Login
E-mail
Password
Mostra password
Ricorda
Password dimenticata?
Iscriviti gratuitamente
Registrazione
Registrazione
Parametri
Parametri
Quotazioni dinamiche 
OFFON
Notizie: Ultime notizie
Ultime notizieSocietÓMercatiEconomia & ForexMaterie PrimeTassiLeader della FinanzaPro. della FinanzaAgendaSettori 
Tutte le notizieEconomiaValute & ForexCriptovaluteCybersecurityComunicati stampa

Mediobanca, utile trim1 sopra attese grazie ripresa consumer, commissioni record

27-10-2021 | 13:31
La sede di Mediobanca a Milano

MILANO (Reuters) -Mediobanca chiude il primo trimestre dell'esercizio 2021-2022 con un utile sopra le attese, trainato dalla rapida ripresa dell'attività di credito al consumo e dallo sviluppo sostenuto del wealth management che hanno contribuito alla crescita delle commissioni a livelli record.

L'utile netto del periodo è stato di 261,9 milioni, contro attese per 225 milioni secondo un consensus raccolto dalla banca.

Rispetto allo stesso periodo del precedente esercizio l'utile è salito del 30,9% con il positivo contributo dei ricavi di tutte le divisioni e dell'apporto della partecipata Generali (95,1 milioni) che torna su livelli ordinari ed è più che raddoppiato rispetto allo scorso anno penalizzato da oneri non ricorrenti.

I ricavi si attestano a 706,4 milioni, in crescita del 12,8% su anno, con commissioni che per la prima volta superano i 200 milioni (202,7 milioni), in crescita del 7,2% su anno e del 17% su base trimestrale, mentre il margine di interesse è stabile su anno e sale del 4% su trimestre.

Nel credito al consumo l'utile netto trimestrale risale a 90 milioni con un livello di attività che torna pressoché in linea con il periodo pre-Covid.

Nel settore del wealth management l'utile sale del 48% beneficiando della crescita delle masse con Tfa ad oltre 75 miliardi grazie al consolidamento degli attivi gestiti da Bybrook Capital, la cui acquisizione è stata perfezionata a inizio settembre.

La divisione Cib registra invece un calo dell'utile netto del 19% su anno, nonostante la crescita dei ricavi, dovuto alle minori riprese di valore su crediti che lo scorso anno beneficiano della ripresa su Burgo.

Il maggior numero di operazioni di advisory, incluso Mid Cap, e un'intensa attività di lending e Dcm riescono in parte a compensare, relativamente alle commissioni, l'assenza dei grossi ticket dell'anno scorso.

Sul fronte patrimoniale il Cet1 ratio phase-in si attesta al 16,1% a fine settembre, in leggera discesa dal 16,3% dello scorso giugno, scontando l'impatto dell'acquisizione Bybrook e le maggiori deduzioni della partecipazione in Generali.

L'assemblea dei soci del prossimo 28 ottobre sarà chiamata ad approvare un nuovo piano di buy-back fino al 3% del capitale, subordinato all'autorizzazione della Bce.

Per il prossimo trimestre Mediobanca prevede un miglioramento dei volumi creditizi, masse in gestione e pipeline su advisory e capital market, pur in un mercato che appare più volatile.

"Tale andamento dovrebbe consentire un progresso del margine di interesse ed un flusso commissionale in linea con quello del primo trimestre, sostenuto in particolare dalla crescita del Wealth Management", dice l'istituto.

Il costo del rischio, che a fine settembre è ulteriormente sceso a 51 pb, "dovrebbe confermarsi su livelli contenuti".

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

(Andrea Mandalà, in redazione a Milano Sabina Suzzi)


ę Reuters 2021
Ultime notizie "Economia & Forex"
27/11Temendo gli scaffali vuoti, i "mattinieri" del Black Friday si dirigono verso i negozi statunitensi
MR
27/11L'offerta di KKR spinge il consiglio di amministrazione di Telecom Italia alla resa dei conti sul futuro dell'amministratore delegato
MR
26/11Nota di chiusura
DJ
26/11SANITÀ: necessario coinvolgere cooperative a sostegno medicina generale
DJ
26/11PORSCHE C.: transizione digitale trasforma sostenibilità da costo a valore
DJ
26/11S. LEGALI: Pavia e Ansaldo con Primonial nell'acquisizione di 2 Rsa
DJ
26/11CONFINDUSTRIA MODA: al Mastertech esempi di sostenibilità del settore
DJ
26/11FIERE: Mecspe 2021, 48 mila visitatori e 2 mila aziende presenti
DJ
26/11BAPR: arriva in Sicilia Hope, 1* piattaforma di investimento Pir alternative
DJ
26/11ASKOLL: partecipa alla Next Gems Conference 2021
DJ
Ultime notizie "Economia & Forex"