La banca centrale australiana ha mantenuto i tassi di interesse fermi martedì, come previsto, pur ribadendo di non escludere ulteriori aumenti se necessari per controllare l'inflazione.

Al termine della riunione politica di giugno, la Reserve Bank of Australia (RBA) ha mantenuto i tassi al livello massimo di 12 anni del 4,35%, dove si trovano da quando sono stati aumentati nel novembre dello scorso anno.

I mercati avevano scommesso molto su un risultato stabile, dato che l'economia si era quasi fermata nel primo trimestre e la crescita dei salari era rallentata più del previsto. (Relazione di Wayne Cole; Redazione di Sonali Paul)