Accedi
Accedi
Oppure accedi con
GoogleGoogle
Twitter Twitter
Facebook Facebook
Apple Apple     
Registrati
Oppure accedi con
GoogleGoogle
Twitter Twitter
Facebook Facebook
Apple Apple     
Notizie
Tutte le notizieSocietÓIndiciValute/ForexMaterie PrimeCriptovaluteETFTassiEconomiaTematicheSettori 

La profonda inversione della curva dei rendimenti del Canada si aggiunge al dilemma del rialzo dei tassi della BoC

04-12-2022 | 15:03
FILE PHOTO: Governor of the Bank of Canada Tiff Macklem walks outside the Bank of Canada building in Ottawa

Nel momento in cui la Banca del Canada prende in considerazione l'idea di abbandonare i rialzi dei tassi d'interesse sovradimensionati, si trova a fare i conti con un'economia probabilmente più surriscaldata di quanto si pensasse in precedenza, ma anche con il segnale più chiaro del mercato obbligazionario che la recessione e l'inflazione più bassa ci aspettano.

La banca centrale canadese afferma che l'economia deve rallentare rispetto ai livelli di surriscaldamento, al fine di alleviare l'inflazione. Se la sua campagna di inasprimento dovesse superare l'obiettivo, potrebbe innescare una recessione più profonda del previsto.

Il mercato obbligazionario potrebbe segnalare questo rischio. Il rendimento del titolo di Stato canadese a 10 anni è sceso di quasi 100 punti base al di sotto del rendimento a 2 anni, segnando la più grande inversione della curva dei rendimenti canadesi nei dati Refinitiv risalenti al 1994 e più profonda dell'inversione della curva dei rendimenti del Tesoro statunitense.

Alcuni analisti vedono le inversioni della curva come predittori di recessioni. L'economia canadese sarà probabilmente particolarmente sensibile all'aumento dei tassi, dopo che i canadesi hanno contratto ingenti prestiti durante la pandemia COVID-19 per partecipare ad un mercato immobiliare molto caldo.

"I mercati pensano che l'economia canadese stia per subire un triplo colpo con il crollo dei consumi interni, l'indebolimento della domanda statunitense e il calo dei prezzi globali delle materie prime", ha dichiarato Karl Schamotta, chief market strategist di Corpay.

La BoC ha aperto la porta a un rallentamento del ritmo degli aumenti dei tassi a un quarto di punto percentuale, dopo i molteplici aumenti sovradimensionati degli ultimi mesi che hanno portato il tasso di riferimento al 3,75%, il più alto dal 2008.

I mercati monetari scommettono su un aumento di 25 punti base quando la banca si riunirà per definire la politica mercoledì, ma una sottile maggioranza di economisti in un sondaggio Reuters si aspetta una mossa più ampia.

ECONOMIA RESISTENTE

Il rapporto sull'occupazione del Canada

rapporto sull'occupazione

per il mese di novembre ha mostrato che il mercato del lavoro rimane rigido, mentre il prodotto interno lordo

prodotto interno lordo

è cresciuto ad un tasso annualizzato del 2,9% nel terzo trimestre.

Questo è molto più forte del ritmo dell'1,5% previsto dalla Banca d'Inghilterra e, insieme alle revisioni al rialzo della crescita storica, potrebbe indicare che la domanda ha superato l'offerta, dicono gli economisti.

Ma dicono anche che i dettagli dei dati del PIL del terzo trimestre, tra cui una contrazione della domanda interna, e un rapporto preliminare che non mostra alcuna crescita in ottobre, sono segnali che i costi di prestito più elevati hanno iniziato a influenzare l'attività.

La BoC ha previsto che la crescita si fermerà dal quarto trimestre di quest'anno fino alla metà del 2023.

La profondità dell'inversione della curva canadese segnala una "brutta recessione", non una recessione lieve, ha detto David Rosenberg, capo economista e stratega di Rosenberg Research.

Riflette un rischio maggiore per le prospettive in Canada rispetto agli Stati Uniti, a causa di "un mercato immobiliare residenziale più gonfio e una bolla del debito dei consumatori", ha detto Rosenberg.

È probabile che l'inflazione sia più persistente dopo essersi diffusa dai prezzi dei beni ai servizi e ai salari, dove i costi più elevati possono diventare più radicati. Tuttavia, le misure a 3 mesi dell'inflazione sottostante che sono strettamente osservate dalla BoC - CPI-mediano e CPI-trim - mostrano un allentamento delle pressioni sui prezzi.

Sono scese ad una media del 2,75% ad ottobre, secondo le stime di Stephen Brown, economista senior del Canada presso Capital Economics. Si tratta di un valore ben al di sotto dei tassi a 12 mesi più comunemente utilizzati.

"La curva dei rendimenti non si sarebbe invertita in questa misura se gli investitori non avessero creduto che l'inflazione sarebbe scesa verso l'obiettivo della Banca", ha detto Brown.

Come la Federal Reserve, la BoC ha un obiettivo di inflazione del 2%.

"La curva ci dice che la Banca del Canada sarà costretta a un'inversione entro la fine del 2023, con i tassi che rimarranno depressi per gli anni a venire", ha detto Schamotta di Corpay. (Relazione di Fergal Smith; Redazione di Andrea Ricci)


ę MarketScreener con Reuters 2022
Titoli citati nell'articolo
Variaz.UltimoVar. 1gen
CANADIAN DOLLAR / US DOLLAR (CAD/USD) -0.01%0.7507 Prezzo in differita.1.73%
US DOLLAR / CANADIAN DOLLAR (USD/CAD) 0.02%1.3309 Prezzo in differita.-1.64%
Ultime notizie "Economia"
14:35Le chiese revivaliste del Congo attirano i cattolici
MR
14:00Il generale ceco in pensione punta a battere il magnate ex-PM nella corsa presidenziale
MR
13:55Russia: impennata dei trasferimenti di denaro all'estero
AW
11:58La rassegna settimanale di Borsa : La Fed torna in pista
MS
11:24Il Sudafrica chiede a MTN e al Ghana di risolvere una controversia fiscale da 773 milioni di dollari
MR
11:10I partner per lo sviluppo impegnano 30 miliardi di dollari per la produzione alimentare in Africa
MR
11:05Il governo del Ghana e gli operatori del mercato dei capitali concordano i termini di scambio del debito nazionale
MR
10:56Le PMI svizzere puntano sulle seconde sedi in Asia
AW
10:25ASML: passi avanti verso un accordo sulla riduzione delle esportazioni in Cina
MR
10:19Esclusivo: I banchieri sulla vendita di azioni di Adani da 2,5 miliardi di dollari considerano un ritardo, un taglio del prezzo dopo la crisi
MR
Ultime notizie "Economia"