del tribunale che lo accusavano di oltraggio alla corte per non aver consegnato i documenti relativi a uno dei suoi clienti in risposta a un mandato di comparizione del Gran Giurì federale.

I giudici lo hanno fatto solo due settimane dopo aver ascoltato le argomentazioni del caso. Molti dettagli del caso non sono chiari, in quanto i nomi dello studio legale e del cliente sono stati tenuti lontani dai documenti pubblici durante l'indagine del Gran Giurì, normalmente segreta.

Secondo i documenti del tribunale, lo studio legale è specializzato in questioni fiscali internazionali e ha assistito un cliente che, secondo il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti, era un primo promotore del bitcoin che è espatriato dagli Stati Uniti nel 2014.

Lo studio legale afferma di aver preparato le dichiarazioni dei redditi del cliente e di aver fornito anche consulenza legale su come determinare la proprietà delle attività di criptovaluta e valutarle.

In risposta a un mandato di comparizione del Gran Giurì che richiedeva documenti relativi alla preparazione della dichiarazione dei redditi del cliente, lo studio ha prodotto oltre 20.000 pagine di documenti, ma ne ha trattenuti altri, citando il privilegio avvocato-cliente.

Quando un tribunale le ha ordinato di consegnarne circa 54, ha opposto resistenza. Questi documenti, secondo l'azienda, erano comunicazioni "a doppio scopo" che contenevano consigli legali e non legali, riguardanti la preparazione delle sue dichiarazioni fiscali.

Ma la Corte d'Appello del 9° Circuito degli Stati Uniti, con sede a San Francisco, ha confermato il giudice di grado inferiore, affermando che la consulenza legale doveva essere lo scopo "primario" della comunicazione per qualificarsi per il privilegio avvocato-cliente.

Questa sentenza era in contrasto con quanto stabilito da altre corti d'appello federali in casi simili, e diversi gruppi di avvocati, come l'American Bar Association, hanno presentato memorie per sollecitare i giudici ad adottare uno standard più ampio per il privilegio.

Durante le discussioni del 9 gennaio, alcuni giudici hanno messo in dubbio il motivo per cui lo standard del 9° Circuito fosse sbagliato, con il giudice liberale Sonia Sotomayor che ha osservato che "la grande maggioranza degli Stati utilizza il test dello scopo primario".

Il giudice liberale Elena Kagan ha notato che fino al 2014 nessuna corte d'appello federale aveva suggerito di applicare uno standard diverso. Ha chiesto scherzosamente a un avvocato dello studio legale di commentare "l'antico principio legale del 'se non è rotto, non aggiustarlo'".


ę MarketScreener con Reuters 2023
Titoli citati nell'articolo
Variaz.UltimoVar. 1gen
BITCOIN (BTC/EUR) 0.56%21247 Prezzo di chiusura.37.09%
BITCOIN (BTC/USD) 0.30%23077.8 Prezzo di chiusura.38.91%
Ultime notizie "Economia"
28/01Memphis scioglie l'unità di polizia per il pestaggio mortale; si prevedono altre proteste
MR
28/01L'Ucraina smentisce la notizia che intende ottenere 24 jet dagli alleati - media
MR
28/01Rheinmetall si avvia verso un portafoglio ordini di 30 miliardi di euro - CEO
MR
28/01Le chiese revivaliste del Congo attirano i cattolici
MR
28/01Il generale ceco in pensione punta a battere il magnate ex-PM nella corsa presidenziale
MR
28/01Russia: impennata dei trasferimenti di denaro all'estero
AW
28/01La rassegna settimanale di Borsa : La Fed torna in pista
MS
28/01Il Sudafrica chiede a MTN e al Ghana di risolvere una controversia fiscale da 773 milioni di dollari
MR
28/01I partner per lo sviluppo impegnano 30 miliardi di dollari per la produzione alimentare in Africa
MR
28/01Il governo del Ghana e gli operatori del mercato dei capitali concordano i termini di scambio del debito nazionale
MR
Ultime notizie "Economia"