Notizie: Ultime notizie
Ultime notizieSocietÓMercatiEconomia & ForexMaterie PrimeTassiLeader della FinanzaPro. della FinanzaCalendarioSettori 
Tutte le notizieEconomiaValute & ForexCriptovaluteCybersecurityComunicati stampa

Shanghai si avvicina alla riapertura del COVID, mentre Pechino prevede di allentare le restrizioni

28-05-2022 | 18:27
COVID-19 outbreak in Shanghai

La metropoli cinese di Shanghai si è avvicinata ulteriormente ad una graduale riapertura dopo due mesi di blocco della COVID-19, mentre i funzionari di Pechino si sono preparati ad allentare le restrizioni in alcune parti della capitale, affermando sabato che l'epidemia era sotto controllo.

Shanghai intende sostanzialmente terminare la sua chiusura da mercoledì, dopo aver allentato le restrizioni nel corso dell'ultima settimana.

Più persone sono state autorizzate ad uscire dalle loro case e più attività commerciali sono state autorizzate a riaprire, anche se la maggior parte dei residenti rimane in gran parte confinata nei loro complessi residenziali, con i negozi limitati alle consegne.

I funzionari di Shanghai hanno esortato a continuare a vigilare, anche se la stragrande maggioranza dei suoi 25 milioni di abitanti vive in aree che rientrano nella categoria di "prevenzione" a basso rischio.

"Indossate maschere in pubblico, non riunitevi e mantenete le distanze sociali", ha detto Zhao Dandan, vice direttore della Commissione Municipale per la Salute di Shanghai, in una conferenza stampa quotidiana.

I video sui social media hanno mostrato i festaioli del venerdì sera, tra cui molti stranieri, che bevevano e ballavano in strada in un'area centrale della città, prima che la polizia li interrompesse e dicesse loro di tornare a casa.

Un altro video mostra un gruppo in strada che canta un emozionante inno pop del 1985 chiamato "Domani sarà meglio", accompagnato da un tastierista. Si vede la polizia arrivare e lasciare che la canzone finisca prima di chiedere alle persone di tornare a casa, suscitando lodi online per la moderazione degli agenti.

Il blocco di due mesi della città più grande e cosmopolita della Cina ha frustrato e fatto infuriare i residenti, centinaia di migliaia dei quali sono stati messi in quarantena in strutture centrali spesso affollate.

Molti di loro hanno faticato ad accedere a cibo o cure mediche sufficienti durante le prime settimane di blocco.

'SOTTO CONTROLLO'

A Pechino, i nuovi casi sono in calo da sei giorni, e venerdì non sono stati segnalati nuovi contagi al di fuori delle aree di quarantena.

L'epidemia iniziata il 22 aprile è "effettivamente sotto controllo", ha dichiarato un portavoce del governo cittadino in una conferenza stampa.

A partire da domenica, i centri commerciali, le biblioteche, i musei, i teatri e le palestre saranno autorizzati a riaprire, con limiti sul numero di persone, negli otto dei 16 distretti di Pechino che non hanno visto casi comunitari per sette giorni consecutivi.

Due dei distretti porranno fine alle regole del lavoro da casa, mentre il trasporto pubblico riprenderà in gran parte in tre distretti, tra cui Chaoyang, il più grande della città. Tuttavia, i ristoranti rimangono vietati in tutta la città.

Sebbene i numeri dei casi a livello nazionale stiano migliorando, la rigida aderenza della Cina alla sua strategia "zero-COVID" ha devastato la seconda economia mondiale e scosso le catene di approvvigionamento globali.

Gli investitori si sono preoccupati della mancanza di una tabella di marcia per uscire da quella che è stata una politica emblematica del Presidente Xi Jinping.

L'impatto economico è stato evidente nei dati di venerdì, che hanno mostrato che i profitti di aprile delle aziende industriali sono scesi dell'8,5% annuo, il calo maggiore in due anni.

L'approccio cinese, che secondo il Governo è necessario per salvare vite umane ed evitare che il sistema sanitario venga sopraffatto, è stato messo in discussione dalla variante Omicron, difficile da contenere.

Il conflitto tra sconfiggere la diffusione del COVID e sostenere l'economia arriva in un anno politicamente delicato, con Xi che dovrebbe ottenere un terzo mandato di leadership senza precedenti al congresso del Partito Comunista al potere in autunno.

Durante una riunione d'emergenza mercoledì, il Premier Li Keqiang ha riconosciuto la debolezza della crescita e ha affermato che le difficoltà economiche sono state peggiori, sotto alcuni aspetti, rispetto al 2020, quando la Cina fu inizialmente colpita dal COVID-19. Le sue osservazioni hanno suscitato nel mercato l'aspettativa di ulteriori misure di sostegno economico.

PICCOLI PASSI

Venerdì, il distretto periferico Fengxian di Shanghai ha cancellato l'obbligo per i residenti di avere un pass per uscire.

Lo Shanghai Securities News, gestito dallo Stato, ha riferito di passi modesti verso il ritorno alla normalità per il settore finanziario, con gli oltre 10.000 banchieri e trader che hanno vissuto e lavorato nei loro uffici dall'inizio della serrata che sono gradualmente tornati a casa.

Sabato il Paese ha registrato 362 casi giornalieri di coronavirus, in calo rispetto ai 444 del giorno precedente. A Pechino, i nuovi casi di infezione del venerdì sono scesi a 24 da 29.

Mentre i funzionari di Shanghai hanno segnalato un caso a livello di comunità nel distretto di Songjiang, hanno espresso fiducia nelle misure che stanno adottando per rintracciare e controllare la catena di infezione.

"Se queste misure vengono attuate in modo efficace, possiamo prevenire una ripresa dell'epidemia anche se ci sono casi sporadici, quindi non c'è da preoccuparsi", ha detto Sun Xiaodong, vice direttore del Centro di Shanghai per il controllo e la prevenzione delle malattie. (Relazioni di Samuel Shen, Jason Xue, Engen Tham e Brenda Goh a Shanghai; Scrittura di Tony Munroe; Redazione di William Mallard e Helen Popper)


ę MarketScreener con Reuters 2022
Ultime notizie "Economia & Forex"
20:34Diana Ross diffonde l'amore a Glastonbury
MR
17:50Il Canada ha un percorso per un "atterraggio morbido", dice il ministro delle Finanze Freeland- CBC
MR
16:15UCRAINA E RUSSIA: Cosa deve sapere adesso
MR
09:22L'Ucraina subisce una grave battuta d'arresto dopo la caduta di Sievierodonetsk
MR
06:24Esclusivo-Il gigante del rame Codelco vede un prezzo del rame 'molto solido' nonostante il recente calo - presidente
MR
06:17L'Ucraina subisce una grave battuta d'arresto dopo la caduta di Sievierodonetsk
MR
25/06L'OMS afferma che il vaiolo delle scimmie non è ancora un'emergenza sanitaria
MR
25/06Il Commonwealth termina il vertice con un appello all'azione sul cambiamento climatico e sul commercio
MR
25/06Il Commonwealth termina il vertice con un appello all'azione sul cambiamento climatico e sul commercio
MR
25/06Pro-life non è solo opporsi all'aborto, dice il Vaticano dopo la sentenza degli Stati Uniti.
MR
Ultime notizie "Economia & Forex"