Notizie: Ultime notizie
Ultime notizieSocietÓMercatiEconomia & ForexMaterie PrimeTassiLeader della FinanzaPro. della FinanzaCalendarioSettori 
Tutte le notizieEconomiaValute & ForexCriptovaluteCybersecurityComunicati stampa

Le forze ucraine ostacolano l'attraversamento del fiume russo e colpiscono una nave da guerra

14-05-2022 | 02:36
A view shows destroyed facilities of Azovstal Iron and Steel Works in Mariupol

Le forze ucraine hanno distrutto un ponte di pontoni e parti di una colonna corazzata russa mentre cercava di attraversare un fiume nella regione di Donbas, come mostra un video diffuso dall'esercito ucraino venerdý, e una nave navale russa Ŕ stata incendiata nel Mar Nero.

L'Ucraina ha respinto le truppe russe dalla seconda città più grande di Kharkiv, nella più rapida avanzata da quando le forze del Cremlino si sono allontanate da Kyiv e dal nord-est più di un mese fa.

I giornalisti della Reuters hanno confermato che l'Ucraina ha ora il controllo del territorio che si estende fino alle rive del fiume Siverskyi Donets, a circa 40 km (25 miglia) a est di Kharkiv. La città, che è stata sottoposta a feroci bombardamenti, è stata tranquilla per almeno due settimane, ma i combattimenti sono continuati a nord.

I vigili del fuoco hanno spento i rottami fumanti della Casa della Cultura a Dergachi, 10 km a nord di Kharkiv, dopo quello che i funzionari locali hanno detto essere stato un attacco missilistico russo notturno contro l'edificio utilizzato per distribuire aiuti. I volontari all'interno stavano cercando di recuperare pacchi di pannolini per bambini e latte artificiale.

"Non posso definirlo altro che un atto terroristico", ha detto a Reuters il sindaco, Vyacheslav Zadorenko. "Volevano colpire la base dove conserviamo le provviste e creare una catastrofe umanitaria".

Un altro missile aveva colpito l'edificio giovedì e i bombardamenti russi avevano ferito un membro del personale di una clinica e ucciso una giovane coppia nella loro casa, ha detto.

La Russia, che nega di aver preso di mira i civili, ha detto che le sue forze hanno abbattuto un aereo ucraino Su-27 nella regione di Kharkiv e hanno disattivato la raffineria di petrolio di Kremenchuk nell'Ucraina centrale.

Non è stato possibile verificare immediatamente i rapporti.

A sud-est di Kharkiv, la Gran Bretagna ha dichiarato che l'Ucraina ha fermato le forze russe che hanno attraversato il fiume Siverskyi Donets a ovest di Severodonetsk. I filmati rilasciati dal Comando delle Forze Aeree Ucraine sembravano mostrare diversi veicoli militari bruciati e segmenti di un ponte parzialmente sommerso nel fiume e molti altri veicoli danneggiati o abbandonati, compresi i carri armati, nelle vicinanze.

Reuters non è stata in grado di verificare immediatamente il rapporto, né quando e dove si è verificato lo scontro.

Il Ministero della Difesa britannico ha detto che la Russia stava investendo un notevole sforzo militare vicino a Severodonetsk e Izium, e stava cercando di sfondare verso Sloviansk e Kramatorsk per completare la presa di controllo della regione industriale ucraina del Donbas.

I separatisti sostenuti dalla Russia hanno dichiarato di aver preso l'impianto chimico Zarya a Rubizne, vicino a Severodonetsk.

Il Cremlino definisce l'invasione dell'Ucraina del 24 febbraio una "operazione militare speciale" per smilitarizzare un vicino che minaccia la sua sicurezza. L'Ucraina afferma di non rappresentare una minaccia per la Russia e che la morte di migliaia di civili e la distruzione di città e paesi dimostrano che la Russia sta conducendo una guerra di aggressione.

BAMBINI

L'Ucraina ha accusato la Russia di aver deportato con la forza più di 210.000 bambini dall'invasione del 24 febbraio, affermando che erano tra 1,2 milioni di ucraini trasferiti contro la loro volontà.

Il Cremlino sostiene che le persone sono venute in Russia per sfuggire ai combattimenti.

A Kiev, un tribunale ha iniziato ad ascoltare il primo caso di quelli che secondo l'Ucraina sono più di 10.000 possibili crimini di guerra; un soldato russo è accusato di aver ucciso un civile subito dopo l'invasione. Mosca ha accusato Kyiv di inscenare tali crimini.

Nel porto meridionale di Mariupol, le forze russe hanno intensificato il bombardamento delle acciaierie Azovstal, l'ultimo bastione dei difensori ucraini in una città quasi completamente controllata dalla Russia dopo un assedio di oltre due mesi.

Il video della Reuters ha mostrato esplosioni e fumo denso giovedì e i combattenti ucraini hanno diffuso filmati che mostrano scontri a fuoco. Alcuni dei civili evacuati di recente dai tunnel sotto la fabbrica in cui si erano rifugiati hanno descritto condizioni terrificanti.

"Ogni secondo è stato infernale", ha detto a Reuters l'infermiera 51enne Valentyna Demyanchuk.

Il Vice Primo Ministro Iryna Vereshchuk ha dichiarato alla televisione 1+1 che erano in corso trattative per l'evacuazione dei feriti.

NAVE RUSSA INCENDIATA

I rinnovati combattimenti intorno all'Isola dei Serpenti negli ultimi giorni potrebbero diventare una battaglia per il controllo della costa occidentale del Mar Nero, secondo alcuni funzionari della difesa, mentre le forze russe lottano per fare progressi nel nord e nell'est dell'Ucraina.

L'Ucraina ha dichiarato di aver danneggiato una nave logistica della Marina russa nei pressi dell'isola, un avamposto piccolo ma strategico vicino al confine marittimo dell'Ucraina con la Romania.

"Grazie alle azioni dei nostri marinai, la nave di supporto Vsevolod Bobrov ha preso fuoco - è una delle più recenti della flotta russa", ha detto Serhiy Bratchuk, un portavoce dell'amministrazione militare regionale di Odesa.

Reuters non ha potuto verificare in modo indipendente i dettagli. Il Ministero della Difesa russo non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento.

Le immagini satellitari di Maxar, una società privata con sede negli Stati Uniti, hanno mostrato le conseguenze di quelli che, a suo dire, erano probabili attacchi missilistici contro una nave da sbarco russa di classe Serna vicino all'isola, che è diventata famosa per la sfida sboccata dei suoi difensori ucraini all'inizio dell'invasione.

ESPANSIONE DELLA NATO

Mentre i combattimenti continuavano in tutto il Paese, le mosse diplomatiche più ampie hanno aumentato la pressione sul Presidente russo Vladimir Putin.

I ministri degli Esteri del gruppo G7 delle nazioni ricche si sono incontrati per discutere di un embargo pianificato dall'UE sul petrolio russo, nonché dei timori che il conflitto possa estendersi alla Moldavia.

Il Ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba, che ha partecipato all'incontro in Germania, ha detto di sperare che l'Ungheria, che non ha aderito all'UE, accetti l'embargo sul petrolio e ha chiesto al G7 di consegnare i beni russi per aiutare l'Ucraina a ricostruire.

"Stiamo parlando di centinaia di miliardi di dollari. La Russia deve pagare", ha detto ai giornalisti.

Un giorno dopo che il vicino nord-orientale della Russia, la Finlandia, si è impegnato a chiedere l'adesione alla NATO, il Ministro degli Esteri svedese Ann Linde ha detto che l'adesione del suo Paese avrebbe un effetto stabilizzante e gioverebbe ai Paesi intorno al Mar Baltico.

L'adesione all'alleanza militare occidentale, composta da 30 Paesi, porrebbe fine alla neutralità che i due Stati hanno mantenuto durante la Guerra Fredda e favorirebbe l'espansione della NATO che Putin ha dichiarato di voler impedire con la sua invasione dell'Ucraina.

Mosca ha definito ostile l'annuncio della Finlandia e ha minacciato ritorsioni, tra cui misure "tecnico-militari" non specificate, ma ha detto che un giornale ha riferito che il Cremlino potrebbe tagliare le forniture di gas alla Finlandia è molto probabilmente una "bufala".

Le forniture russe di energia all'Europa rimangono la principale fonte di fondi di Mosca e la principale fonte di calore ed energia dell'Europa.


ę MarketScreener con Reuters 2022
Ultime notizie "Economia & Forex"
01:49Turquoise Hill riceverà un finanziamento del debito da Rio Tinto mentre valuta un'offerta di 2,7 miliardi di dollari
MR
01:46La Corea del Nord incrementa la produzione di farmaci, forniture mediche per combattere il COVID
MR
01:35La Banca Mondiale offrirà 30 miliardi di dollari mentre la guerra in Ucraina minaccia la sicurezza alimentare
MR
01:29Kohl's perde due dirigenti senior mentre cerca un acquirente
MR
01:09Esclusivo - Il Giappone Inc si oppone allo stimolo monetario della banca centrale, secondo il sondaggio Reuters
MR
01:05Altri combattenti ucraini si arrendono a Mariupol, dice la Russia
MR
01:01La storia della vita del Presidente ucraino Zelenskiy raccontata in un nuovo fumetto
MR
00:41Il New York Times sospende il rientro in ufficio per i lavoratori
MR
00:05Il Canada afferma che la Cina rimuove le restrizioni sulle importazioni di semi di canola
MR
00:02JPMorgan taglia le stime del PIL statunitense per il 2022 e il 2023
MR
Ultime notizie "Economia & Forex"