Accedi
Accedi
Oppure accedi con
GoogleGoogle
Twitter Twitter
Facebook Facebook
Apple Apple     
Registrazione
Oppure accedi con
GoogleGoogle
Twitter Twitter
Facebook Facebook
Apple Apple     
Notizie: Ultime notizie
Ultime notizieSocietÓMercatiEconomia & ForexMaterie PrimeTassiLeader della FinanzaProfessionisti della FinanzaCalendarioSettori 
Tutte le notizieEconomiaValute & ForexCriptovaluteCybersecurityComunicati stampa

Quattro regioni ucraine si preparano a indire referendum sull'adesione alla Russia

23-09-2022 | 02:24
Rally against referendum in Mariupol, in Kyiv

Quattro aree dell'Ucraina controllate dalla Russia e dalle forze pro-Mosca si stavano preparando a tenere dei referendum venerdý sull'adesione alla Russia, una mossa ampiamente condannata dall'Occidente come illegittima e precursore di un'annessione illegale.

I leader russi insediati martedì hanno annunciato i piani per le votazioni, una sfida all'Occidente che potrebbe far degenerare la guerra. I risultati sono visti come una conclusione scontata a favore dell'annessione, e l'Ucraina e i suoi alleati hanno già chiarito che non riconosceranno i risultati.

Le votazioni nelle province di Luhansk, Donetsk, Kherson e Zaporizhzhia, che rappresentano circa il 15% del territorio ucraino, si svolgeranno da venerdì a martedì.

Kyiv questo mese ha lanciato una controffensiva che ha riconquistato ampie porzioni di territorio, sette mesi dopo che la Russia ha invaso l'Ucraina e ha lanciato una guerra che ha ucciso migliaia di persone, sfollato milioni di persone e danneggiato l'economia globale.

I referendum sono stati discussi per mesi dalle autorità pro-Mosca, ma le recenti vittorie dell'Ucraina hanno spinto i funzionari a programmarli.

Con il Presidente russo Vladimir Putin che ha anche annunciato questa settimana una bozza militare per arruolare 300.000 truppe per combattere in Ucraina, Mosca sembra cercare di riprendere il sopravvento nel conflitto.

La Russia sostiene che si tratta di un'opportunità per le persone della regione di esprimere il loro punto di vista.

"Fin dall'inizio dell'operazione... abbiamo detto che i popoli dei rispettivi territori dovevano decidere il loro destino, e l'intera situazione attuale conferma che vogliono essere padroni del loro destino", ha detto il Ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov all'inizio di questa settimana.

L'Ucraina sostiene che la Russia intende inquadrare i risultati del referendum come un segno di sostegno popolare, per poi utilizzarli come pretesto per un'annessione, simile alla sua presa di possesso della Crimea nel 2014, che la comunità internazionale non ha riconosciuto.

GIUSTIFICARE L'AUTODIFESA

Incorporando le quattro aree alla Russia, Mosca potrebbe giustificare l'escalation militare come necessaria per difendere il suo territorio. Mercoledì Putin ha detto che la Russia "userà tutti i mezzi a nostra disposizione" per proteggersi, un apparente riferimento alle armi nucleari. "Non è un bluff", ha detto.

"L'invasione del territorio russo è un crimine che consente di utilizzare tutte le forze di autodifesa", ha affermato Dmitry Medvedev, che è stato Presidente russo dal 2008 al 2012, in un post su Telegram martedì. "Ecco perché questi referendum sono così temuti a Kiev e in Occidente".

Nelle votazioni che inizieranno venerdì, un risultato a favore della Russia è considerato inevitabile. Il referendum in Crimea del 2014, criticato a livello internazionale come truccato, ha avuto un risultato ufficiale del 97% a favore dell'annessione formale.

"Se tutto questo viene dichiarato territorio della Russia, possono dichiarare che si tratta di un attacco diretto alla Russia, quindi possono combattere senza alcuna riserva", ha detto il governatore regionale di Luhansk, Serhiy Gaidai, alla TV ucraina.

I referendum sono stati denunciati dai leader mondiali, tra cui il Presidente degli Stati Uniti Joe Biden, il Segretario Generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres e il Presidente francese Emmanuel Macron, nonché dagli organismi internazionali NATO, Unione Europea e Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa (OSCE).

I "referendum fasulli" sono "illegali e illegittimi", ha detto la NATO giovedì.

L'OSCE, che monitora le elezioni, ha affermato che i risultati non avranno valore legale perché non sono conformi alla legge ucraina o agli standard internazionali e le aree non sono sicure.

Non ci saranno osservatori indipendenti e gran parte della popolazione prebellica è fuggita.

La Russia considera già Luhansk e Donetsk, che insieme costituiscono la regione del Donbas parzialmente occupata da Mosca nel 2014, come Stati indipendenti.

L'Ucraina e l'Occidente considerano tutte le parti dell'Ucraina tenute dalle forze russe come occupate illegalmente. La Russia non controlla completamente nessuna delle quattro regioni, con solo il 60% circa della regione di Donetsk in mano russa.

I seggi elettorali di Zaporizhzhia saranno sorvegliati a vista, hanno dichiarato i funzionari locali all'agenzia di stampa RIA.

L'Ucraina ha affermato che i referendum sono un segno della paura della Russia. "Qualsiasi decisione che la leadership russa possa prendere non cambia nulla per l'Ucraina", ha detto giovedì il Presidente dell'Ucraina Volodymyr Zelenskiy.

"A noi interessano solo i compiti che abbiamo davanti. Si tratta della liberazione del nostro Paese, della difesa del nostro popolo e della mobilitazione del sostegno mondiale (opinione pubblica) per portare a termine questi compiti".

Putin afferma che la Russia sta conducendo una "operazione militare speciale" per smilitarizzare l'Ucraina, liberarla da pericolosi nazionalisti e difendere Mosca dall'alleanza transatlantica NATO.

Kiev e l'Occidente definiscono le azioni della Russia una mossa imperialista e non provocata per riconquistare un Paese che si è scrollato di dosso la dominazione russa con la dissoluzione dell'Unione Sovietica nel 1991.


ę MarketScreener con Reuters 2022
Ultime notizie "Economia & Forex"
03:02Nuova Zelanda : B.centrale alza tassi di 50 p.b. al 3,50%
DJ
02:58L'imbottigliatore australiano Orora esorta il governo a contribuire alla stabilizzazione dei costi energetici
MR
02:46Le azioni australiane sfiorano i massimi di tre settimane grazie alla spinta delle banche e del settore tecnologico
MR
02:39La banca centrale della Corea del Sud prevede che l'inflazione rimarrà elevata per un lungo periodo di tempo
MR
02:34La ripartenza del turismo in Giappone fa sperare nella ripresa del settore dei servizi -PMI
MR
02:11Exxon segnala forti guadagni nel terzo trimestre grazie ai prezzi del gas naturale
MR
01:46I futures della media nikkei del giappone salgono dello 0,97% nei primi scambi...
MR
01:33Carl Icahn ha realizzato oggi un profitto di 250 milioni di dollari dopo aver acquistato azioni di Twitter negli ultimi mesi - WSJ
MR
01:33Carl icahn ha accumulato una partecipazione in twitter del valore di oltre 500 milioni di dollari...
MR
01:23Musk dice che l'accordo con Twitter è un 'acceleratore' per la creazione di una 'app per tutto'.
MR
Ultime notizie "Economia & Forex"