Accedi
Accedi
Oppure accedi con
GoogleGoogle
Twitter Twitter
Facebook Facebook
Apple Apple     
Registrazione
Oppure accedi con
GoogleGoogle
Twitter Twitter
Facebook Facebook
Apple Apple     
Notizie: Ultime notizie
Ultime notizieSocietÓMercatiEconomia & ForexMaterie PrimeTassiLeader della FinanzaProfessionisti della FinanzaCalendarioSettori 
Tutte le notizieEconomiaValute & ForexCriptovaluteCybersecurityComunicati stampa

La banca centrale thailandese alzerÓ i tassi il 10 agosto, a causa dell'impennata dell'inflazione

08-08-2022 | 11:12
FILE PHOTO: Thailand's central bank is seen at the Bank of Thailand in Bangkok

La banca centrale della Thailandia aumenterÓ i tassi di interesse per la prima volta in circa quattro anni, partendo da un minimo storico, il 10 agosto, in quanto la banca centrale sposta la sua attenzione dalla crescita economica all'aumento dell'inflazione, secondo un sondaggio Reuters.

L'inflazione elevata, un fenomeno globale dovuto all'interruzione delle catene di approvvigionamento, ha colpito anche la Thailandia ed è rimasta al di sopra dell'obiettivo della banca centrale dell'1-3% dall'inizio del 2022. A giugno ha toccato un massimo di 14 anni del 7,66% rispetto a un anno prima e a luglio è rimasta intorno a questo livello.

Ma la Banca di Thailandia (BOT) ha finora mantenuto invariati i tassi di politica per favorire la crescita economica, anche se il mese scorso ha segnalato un graduale inasprimento della politica monetaria per combattere l'inflazione.

Questo cambiamento è stato evidente a giugno, quando le richieste di rialzo dei tassi si sono fatte più forti e tre dei sette membri della politica monetaria hanno votato a favore di un rialzo dei tassi.

"La guida del BOT era che, con la ripresa economica in miglioramento grazie al ritorno più rapido dei turisti, la necessità di una politica di accomodamento extra si sta riducendo", ha detto Charnon Boonnuch di Nomura.

"Quindi stanno cercando di normalizzare la politica, aumentandola gradualmente ma non in modo aggressivo, per assicurarsi che la ripresa economica non deragli, affrontando al contempo il rischio per le prospettive di inflazione".

Nel sondaggio del 29 luglio-5 agosto, 17 economisti su 20 hanno previsto che il BOT avrebbe aumentato il tasso di politica di 25 punti base allo 0,75% mercoledì, rispetto al minimo storico che ha mantenuto dal maggio 2020.

Solo tre intervistati hanno previsto un aumento di 50 punti base.

Un baht thailandese malconcio, che è crollato di circa l'8% finora quest'anno, non ha aiutato le pressioni sui prezzi in aumento.

"Il deprezzamento del baht thailandese rispetto al dollaro americano, in parte guidato da politiche monetarie divergenti a causa di una Fed aggressiva, potrebbe comportare rischi al rialzo per l'inflazione importata dalla Thailandia", ha dichiarato Chua Han Teng, economista di DBS.

"Le riserve estere sono state impiegate per arginare l'eccessiva volatilità della valuta".

Il sondaggio mediano ha mostrato che la banca centrale continuerà ad aumentare i tassi con piccoli incrementi di 25 punti base nelle riunioni successive del terzo e quarto trimestre, rispettivamente all'1,00% e all'1,25%.

Ma c'è stata una divisione a quattro tra i 20 economisti che avevano una visione fino alla fine del 2022. Mentre otto si aspettavano che i tassi di interesse raggiungessero l'1,00%, otto prevedevano l'1,25%, due dicevano l'1,50% e due vedevano il tasso all'1,75%.

"Alcuni si aspettano una mossa più aggressiva, chiedendo 50 punti base. Non crediamo che sia questo il caso. La ripresa è ancora nella fase iniziale... quindi la pressione del pool di domanda sta ancora aumentando, ma lentamente", ha osservato Boonnuch.

"Data la recessione globale, la domanda globale per le esportazioni di beni thailandesi potrebbe indebolirsi... vediamo la crescita delle esportazioni di risorse diventare negativa nel 2023, a causa di questi rischi".

Nel frattempo, il turismo nel Paese, un importante generatore di entrate, è stato visto recuperare più rapidamente di quanto previsto in precedenza, ma rimane ancora al di sotto dei livelli pre-pandemia.

La banca centrale prevede che gli arrivi di turisti stranieri per quest'anno saranno 6 milioni, rivisti al rialzo rispetto ai 5,6 milioni precedenti.

"L'economia thailandese è diventata un cavallo di battaglia, fortemente dipendente dal turismo straniero... I responsabili politici avrebbero difficoltà a stimolare la domanda se gli arrivi turistici dovessero vacillare", ha dichiarato Kobsidthi Silpachai, economista della Kasikornbank.


ę MarketScreener con Reuters 2022
Titoli citati nell'articolo
Variaz.UltimoVar. 1gen
AUSTRALIAN DOLLAR / US DOLLAR (AUD/USD) 0.20%0.64825 Prezzo in differita.-10.08%
BRITISH POUND / US DOLLAR (GBP/USD) 0.04%1.07696 Prezzo in differita.-19.80%
CANADIAN DOLLAR / US DOLLAR (CAD/USD) 0.11%0.7296 Prezzo in differita.-7.03%
EURO / US DOLLAR (EUR/USD) 0.17%0.96349 Prezzo in differita.-14.81%
INDIAN RUPEE / US DOLLAR (INR/USD) -0.44%0.012253 Prezzo in differita.-8.35%
KASIKORNBANK -1.32%149.5 Prezzo di chiusura.5.28%
NEW ZEALAND DOLLAR / US DOLLAR (NZD/USD) 0.25%0.5679 Prezzo in differita.-15.97%
NOMURA CO., LTD. -0.33%895 Prezzo in differita.-1.99%
NOMURA CORPORATION 0.18%1092 Prezzo in differita.24.43%
Ultime notizie "Economia & Forex"
02:44L'FSB russo arresta ed espelle il console giapponese per presunto spionaggio - agenzie
MR
02:05La crisi del gas mette il mercato dei carichi di GNL nelle mani dei giganti dell'energia
MR
01:54Il Giappone, l'Australia chiedono al Regno Unito di riconsiderare la tariffa agricola nei colloqui CPTPP - Jiji
MR
01:35Lo streamer sportivo DAZN accetta di acquistare la rivale ELEVEN
MR
01:26La navicella DART della NASA colpisce l'asteroide bersaglio nel test del sistema di difesa planetaria
MR
01:24Il ministro delle Finanze neozelandese vede un'inflazione in diminuzione, ma non un calo rapido
MR
01:23La Moldavia pagherà a Gazprom l'anticipo di settembre a causa dei timori di cutoff
MR
01:12Il partito laburista del Regno Unito raggiunge il massimo vantaggio nei sondaggi rispetto ai conservatori -Il Times
MR
01:11Le attività di gestione dei fondi in Gran Bretagna aumentano nel 2021, ma si intravede un rallentamento
MR
01:08Nuove monete, banconote, francobolli e cifrario per il Re Carlo d'Inghilterra
MR
Ultime notizie "Economia & Forex"