Login
E-mail
Password
Ricorda
Password dimenticata?
Iscriviti gratuitamente
Registrazione
Registrazione
Parametri
Parametri
Quotazioni dinamiche 
OFFON
Notizie: Ultime notizie
Ultime notizieSocietàMercatiEconomia & ForexMaterie PrimeTassiLeader della FinanzaPro. della FinanzaAgendaSettori 
Tutte le notizieEconomiaValute & ForexCriptovaluteCybersecurityComunicati stampa

Private banking : Aipb, italiani vogliono investire ma nel breve

30-03-2021 | 11:52

MILANO (MF-DJ)--Gli italiani rimangono interessati a investire ma con dei limiti ben precisi. Il 93% degli intervistati dichiara di voler investire, ma fa fatica a contestualizzare l'orizzonte temporale che resta spesso molto breve. Se nel 2019 il 52% degli intervistati era pronto a immobilizzare parte del proprio capitale per almeno 10 anni, questa percentuale nel 2020 si è ridotta al 35% e si dice pronta a investire una cifra tra l'11% e il 20% del proprio portafoglio.

E' quanto emerge dal Rapporto Aipb-Capital Group, realizzato da Ipsos "Private Banking: facciamo emergere il futuro" presentato oggi (in allegato il comunicato stampa completo). L'obiettivo del Rapporto è restituire, insieme all'analisi del complesso scenario creato dalla pandemia, il racconto di come il segmento private stia reagendo per tracciare possibili scenari futuri.

Il segmento private, mostrando la necessità di voler intervenire di più nel sistema Paese, cerca percorsi per incidere sulla realtà in modo più concreto al di là dei rendimenti: tra chi intende impegnare risorse a lungo termine, il 65% si dice favorevole agli investimenti in economia reale, percentuale che sale a 71% tra chi ha patrimoni superiori al milione di euro. Analogamente per l'atteggiamento verso gli investimenti socialmente responsabili ed ESG: il 48% dei patrimoni bassi ha mostrato interesse, contro il 62% di chi ha patrimoni più consistenti.

Rispetto ai driver d'investimento, è calata l'attenzione alla rischiosità, che rimane prima in classifica, ma perde quattro punti sul 2019 passando dal 32% al 28%, mentre cresce l'interesse a investire per lo sviluppo dell'Italia dal 15% al 17%. A questi driver si affianca poi un 22% di persone che vuole investire su attività che abbiano un impatto positivo su ambiente e società.

Gli Esg sono una tematica nota alla clientela private, ma non necessariamente affrontata in termini professionali di investimento. Il 53% guarda agli ESG ma solo l'8% dichiara di investire. Uno degli aspetti su cui agire in futuro potrebbe quindi essere la forma di comunicazione delle iniziative SRI e, in particolare, gli effetti che sono in grado di creare.

cce

MF-DJ NEWS

3011:50 mar 2021

(END) Dow Jones Newswires

March 30, 2021 05:51 ET (09:51 GMT)

Ultime notizie "Economia & Forex"
09:59M5S : Di Maio, rappresenta ceto medio e tutela imprese (Stampa)
DJ
09:53PD : Letta; non preoccupa affluenza primarie, siamo post-covid
DJ
09:51PD : Letta, solo con M5S possibile alternativa a destre
DJ
09:45COMUNE ROMA : Letta; giudizio negativo su Raggi, Gualtieri vincerà
DJ
09:34BCE : Lagarde, risultati revisione strategia a fine estate (Politico)
DJ
09:32GOVERNO : Letta, fondamentale impegno per sostegno a Draghi
DJ
09:28COVID : Letta, assenza di coordinamento Ue è problema per vaccini
DJ
09:24BCE : Lagarde, troppo presto per discutere fine Pepp (Politico)
DJ
09:13FISCO : Berlusconi; sì taglio tasse, no patrimoniale (Giornale)
DJ
09:13COVID : Cts, mix tra vaccini e' sicuro e gia' usato (CorSera)
DJ
Ultime notizie "Economia & Forex"