Login
E-mail
Password
Ricorda
Password dimenticata?
Iscriviti gratuitamente
Registrazione
Registrazione
Parametri
Parametri
Quotazioni dinamiche 
OFFON
Notizie: Ultime notizie
Ultime notizieSocietÓMercatiEconomia & ForexMaterie PrimeTassiLeader della FinanzaPro. della FinanzaAgendaSettori 
Tutte le notizieEconomiaValute & ForexCriptovaluteCybersecurityComunicati stampa

Usa : Biden, tutti gli adulti vaccinabili entro il 19/4

07-04-2021 | 08:51

MILANO (MF-DJ)--Il presidente Usa, Joe Biden, ha detto che tutti gli adulti statunitensi saranno vaccinabili contro il Covid-19 entro il 19 aprile, dando un'accelerazione al calendario definito il mese scorso, e ha esortato gli americani a essere pazienti e prendere precauzioni mentre le vaccinazioni vanno avanti.

Ogni Stato, tranne le Hawaii, ha affermato che rispetterà tale scadenza. L'Oregon ha detto ieri che tutti le persone dai 16 anni in su potranno registrarsi per ricevere il vaccino il 19 aprile. Prima dell'annuncio, l'amministrazione Biden aveva chiesto agli Stati se sarebbero stati in grado di raggiungere il nuovo obiettivo, ha detto una persona che ha familiarità con le conversazioni.

"Ci sono molte buone notizie ma ci sono anche alcune brutte notizie", ha detto il presidente, aggiungendo che "il virus si sta diffondendo perché abbiamo troppe persone che vedono la fine all'orizzonte e pensano che siamo già al traguardo. Lasciatemi essere serio con voi. Siamo ancora in una corsa per la vita o la morte contro questo virus".

Biden aveva precedentemente richiesto che gli Stati e ai territori aprissero le vaccinazioni per tutti gli adulti entro il primo maggio e ieri ha messo l'accento sulle vaccinazioni degli anziani.

Il presidente ha detto che gli Stati Uniti hanno superato i 150 milioni di dosi somministrate da quando è entrato in carica, con il ritmo delle vaccinazioni che è aumentato a una media di 3,1 milioni di dosi al giorno nell'ultima settimana, da circa un milione di dosi al giorno quando Biden è entrato in carica.

Il presidente ha recentemente annunciato il nuovo obiettivo di somministrare 200 milioni di dosi dei vaccini entro la fine dei suoi primi 100 giorni in carica.

Ieri, durante una visita a un centro di vaccinazione presso il Virginia Theological Seminary di Alexandria, in Virginia, il presidente ha accennato ai piani per ampliare la distribuzione dei vaccini in eccesso degli Usa in tutto il mondo. Biden ha detto che una volta che gli Stati Uniti saranno certi che la loro fornitura sarà adeguata per vaccinare ogni americano, "inizieremo a inviare i vaccini in tutto il mondo ai Paesi poveri". Biden ha aggiunto che "non è possibile costruire un muro abbastanza alto" per mettere fuori gioco il virus in tutto il mondo.

L'amministrazione Biden ha precedentemente annunciato l'intenzione di inviare un totale di quattro milioni di dosi del vaccino di AstraZeneca in Messico e Canada. Il presidente si è anche impegnato a fornire 4 miliardi di dollari di contributi statunitensi al programma internazionale Covax, che cerca di fornire vaccini contro il Covid-19 gratuiti ad almeno il 20% delle popolazioni dei 92 Paesi più poveri del mondo entro la fine del 2021.

In alcuni luoghi negli Stati Uniti che hanno esteso le vaccinazioni a tutti gli adulti, la domanda supera ancora l'offerta di vaccini e alcune persone hanno riferito di avere difficoltà a ottenere un appuntamento. Il 32% della popolazione statunitense ha ricevuto almeno una dose del vaccino e circa il 19% è già stato completamente vaccinato, secondo i Centers for Disease Control and Prevention.

Il produttore di farmaci Catalent prevede di espandere la sua produzione negli Stati Uniti del vaccino contro il Covid-19 di Moderna, una mossa che dovrebbe aumentare l'offerta di vaccini della Nazione.

L'amministrazione ha incoraggiato gli americani a continuare a prendere precauzioni. I funzionari hanno indicato la diffusione di nuove varianti insieme a un aumento dei viaggi e all'allentamento delle restrizioni in diversi Stati come i motivi di preoccupazione.

La portavoce della Casa Bianca, Jen Psaki, ha affermato che il Governo federale non supporta la creazione di un cosiddetto passaporto vaccinale o di un database federale di vaccini per motivi di privacy e ha osservato che il settore privato sta studiando modi per creare un sistema per consentire alle persone vaccinate di partecipare agli eventi.

cos

(END) Dow Jones Newswires

April 07, 2021 02:50 ET (06:50 GMT)

Ultime notizie "Economia & Forex"
10:17LAMBORGHINI: cambi organizzativi a guida di America ed Emea
DJ
10:08USA: battaglia legale all'orizzonte su nuova moratoria sfratti
DJ
10:02BCE: bollettino, ripresa avviata ma virus continua a gettare ombre
DJ
10:02BCE: bollettino, pronta ad adeguare strumenti ove opportuno
DJ
10:02BCE: bollettino, ripresa avviata ma virus continua a gettare ombra
DJ
10:02BCE: bollettino, ripresa dipende da condizioni finanziamento favorevoli
DJ
10:02BCE: bollettino, rischi outlook sostanzialmente bilanciati
DJ
10:02BCE: bollettino, serve tempo prima che pressione virus su prezzi svanisca
DJ
10:02BCE: bollettino, livello pre-crisi in 1* trim 2022 ma strada ancora lunga
DJ
10:02BCE: bollettino, variante Delta potrebbe smorzare ripresa servizi
DJ
Ultime notizie "Economia & Forex"