Login
E-mail
Password
Mostra password
Ricorda
Password dimenticata?
Iscriviti gratuitamente
Registrazione
Registrazione
Parametri
Parametri
Quotazioni dinamiche 
OFFON
Notizie: Ultime notizie
Ultime notizieSocietàMercatiEconomia & ForexMaterie PrimeTassiLeader della FinanzaPro. della FinanzaAgendaSettori 
Tutte le notizieEconomiaValute & ForexCriptovaluteCybersecurityComunicati stampa

Le imprese di Hong Kong raccolgono le proprietà degli sviluppatori cinesi in difficoltà

29-11-2021 | 00:00
FILE PHOTO: A man walks on a scaffolding at the construction site of the Beijing Xishan Palace apartment complex developed by Kaisa Group Holdings Ltd in Beijing

Dopo anni di espansione a Hong Kong, gli sviluppatori cinesi a corto di liquidità stanno riducendo la loro presenza in uno dei mercati immobiliari più costosi del mondo, permettendo alle aziende del centro finanziario di accaparrarsi alcuni dei loro beni a prezzi ridotti.

Gli sviluppatori tra cui China Evergrande Group e Kaisa Group Holdings Ltd, in difficoltà sotto miliardi di dollari di debito, hanno venduto alcuni beni negli ultimi mesi agli sviluppatori di Hong Kong per aiutare ad alleviare lo stress della liquidità in patria.

C'è di più da venire - Aoyuan Group, che questa settimana ha esteso la data di riscatto dei titoli garantiti da attività onshore, sta cercando di scaricare più proprietà di Hong Kong per raccogliere capitale, hanno detto due fonti con conoscenza della materia.

Aoyuan sta progettando di vendere un edificio per uffici ristrutturato a Kwai Chung, nella parte orientale di Hong Kong, e gli offerenti saranno probabilmente investitori locali o uffici familiari, hanno detto le fonti, rifiutando di essere nominate perché le informazioni sono riservate.

L'affare dovrebbe essere venduto a meno di quello che Aoyuan ha pagato, hanno aggiunto le fonti. Aoyuan ha comprato l'edificio per 950 milioni di HK$ (121,83 milioni di dollari) nel 2018, e gli agenti immobiliari stimano la sua valutazione attuale a meno di 800 milioni di HK$.

Questo seguirà un accordo a metà novembre, quando Aoyuan ha venduto alcuni beni in uno sviluppo residenziale nei Mid-Levels a un investitore di Hong Kong con una perdita di HK$177 milioni.

Aoyuan non potrebbe essere raggiunto per un commento tramite il suo email ufficialmente elencato e le chiamate all'azienda sono andate senza risposta.

La tendenza aiuterà i magnati della proprietà di Hong Kong a rafforzare ulteriormente il loro dominio nel territorio controllato dai cinesi.

Una volta gli sviluppatori cinesi dalle tasche profonde si erano mossi aggressivamente a Hong Kong, superando i loro rivali transfrontalieri per i siti principali della città, mentre cercavano opportunità di investimento al di fuori della terraferma.

Ma ora quegli sviluppatori stanno affrontando una crisi di liquidità senza precedenti a causa delle restrizioni normative mentre Pechino cerca di ridurre la leva finanziaria nel settore, causando la perdita di alcuni pagamenti di obbligazioni e prodotti di gestione patrimoniale.

Alcuni costruttori hanno fatto ricorso alla vendita dei loro beni per soddisfare gli obblighi di rimborso a breve termine.

INVERSIONE DI TENDENZA

"È un'inversione di tendenza", ha detto Reeves Yan, capo dei mercati dei capitali di CBRE a Hong Kong. "Gli sviluppatori cinesi con problemi di liquidità stanno ora vendendo, e ci si aspetta che ci saranno più vendite nei prossimi mesi (a Hong Kong)".

Kaisa, che ha mancato i pagamenti delle cedole per un totale di 88,4 milioni di dollari dovuti all'inizio di questo mese, ha venduto un lotto di terreno residenziale a Kai Tak, dove si trovava il vecchio aeroporto di Hong Kong, ai coetanei locali Far East Consortium e New World Development mercoledì per un corrispettivo di 7,9 miliardi di dollari di Hong Kong, secondo un documento di borsa.

Recentemente ha venduto un altro pacco a Tuen Mun, nel nord di Hong Kong, all'investitore locale Francis Choi per 3,78 miliardi di HK$, ha riferito Reuters questa settimana. La vendita ha aiutato Kaisa a recuperare circa HK$1.3 miliardi di contanti dopo aver rimborsato i prestiti che ha preso in prestito per la terra.

Kaisa ha rifiutato di commentare.

Evergrande, che è alle prese con più di 300 miliardi di dollari di debiti, ha trasferito unità invendute per un valore di 2 miliardi di dollari di HK$ in uno sviluppo residenziale al suo partner di joint-venture VMS Group, una società finanziaria di Hong Kong, una fonte separata ha detto a Reuters.

Evergrande non ha risposto a una richiesta di commento.

Finora quest'anno, prendendo in considerazione solo le vendite di terreni del governo e non quelle private tra sviluppatori, solo una società immobiliare cinese è stata coinvolta in un acquisto di terreni per un valore di 7,3 miliardi di dollari di Hong Kong, in cui ha investito insieme a quattro colleghi di Hong Kong.

Questo rispetto a un totale di 39 miliardi di HK$ spesi l'anno scorso e un record di 58 miliardi di HK$ nel 2017, secondo i dati compilati da CBRE.

Alcuni sviluppatori cinesi finanziariamente più forti sono, tuttavia, ancora attivi sul mercato, hanno detto gli osservatori del settore.

Nell'ultima asta di terreni residenziali della città in ottobre, la statale China Overseas Land è stata l'unica società cinese tra i sedici offerenti, anche se non ha vinto.

"Gli sviluppatori statali sono ancora ricchi di denaro, ma il mercato immobiliare sarà guidato più dagli investitori di Hong Kong in futuro", ha detto Tom Ko, direttore esecutivo dei mercati dei capitali di Hong Kong di Cushman & Wakefield.


© MarketScreener con Reuters 2021
Titoli citati nell'articolo
Variaz.UltimoVar. 1gen
CHINA AOYUAN GROUP LIMITED -0.65%1.54 Prezzo di chiusura.9.22%
CHINA EVERGRANDE GROUP 0.62%1.63 Prezzo di chiusura.2.52%
CHINA OVERSEAS LAND & INVESTMENT LIMITED -0.23%22.1 Prezzo di chiusura.19.72%
FAR EAST CONSORTIUM INTERNATIONAL LIMITED 0.00%2.87 Prezzo di chiusura.1.06%
KAISA GROUP HOLDINGS LTD. 4.71%0.89 Prezzo di chiusura.14.10%
NEW WORLD DEVELOPMENT COMPANY LIMITED -0.32%30.75 Prezzo di chiusura.-0.32%
Ultime notizie "Economia & Forex"
22:36Gli investitori spingono per un prezzo piu' alto o per uno spin-off dopo aver rifiutato l'offerta di 50 miliardi di sterline di unilevers - ft
MR
22:33Gsk e pfizer tengono duro per un'offerta da 60 miliardi di sterline per l'unità di salute dei consumatori - ft
MR
21:48Unilever pesa l'aumento dell'offerta per le attività di consumo di GSK - Bloomberg
MR
21:22Unilever ha avuto colloqui con le banche sul finanziamento supplementare per la potenziale offerta addolcita per la divisione di prodotti di consumo di GSK - Bloomberg News
MR
21:22Unilever ha avuto colloqui con le banche per un ulteriore finanziamento per una potenziale offerta addolcita per la divisione prodotti di consumo di gsk - notizie bloomberg
MR
15:00Wall St Week Ahead-Earnings per testare i titoli di crescita dopo un inizio d'anno difficile
MR
11:48Il fondo di buyout Ardian fa un colpo da 1,2 miliardi di dollari sul gruppo italiano Biofarma - fonti
MR
11:48La società di private equity ardian comprerà l'azienda farmaceutica italiana biofarma group per 1,1 miliardi di euro - fonti
MR
15/01GSK dice che ha rifiutato l'offerta di Unilever da 50 miliardi di sterline per i beni di consumo
MR
15/01Unilever offre 50 miliardi di sterline per l'unità GSK -report
MR
Ultime notizie "Economia & Forex"