SAN GALLO (awp/ats) - Busta paga invariata nel 2023 per Heinz Huber, il CEO del numero due bancario svizzero Raiffeisen. Il manager, stando al rapporto d'esercizio diffuso oggi, ha ricevuto una retribuzione totale lorda di 1,48 milioni di franchi (la stessa dell'anno prima), con una componente variabile di 158'000 franchi.

Per quanto riguarda l'intera direzione, il compenso globale è sceso da 8,46 a 8,29 milioni. Al Consiglio d'amministrazione sono invece andati 2,00 milioni, come nel 2022: 700'000 sono finiti nelle tasche del presidente dell'organo Thomas Müller.

A titolo di paragone, il CEO di Raiffeisen ha incassato meno di quello della Banca cantonale di Zurigo (ZKB), istituto confrontabile in termini di utili. Urs Baumann ha infatti ricevuto nel 2023 2,85 milioni.

Ovviamente chilometrica la distanza con lo stipendio di Sergio Ermotti, CEO del leader del settore UBS. Il dirigente ticinese ha portato a casa l'anno scorso ben 14,4 milioni, peraltro in soli nove mesi.