I forward non consegnabili indicano che la rupia aprirà a circa 82,06-82,10 contro il dollaro statunitense, rispetto agli 82,12 della sessione precedente.

Dopo la spinta "controtendenza" al di sopra di 82 (per USD/INR) di martedì, probabilmente a causa di un deflusso, la tendenza è leggermente al rialzo, ha detto un trader spot. L'interesse di trading e le posizioni saranno probabilmente leggere a causa del rischio notturno, ha detto.

L'indice dei prezzi al consumo (CPI) core degli Stati Uniti, atteso in giornata, è probabilmente aumentato dello 0,4% mese su mese a marzo, secondo gli economisti intervistati da Reuters. Sarebbe un calo rispetto all'aumento dello 0,5% di febbraio, ma ben al di sopra del ritmo richiesto per portare l'inflazione annuale all'obiettivo del 2% della Fed. L'inflazione complessiva dovrebbe aumentare dello 0,2%.

"L'attenzione si concentrerà maggiormente sull'inflazione core", ha detto Yeap Jun Rong, analista di mercato presso il broker IG.

Una stampa dell'inflazione più alta del previsto getterà le basi per un altro rialzo di 25 punti base, con "la ricalibrazione da falco delle aspettative sui tassi che probabilmente sosterrà l'aumento del dollaro americano", ha aggiunto Yeap.

In vista dei dati, gli investitori stanno valutando una probabilità del 70% che la Fed aumenti i tassi di 25 punti base alla riunione di maggio.

I dati sull'inflazione in India sono attesi poche ore prima del numero statunitense. Il tasso di inflazione al consumo dell'India si è probabilmente ammorbidito a marzo al 5,80%, scendendo al di sotto del limite di tolleranza superiore della Reserve Bank of India del 6% per la prima volta quest'anno, secondo un sondaggio Reuters.

I dati seguiranno la mossa a sorpresa della RBI della scorsa settimana di mantenere il suo tasso di interesse chiave al 6,50%.

"L'inflazione indiana è molto meno importante (rispetto a quella statunitense) per l'apertura della rupia domani", ha detto il trader spot.

INDICATORI CHIAVE: ** Rupia a termine non consegnabile a un mese a 82,20; premio a termine a un mese onshore a 13,5 paisa ** Futures USD/INR NSE di aprile regolati martedì a 82,1675 ** Premio a termine USD/INR di aprile a 5,5 paise ** Indice del dollaro poco variato a 102.08 ** Futures sul greggio Brent in rialzo dello 0,1% a $85,7 al barile ** Rendimento dei titoli decennali USA al 3,43%, 2 anni appena sopra il 4% ** Futures sul mese più vicino SGX Nifty in rialzo dello 0,1% a 17.801 ** Secondo i dati NSDL, gli investitori stranieri hanno acquistato un valore netto di $168,9mln di azioni indiane il 10 aprile.

** I dati NSDL mostrano che gli investitori stranieri hanno acquistato un valore netto di 93,5 milioni di dollari di obbligazioni indiane il 10 aprile.