Notizie: Ultime notizie
Ultime notizieSocietÓMercatiEconomia & ForexMaterie PrimeTassiLeader della FinanzaPro. della FinanzaCalendarioSettori 
Tutte le notizieEconomiaValute & ForexCriptovaluteCybersecurityComunicati stampa

Le forze di sicurezza del Sudan si scontrano con i manifestanti dopo i morti della protesta

01-07-2022 | 22:34
Protesters gather during a rally against military rule in Khartoum North

Le forze di sicurezza sudanesi hanno sparato gas lacrimogeni contro i manifestanti venerdý vicino al palazzo presidenziale di Khartoum, un giorno dopo che nove persone sono state uccise durante le pi¨ grandi manifestazioni anti-militari da mesi.

I gruppi di protesta che chiedono il ritorno alla democrazia hanno dichiarato che organizzeranno una campagna aperta di sit-in e altre azioni pacifiche in risposta alle morti.

I medici allineati con i manifestanti hanno detto che le nove persone sono state per lo più uccise dagli spari delle forze di sicurezza a Khartoum e nelle città adiacenti di Omdurman e Bahri. Il Consiglio e il Governo del Sudan non hanno risposto immediatamente alle richieste di commento.

"Il sit-in può svilupparsi, ma dobbiamo fortificarlo adeguatamente", ha detto Al-Reda al-Rasheed a Reuters, mentre era in piedi con altri manifestanti a bere tè e a scrivere slogan nel centro di Khartoum, venerdì.

"Coloro che sono venuti da Omdurman possono unirsi al nostro sit-in e anche altri provenienti dalle aree circostanti possono unirsi".

I filmati pubblicati sui social media hanno mostrato le proteste di venerdì pomeriggio a Omdurman, Bahri e Madani, a sud-est di Khartoum, mentre il sit-in a Khartoum è continuato fino a sera.

Le manifestazioni di giovedì sono arrivate dopo più di otto mesi di dimostrazioni contro i leader militari che hanno organizzato un colpo di stato lo scorso ottobre, ponendo fine all'accordo di condivisione del potere con i civili concordato dopo il rovesciamento di Omar al-Bashir nel 2019.

La polizia dello Stato di Khartoum ha dichiarato in un comunicato di aver utilizzato gas lacrimogeni e cannoni ad acqua e di aver effettuato arresti giovedì, dopo che i manifestanti muniti di pietre e barre di metallo si sono mossi contro le loro posizioni.

Decine di membri delle forze di sicurezza sono stati feriti, alcuni in modo grave, si legge nel comunicato. Una dichiarazione separata del Ministero degli Interni ha detto che ci sarà un'indagine sul caso di un manifestante che è stato mostrato in video non verificati sui social media, presumibilmente colpito in strada mentre le forze di sicurezza armate avanzavano.

La polizia che si occupa dei manifestanti e non della sorveglianza dei siti non doveva portare armi da fuoco, ha dichiarato.

Il gruppo medico - il Comitato Centrale dei Medici Sudanesi - ha detto venerdì che un altro manifestante picchiato durante le manifestazioni nella capitale una settimana prima è morto per le ferite riportate, portando a 113 il numero di morti tra i manifestanti dal colpo di stato.

Il Commissario delle Nazioni Unite per i Diritti Umani, Michelle Bachelet, ha dichiarato in un comunicato che almeno 335 manifestanti in tutto il Sudan sono stati arrestati, tra cui almeno 39 donne e "un numero considerevole di bambini".

Il governo a guida militare non ha rilasciato le proprie stime sugli arresti o sui morti.

Le Nazioni Unite, l'Unione Africana e l'Autorità Intergovernativa per lo Sviluppo (IGAD), che stanno cercando di mediare, hanno dichiarato di condannare "con la massima fermezza l'uso eccessivo della forza da parte delle forze di sicurezza" giovedì.

"Chiediamo ancora una volta alle autorità di adottare tutte le misure necessarie per fermare la violenza, interrompere gli arresti e le detenzioni arbitrarie e rispettare il diritto alla libertà di espressione e di riunione", si legge nella dichiarazione congiunta.


ę MarketScreener con Reuters 2022
Ultime notizie "Economia & Forex"
19:32Nota di chiusura
DJ
19:32L'agenda di domani
DJ
19:27INFLAZIONE: Unc; Bolzano città più cara, Milano al 3* posto
DJ
19:17ISEO: completa il suo nuovo Hub di ricerca e sviluppo
DJ
18:49CAE scivola del 14% quando i problemi di manodopera e di approvvigionamento colpiscono il profitto del produttore di simulatori 737 MAX
MR
18:39TLSG: Golden Eagle Capital Advisors detiene 6,56%
DJ
18:20BLU BANCA: finanziamento di 5 mln euro a Cilento Spa con Garanzia Sace
DJ
18:19ESCLUSIVO: La Pemex messicana è in trattative con Vitol e vuole riprendere l'attività dopo lo scandalo delle tangenti.
MR
18:15HELBIZ MEDIA: accordo con Rai su highlights Serie B
DJ
18:01TOP STORIES ITALIA: Terzo polo non decolla, Renzi dà tempo fino a venerdì
DJ
Ultime notizie "Economia & Forex"