Notizie: Ultime notizie
Ultime notizieSocietÓMercatiEconomia & ForexMaterie PrimeTassiLeader della FinanzaPro. della FinanzaCalendarioSettori 
Tutte le notizieEconomiaValute & ForexCriptovaluteCybersecurityComunicati stampa

La Svezia illustra i vantaggi della NATO mentre si profila un'offerta di adesione; la Turchia si oppone

13-05-2022 | 23:07
Sweden's Defense Minister Hultqvist and Foreign Minister Linde hold a news conference in Stockholm

L'adesione della Svezia alla NATO aumenterebbe la sicurezza nazionale e aiuterebbe a stabilizzare le regioni nordiche e baltiche, ha dichiarato venerdý il Ministro degli Esteri Ann Linde, un giorno dopo che la vicina Finlandia ha dichiarato che cercherÓ di unirsi all'alleanza guidata dagli Stati Uniti senza ritardi.

L'invasione dell'Ucraina da parte della Russia ha costretto la Svezia - e il suo partner militare più vicino, la Finlandia - a schierarsi pubblicamente dopo essere rimasta fuori dall'alleanza militare, fondata nel 1949 per contrastare l'Unione Sovietica nella Guerra Fredda.

Si prevede che Stoccolma seguirà l'esempio di Helsinki e potrebbe richiedere l'ingresso nell'Organizzazione del Trattato Nord Atlantico, composta da 30 Paesi, già lunedì.

"L'adesione svedese alla NATO innalzerebbe la soglia dei conflitti militari e avrebbe quindi un effetto di prevenzione dei conflitti nell'Europa settentrionale", ha dichiarato Linde ai giornalisti, presentando le conclusioni di un'analisi di sicurezza di tutti i partiti che ha esaminato i pro e i contro dell'adesione alla NATO per la Svezia.

"La conseguenza più importante dell'adesione svedese alla NATO sarebbe che la Svezia farebbe parte della sicurezza collettiva della NATO e sarebbe inclusa nelle garanzie di sicurezza secondo... Articolo 5".

L'articolo 5 del trattato di fondazione della NATO afferma che un attacco a un Paese della NATO deve essere considerato come un attacco a tutti.

Sebbene la Svezia e la Finlandia abbiano da tempo strette relazioni con la NATO e partecipino regolarmente alle esercitazioni e alle sue riunioni di alto livello, non sono coperte dalla sua garanzia di sicurezza.

Il Governo ha affermato che il rapporto non costituisce una raccomandazione per l'adesione alla NATO.

La Sinistra e i Verdi sono stati gli unici partiti a non sostenere le conclusioni del rapporto.

Una richiesta di adesione dovrebbe essere approvata da tutti i Paesi della NATO e, successivamente, dal Parlamento svedese.

Il Presidente turco Tayyip Erdogan ha detto venerdì che non è possibile per la Turchia, membro della NATO, sostenere l'adesione della Svezia e della Finlandia perché, ha detto, i due Paesi sono "sede di molte organizzazioni terroristiche". [L5N2X53HU]

In passato, la Turchia ha criticato la Svezia e altri Paesi dell'Europa occidentale per la loro gestione di organizzazioni considerate terroristiche da Ankara, tra cui i gruppi militanti curdi PKK e YPG e i seguaci del chierico islamico con sede negli Stati Uniti Fethullah Gulen.

Linde ha detto che la Svezia spera comunque di ottenere un sostegno unanime in seno alla NATO in caso di candidatura e che i due Paesi nordici hanno un "sostegno molto, molto forte" da parte di importanti Stati membri con i quali la Turchia ha interesse a mantenere buone relazioni.

Ha aggiunto che avrebbe discusso la situazione in occasione di una riunione informale dei ministri degli Esteri della NATO a Berlino nel fine settimana, alla quale sono state invitate sia la Svezia che la Finlandia.

Al Pentagono, il portavoce John Kirby ha detto che la posizione di Ankara nell'alleanza NATO non è cambiata a causa dei commenti di Erdogan.

Il Ministro degli Esteri finlandese Pekka Haavisto ha consigliato la pazienza. "Non succede in un giorno", ha detto ai giornalisti, aggiungendo che sabato avrebbe incontrato il suo omologo turco a Berlino.

Il principale diplomatico degli Stati Uniti per l'Europa presso il Dipartimento di Stato ha detto venerdì che gli Stati Uniti avevano intenzione di sollevare la questione con la Turchia a Berlino.

"Per quanto riguarda i commenti del Presidente Erdogan, stiamo lavorando per chiarire la posizione della Turchia", ha detto ai giornalisti Karen Donfried, Assistente del Segretario per gli Affari Europei ed Eurasiatici del Dipartimento di Stato, durante una telefonata.

"La Turchia e la Svezia hanno lavorato in modo molto efficace nel contesto della NATO", ha aggiunto.

La Casa Bianca ha dichiarato venerdì che il Presidente Joe Biden ha parlato telefonicamente con il Primo Ministro svedese Magdalena Andersson e con il Presidente finlandese Sauli Niinist.

"Il Presidente Biden ha sottolineato il suo sostegno alla politica della Porta Aperta della NATO e al diritto della Finlandia e della Svezia di decidere il proprio futuro, la politica estera e gli accordi di sicurezza", ha dichiarato la Casa Bianca in un comunicato.

DALL'ARTICO AL MAR NERO

L'adesione di Finlandia e Svezia alla NATO ridisegnerebbe la mappa geopolitica dell'Europa settentrionale e creerebbe un nastro in gran parte ininterrotto di Stati membri che affrontano la Russia dall'Artico al Mar Nero.

Giovedì, il Presidente e il Primo Ministro della Finlandia hanno detto che il Paese - che condivide un confine di 1.300 km (810 miglia) e un passato difficile con la Russia - deve chiedere di aderire all'alleanza militare della NATO "senza indugio".

La Russia ha affermato che la candidatura della Finlandia è una mossa ostile che rappresenta una minaccia per la sua sicurezza.

Ad aprile, Mosca ha dichiarato che potrebbe posizionare missili con armamento nucleare nel territorio russo di Kaliningrad, situato tra i membri della NATO Polonia e Lituania sul Mar Baltico, se la Finlandia o la Svezia aderissero all'alleanza di difesa.

"Se la Svezia sceglie di aderire alla NATO, c'è il rischio di una reazione da parte della Russia", ha detto il Ministro della Difesa Peter Hultqvist. "Mi permetto di affermare che, in tal caso, siamo pronti ad affrontare qualsiasi contro-risposta".

Il Presidente Niinist ha detto che le minacce della Russia erano attese. "Non possiamo tornare al modo in cui eravamo abituati", ha dichiarato venerdì l'agenzia di stampa svedese TT. "Ma anche la Russia dovrebbe avere interesse a vedere che non ci siano sempre tensioni elevate al confine".

Ha detto che intende chiamare il Presidente russo Vladimir Putin e "dirgli che la situazione è cambiata, come sappiamo entrambi".


ę MarketScreener con Reuters 2022
Ultime notizie "Economia & Forex"
18:02FEDERMECCANICA: 100 mila bambini coinvolti in Eureka Funziona
DJ
18:01Gli Stati Uniti acquistano altri Stinger dopo il successo dei missili in Ucraina
MR
18:00Le azioni del Regno Unito si avviano verso la migliore settimana da metà marzo
MR
17:58Il petrolio è in rialzo, sostenuto dalla prospettiva di un mercato ristretto
MR
17:53SAIPEM: Paolo Calcagnini nominato Cfo
DJ
17:46BORSA: Bifire ammessa su Egm, debutto il 31/05
DJ
17:43La commissione della Camera degli Stati Uniti chiede ai produttori di armi di fornire dati di marketing e di altro genere dopo le sparatorie
MR
17:37Il raffreddamento dell'inflazione statunitense fa pensare a un rallentamento a settembre dei rialzi dei tassi della Fed
MR
17:33BOND: spread Btp/Bund chiude in lieve allargamento a 194 punti base
DJ
17:30L'indagine limitata della Chiesa italiana sugli abusi sessuali delude le vittime
MR
Ultime notizie "Economia & Forex"