Login
E-mail
Password
Ricorda
Password dimenticata?
Iscriviti gratuitamente
Registrazione
Registrazione
Parametri
Parametri
Quotazioni dinamiche 
OFFON
Notizie: Ultime notizie
Ultime notizieSocietÓMercatiEconomia & ForexMaterie PrimeTassiLeader della FinanzaPro. della FinanzaAgendaSettori 
Tutte le notizieEconomiaValute & ForexCriptovaluteCybersecurityComunicati stampa

TOP STORIES ITALIA : Borsa alla finestra in attesa Fed

16-06-2021 | 11:02

MILANO (MF-DJ)--Cautela diffusa tra gli operatori in attesa della Fed. A Milano il Ftse Mib segna un -0,06% a 25.722 punti.

La Banca Centrale Usa alle 20h00 renderá nota la decisione di politica monetaria. Alle 20h30 il numero uno della Fed, Jerome Powell, terrá una conferenza stampa.

Ieri a Wall Street "gli investitori hanno aggiustato le posizioni in attesa della decisione di oggi del Fomc", commenta Jeffrey Halley, Senior Market Analyst di Oanda.

I dati economici Usa della vigilia "non hanno aggiunto molto a quanto sappiamo di come stia andando l'economia statunitense", mentre "il calo dei rendimenti del decennale Usa dai picchi all'1,77% di fine marzo sembrerebbero suggerire che gli investitori comincino a credere alla narrativa della Banca Centrale sul fatto che l'aumento delle pressioni inflazionistiche sia di natura transitoria", sottolinea Michael Hewson, Chief Market Analyst di CMC Markets.

La Fed, segnala l'analista, tiene in molta considerazione l'andamento del mercato del lavoro, ma per l'esperto "anche con un passo piú lento di crescita dei posti di lavoro sta diventando piú difficile opporsi a un lieve cambio della politica, in particolare in termini di iniziare una discussione di un taper", una riduzione degli acquisti di titoli da parte della Banca (120 mld usd al mese).

Al momento, conclude l'analista, "la Fed sembra essere con il pilota automatico fino all'estate e questo va bene per ora per i mercati, che le danno il beneficio del dubbio".

Intanto, sul fronte dei dati macro globali si segnala che in Cina la produzione industriale è aumentata dell'8,8% a maggio rispetto all'anno precedente, rallentando rispetto al ritmo del 9,8% di aprile. Le vendite al dettaglio, un indicatore chiave del consumo cinese, sono aumentate del 12,4% su base annua rispetto alla crescita del 17,7% ad aprile. Gli economisti si aspettavano che le vendite al dettaglio in Cina crescessero del 14% nel mese scorso.

pl

paola.longo@mfdowjones.it

(END) Dow Jones Newswires

June 16, 2021 05:01 ET (09:01 GMT)

Ultime notizie "Economia & Forex"
14:09REGIONE LAZIO: Mugnato (Gyala), attacco serio indice debolezza infrastrutture It
DJ
13:43REGIONE LAZIO: Ue, prendiamo molto seriamente attacco hacker
DJ
13:41STUDI LEGALI: Legance con Costa Crociere in costituzione di West Sicily
DJ
13:27POLONIA: Ue, contiamo concludere valutazione Pnrr prima possibile
DJ
13:16COVID: oltre 198,9 mln casi e 4,23 mln morti nel mondo
DJ
13:14PIL: Upb; forte incertezza su pandemia, rischi a ribasso
DJ
13:10COVID: Ue su richiamo vaccini, saremo pronti se servirà
DJ
13:03PIL: Upb, economia ha imboccato velocemente sentiero espansione
DJ
12:59GREEN PASS: Confesercenti; 47% italiani ce l'ha, 21% non lo vuole
DJ
12:57PIL: Upb; +5,8% in 2021, valori pre-Covid in 1* sem. 2022
DJ
Ultime notizie "Economia & Forex"