Notizie: Ultime notizie
Ultime notizieSocietÓMercatiEconomia & ForexMaterie PrimeTassiLeader della FinanzaPro. della FinanzaCalendarioSettori 
Tutte le notizieEconomiaValute & ForexCriptovaluteCybersecurityComunicati stampa

Le azioni europee sono in calo, con i titoli dei rivenditori, degli alimenti e delle bevande in testa ai ribassi

19-05-2022 | 10:42
German share price index DAX graph is pictured at the stock exchange in Frankfurt

Le azioni europee sono crollate dell'1,5% giovedý, estendendo i ribassi alla seconda sessione consecutiva, a causa dei risultati deludenti dei grandi rivenditori statunitensi, che hanno sottolineato il colpo dell'inflazione crescente sull'economia pi¨ grande del mondo.

Seguendo i colleghi statunitensi, i rivenditori europei sono scesi di quasi il 2% e sono stati i maggiori trascinatori dell'indice paneuropeo STOXX 600, che ha esteso i ribassi dopo un calo dell'1% mercoledì.

Le perdite sono state ampie, con tutti i principali sotto-settori in rosso.

I futures sulle azioni statunitensi hanno indicato un nuovo sell-off dopo che l'utile trimestrale di Target Corp si è dimezzato e Walmart ha tagliato le sue prospettive di profitto, mentre lottano con l'aumento dei costi del carburante e del trasporto, mentre i consumatori spostano la loro spesa dagli acquisti di grandi dimensioni a quelli di prima necessità.

Anche i rivenditori europei, come Tesco e Sainsbury, hanno avvertito il mese scorso di un impatto sui profitti dell'intero anno a causa dell'aumento dei prezzi.

Nestle, Tesco, Diageo e Unilever sono scese tra il 4,5% e il 5,5% giovedì.

"Il fatto che i guadagni vengano compressi per i consumatori di fascia medio-bassa indica che l'inflazione sta avendo un impatto... sull'Europa probabilmente più che sugli Stati Uniti, perché le aspettative salariali non sono così buone", ha detto Sebastien Galy, stratega macro senior di Nordea Asset Management.

"Sta facendo rivivere le storie di stagflazione, soprattutto nella zona euro".

Insieme alla continua riduzione degli stimoli da parte delle banche centrali e alle preoccupazioni per le conseguenze della guerra in Ucraina, gli investitori si sono rifugiati nella sicurezza delle obbligazioni. [MKTS/GLOB][US/] [GVD/EUR]

"La fine della stagione degli utili potrebbe fornire una breve tregua da tutta la negatività, ma con ulteriori letture di inflazione elevata e rialzi dei tassi di interesse in arrivo, le azioni subiranno molte altre cattive notizie", ha dichiarato Chris Beauchamp, analista di mercato capo della piattaforma di trading online IG.

Lo STOXX 600 è in calo del 12% per l'anno in corso, poiché le preoccupazioni della Cina per il COVID-19 si sono aggiunte ai timori di recessione globale. Ma mentre i casi calano, le speranze di ripresa hanno offerto un po' di tregua agli investitori.

Tra gli altri titoli, HomeServe è salita del 10,2% dopo che la canadese Brookfield Asset Management ha dichiarato di aver accettato di acquistare l'azienda britannica di servizi di riparazione domestica per 4,08 miliardi di sterline (5,04 miliardi di dollari).

La francese Valneva ha registrato un'impennata del 16,9% dopo che l'ente regolatore dell'Unione Europea per i medicinali ha accettato la presentazione della domanda di autorizzazione all'immissione in commercio per il suo candidato vaccino COVID-19 inattivato.

La britannica Royal Mail è scesa del 12,4% dopo che l'utile della società per il 2021-22 ha mancato di poco le aspettative del mercato.

Gli utili del primo trimestre delle società quotate allo STOXX 600 dovrebbero aumentare del 41,5% rispetto ad un anno fa, secondo i dati di Refinitiv. A martedì, il 68,4% dei risultati delle aziende aveva superato le aspettative del mercato. In un trimestre tipico, il 52% ha battuto le stime sugli utili.


ę MarketScreener con Reuters 2022
Titoli citati nell'articolo
Variaz.UltimoVar. 1gen
BROOKFIELD ASSET MANAGEMENT INC. -0.71%57.26 Prezzo in differita.-25.04%
DIAGEO PLC -0.89%3499 Prezzo in differita.-13.31%
HOMESERVE PLC -0.43%1167 Prezzo in differita.33.45%
J SAINSBURY PLC 1.67%207.4 Prezzo in differita.-24.80%
NESTLÉ S.A. 1.18%112.76 Prezzo in differita.-11.52%
NORDEA BANK ABP 1.16%91.04 Prezzo in differita.-17.61%
ROYAL MAIL PLC 0.22%270.3 Prezzo in differita.-46.58%
STOXX EUROPE 600(EUR)(TR) -0.01%934.1 Prezzo in differita.-14.97%
TARGET CORPORATION 0.81%142.38 Prezzo in differita.-38.98%
TESCO PLC -0.27%254.8 Prezzo in differita.-12.11%
UNILEVER PLC 2.12%3800 Prezzo in differita.-3.69%
VALNEVA SE -7.74%10.015 Prezzo in tempo reale.-59.12%
WALMART INC. 0.86%122.63 Prezzo in differita.-15.97%
Ultime notizie "Economia & Forex"
10:49La Nigeria ha perso 1 miliardo di dollari di entrate nel 1░ trimestre a causa del furto di greggio
MR
10:46La delegazione del FMI si sta recando in Tunisia per avviare le trattative di prestito - banca centrale
MR
10:42Il Gambia vieta le esportazioni di legname per combattere il disboscamento illegale
MR
10:40La Germania restituisce il primo dei Bronzi del Benin alla Nigeria
MR
10:38Proteste furiose contro i leader in lotta tra loro attanagliano le città libiche
MR
07:29ELON MUSK: Musk rompe il silenzio su Twitter, pubblica una foto con il Papa
MR
04:08La corte suprema dell'Ohio lascia che il divieto di aborto di sei settimane rimanga in vigore
MR
04:03Factbox - Cosa c'è nelle nuove leggi sulle armi di New York dopo la sentenza della Corte Suprema?
MR
03:14I sintomi del vaiolo delle scimmie sono diversi da quelli delle epidemie precedenti - Studio del Regno Unito
MR
02:33Trump assume l'ex giudice del 9░ Circuito Kozinski per la lotta in tribunale contro Twitter
MR
Ultime notizie "Economia & Forex"