I prezzi del petrolio sono scesi giovedi, mentre i mercati attendono gli ultimi dati sulle scorte di greggio degli Stati Uniti, mentre l'attivita economica degli Stati Uniti ha evidenziato che i costi di prestito rimarranno piu alti ancora a lungo, con un potenziale colpo alla domanda.

I futures del Brent hanno perso 9 centesimi, o 0,1%, per scambiare a $83,52 al barile, mentre il greggio statunitense West Texas Intermediate (WIT) era in calo di 3 centesimi, o 0,04%, a $79,19 alle 0046 GMT.

Le scorte di petrolio greggio e di benzina degli Stati Uniti sono diminuite la scorsa settimana, mentre i distillati sono aumentati, secondo le fonti di mercato che hanno citato i dati dell'American Petroleum Institute di mercoledi.

I dati dell'API hanno mostrato che le scorte di greggio sono diminuite di 6,49 milioni di barili nella settimana conclusasi il 24 maggio, hanno detto le fonti, mentre le scorte di benzina sono diminuite di 452.000 barili e i distillati sono aumentati di 2,045 milioni di barili.

Questo dato si scontra con le previsioni degli analisti, secondo cui le aziende energetiche statunitensi avrebbero estratto 1,9 milioni di barili di greggio dai depositi, mentre avrebbero stoccato 0,4 milioni di barili di distillati e 1 milione di barili di benzina.

Il dato della U.S. Energy Information Administration (EIA) e atteso per giovedi.

"Qualsiasi segnale di forte domanda nel rapporto settimanale dell'EIA sulle scorte dovrebbe sostenere i prezzi del greggio", ha dichiarato ANZ Research in una nota.

L'aumento delle scorte globali di petrolio nel mese di aprile, dovuto alla domanda di carburante debole, potrebbe rafforzare le ragioni dei produttori OPEC+, che comprendono l'Organizzazione dei Paesi Esportatori di Petrolio (OPEC) e gli alleati, tra cui la Russia, per mantenere i tagli all'offerta quando si riuniranno il 2 giugno, secondo i delegati e gli analisti dell'OPEC+.

I mercati petroliferi sono stati recentemente sotto pressione per l'aspettativa che la Federal Reserve mantenga i tassi di interesse piu alti piu a lungo.

L'attivita economica degli Stati Uniti ha continuato ad espandersi dall'inizio di aprile alla meta di maggio, ma le aziende sono diventate piu pessimiste sul futuro, mentre l'inflazione e aumentata ad un ritmo modesto, secondo un sondaggio della Fed.

I costi di prestito piu elevati tendono a bloccare i fondi e i consumi, il che e negativo per la domanda e i prezzi del greggio. La Fed e ora vista tagliare i tassi non prima di settembre, rispetto all'inizio di giugno del ciclo di allentamento previsto dai mercati all'inizio dell'anno. (Relazione di Katya Golubkova, a cura di Shri Navaratnam)