Login
E-mail
Password
Mostra password
Ricorda
Password dimenticata?
Iscriviti gratuitamente
Registrazione
Registrazione
Parametri
Parametri
Quotazioni dinamiche 
OFFON
Notizie: Ultime notizie
Ultime notizieSocietąMercatiEconomia & ForexMaterie PrimeTassiLeader della FinanzaPro. della FinanzaAgendaSettori 
Tutte le notizieEconomiaValute & ForexCriptovaluteCybersecurityComunicati stampa

Usa : questa settimana voto Senato su pacchetto infrastrutture

02-08-2021 | 10:09

MILANO (MF-DJ)--I senatori statunitensi hanno raggiunto un accordo sul disegno di legge sulle infrastrutture da circa 1.000 miliardi di dollari la scorsa settimana e si preparano ad approvarlo in aula entro la fine della settimana per poi inviarlo alla Camera, dove il suo destino è intrecciato a un altro pacchetto da 3.500 miliardi di dollari contenente altre priorità democratiche contro la povertà e a sostegno dell'istruzione.

Il leader della maggioranza al Senato, Chuck Schumer, ha tenuto aperto il Senato durante il fine settimana per portare avanti l'esame del pacchetto infrastrutturale bipartisan, che alza di 550 miliardi di dollari i futuri investimenti federali previsti per strade, ponti, banda larga e altri progetti infrastrutturali. I legislatori hanno impiegato gran parte del fine settimana per completare il testo del disegno di legge, arrivando alla versione finale ieri sera. Il completamento del testo consente ora ai legislatori di avviare il processo di modifica e di passare all'approvazione finale del pacchetto in aula nei prossimi giorni.

"La mia speranza è che il disegno di legge venga approvato entro la fine della settimana", ha detto la senatrice repubblicana, Susan Collins, una dei 10 senatori che hanno negoziato il nucleo dell'accordo con la Casa Bianca.

Il testo del disegno di legge tradurrà in legge l'accordo raggiunto dai legislatori giorni fa, che prevede 110 miliardi di dollari per ponti e strade, 39 miliardi per il trasporto pubblico e 65 miliardi per espandere l'accesso alla banda larga, tra gli altri investimenti che superano la spesa attualmente prevista. Copriranno il costo del pacchetto i fondi federali reindirizzati, il denaro recuperato dal rinvio di una regola per il rimborso di Medicare dell'era Trump e un mix di manovre di bilancio.

Diciassette repubblicani si sono uniti a tutti e 50 i democratici nel primo voto procedurale per il pacchetto la scorsa settimana, mettendolo sulla buona strada per raccogliere un sostegno più che sufficiente da parte del partito repubblicano in modo da superare la soglia dei 60 voti necessaria al Senato. Il lungo processo di modifica questa settimana ha potrebbe eliminare - o aumentare - il supporto al disegno di legge.

La legislazione dovrà affrontare un percorso più complicato alla Camera, che i democratici controllano di poco. La speaker Nancy Pelosi ha ripetutamente affermato che l'aula non metterà al voto l'accordo sulle infrastrutture fino a quando il Senato non avrà approvato un pacchetto separato contro la povertà e il clima che i democratici si aspettano di passare attraverso un processo di bilancio chiamato riconciliazione, senza il sostegno dei repubblicani.

L'ultimatum di Pelosi - una versione da cui il presidente Usa, Joe Biden, si è allontanato dopo il contraccolpo dei repubblicani - mira a unire i Dem su entrambi i progetti di legge. I democratici moderati si sono concentrati sull'accordo sulle infrastrutture, con alcuni che affermano di essere scettici sugli elementi del piano da 3.500 miliardi di dollari. I Dem progressisti, a loro volta, hanno sollevato preoccupazioni sull'accordo sulle infrastrutture e sostenuto l'importanza del disegno di legge più ampio.

I repubblicani hanno criticato la proposta da 3.500 miliardi, sostenendo che la sua spesa potrebbe alimentare l'inflazione e gli aumenti delle tasse potrebbero rallentare la crescita.

La deputata Dem, Alexandria Ocasio-Cortez, ha dichiarato alla Cnn che almeno 10 democratici della Camera voteranno contro il disegno di legge sulle infrastrutture se non sarà accompagnato dalla legislazione da 3.500 miliardi di dollari, che dovrebbe includere aumenti delle tasse sulle società e le famiglie ad alto reddito. "Abbiamo bisogno di un disegno di legge di riconciliazione per far sì che questo disegno di legge bipartisan passi", ha detto.

Schumer ha fissato l'obiettivo di approvare un progetto di bilancio iniziale per il disegno di legge da 3.500 miliardi di dollari nelle prossime settimane. Il senatore indipendente, Bernie Sanders, presidente della Commissione Bilancio del Senato, ha affermato di aspettarsi che il Senato adotti una risoluzione sul bilancio la prossima settimana.

Una volta che tale risoluzione sarà approvata, tuttavia, i legislatori avranno ancora bisogno di settimane per elaborare le specifiche della legislazione, probabilmente ritardando l'approvazione della Camera del disegno di legge sulle infrastrutture da 1.000 miliardi. Quel lasso di tempo probabilmente frustrerà i democratici moderati alla Camera, che spingono l'aula a votare l'accordo sulle infrastrutture subito dopo che l'approvazione del Senato.

Il senatore democratico, Joe Manchin, un centrista fondamentale, ha affermato alla Cbs che i due atti legislativi non devono essere considerati insieme. "Non proverei mai e poi mai a consigliare la speaker Pelosi su come dovrebbe gestire la Camera. Penso che faccia un lavoro meraviglioso e farà ciò che pensa sia meglio per la Camera ma la linea di fondo è che abbiamo un disegno di legge che dovrebbe essere bocciato o approvato da solo".

I due sforzi legislativi rappresentano il grosso dell'agenda interna di Biden. I legislatori dovranno anche aumentare il limite di prestito del Governo nelle prossime settimane. Una sospensione di due anni del limite del debito è scaduta il 31 luglio, il che significa che il Tesoro passerà a misure di emergenza per risparmiare denaro e continuare a pagare i conti del Governo.

Quanto dureranno queste misure è incerto e il Congressional Budget Office ha recentemente stimato che la cosiddetta data X potrebbe essere tra ottobre o novembre. Alcuni repubblicani di alto livello hanno affermato che potrebbero opporsi all'aumento del limite del debito, chiedendo ai democratici di adottare la misura lungo le linee del partito attraverso la riconciliazione, in un tentativo che i Dem hanno denunciato come irresponsabile.

cos

(END) Dow Jones Newswires

August 02, 2021 04:08 ET (08:08 GMT)

Ultime notizie "Economia & Forex"
02:40Il mercato statunitense è meglio in grado di assorbire potenziali shock di mercato rispetto alla sedia 2008-SEC
MR
01:17L'utile trimestrale di FedEx cade sul costo del lavoro
MR
01:01Uk's pret a manger prevede di raddoppiare le dimensioni del business in 5 anni
MR
01:01Pret dice che prevede di assumere almeno 3.000 persone in più entro la fine del 2023
MR
01:01Pret dice che le vendite nel regno unito si avvicinano ai livelli pre-pandemici, i negozi regionali ai livelli più forti di sempre
MR
01:01Pret dice 2020 entrate 299 mln stg, giù 58%, fatto perdita operativa di 256,5 mln stg
MR
01:01Pret dice che è tornato al profitto su base settimanale
MR
01:01Pret dice jab e fondatore sinclair beecham di investire ulteriori 100 mln netti stg per accelerare i piani di espansione
MR
01:01Pret dice che prevede di espandersi in cinque nuovi mercati entro la fine del 2023
MR
01:01Pret di aprire più di 200 negozi nel regno unito in 2 anni, focus su aree regionali e suburbane, snodi di trasporto, autostrade
MR
Ultime notizie "Economia & Forex"