Accedi
Accedi
Oppure accedi con
GoogleGoogle
Twitter Twitter
Facebook Facebook
Apple Apple     
Registrati
Oppure accedi con
GoogleGoogle
Twitter Twitter
Facebook Facebook
Apple Apple     
Notizie
Tutte le notizieSocietÓIndiciValute/ForexMaterie PrimeCriptovaluteETFTassiEconomiaTematicheSettori 

Vendite vetture nuove tornano ad aumentare, prima volta da febbraio

04-10-2022 | 10:09

BERNA (awp/ats) - Svolta importante per il mercato automobilistico svizzero: in settembre le vendite di vetture nuove sono risultate in crescita, segnando la prima progressione annua da febbraio, mese antecedente allo scoppio della guerra in Ucraina. Sono state immatricolate 20'947 auto nuove, il 6,6% in più dello stesso mese del 2021, con una quota di motori alternativi del 51%.

"La difficile situazione di approvvigionamento di alcuni prodotti dei fornitori si è ora stabilizzata, per cui è possibile produrre e consegnare nuovamente un maggior numero di veicoli", spiega - citato in un comunicato - Andreas Burgener, direttore dell'associazione degli importatori Auto-Svizzera, che ha oggi pubblicato i dati. Tuttavia, la situazione è ancora caratterizzata da una grande incertezza, soprattutto per quanto concerne la disponibilità di microchip e altri componenti elettronici. Inoltre sussistono problemi logistici a causa dei confinamenti anti-Covid in Cina.

Malgrado ciò il mercato automobilistico elvetico è stato in grado di ridurre il deficit di vendite accumulato rispetto all'anno precedente: dopo tre trimestri le immatricolazioni sono 180'073, circa 17'500 in meno (-9,7%) nel confronto con i primi nove mesi del 2021. Complessivamente le propulsioni alternative arrivano a una quota di mercato del 49% (42% nel 2021), con in primo piano l'ibrido normale (25%) e l'elettrico (16%), davanti all'ibrido plug-in (8%). La vettura a benzina è al 38% e il diesel al 12%. Va anche detto che il 50% delle auto smerciate fra gennaio e settembre era 4x4, un valore in aumento (47% nel 2021).

Come sempre interessante è la classifica dei singoli marchi: primeggia Volkswagen (16'990 vetture vendute nei primi nove mesi), davanti a Mercedes (14'097) e BMW (14'052); seguono Audi (12'742), Skoda (12'418), Toyota (8759) Seat/Cupra (7586), Tesla (6392), Ford (6281), Hyundai (5778) e Peugeot (5303).

A livello di variazioni spiccano le progressioni di Tesla (+52%), Dacia (+25%), Toyota (+5%) e Hyundai (+1%). Le altre grandi case presentano per contro numeri in calo, a partire dalle quattro più gettonate dagli svizzeri, vale a dire Volkswagen (-15%), Mercedes (-15%), BMW (-11%) e Audi (-3%).


ę AWP 2022
Titoli citati nell'articolo
Variaz.UltimoVar. 1gen
BMW AG 0.14%85.26 Prezzo in differita.-3.65%
HYUNDAI CORPORATION -1.66%17750 Prezzo di chiusura.5.65%
HYUNDAI MOTOR COMPANY -1.46%169000 Prezzo di chiusura.-19.14%
TESLA, INC. 0.08%194.86 Prezzo in differita.-44.68%
TOYOTA INDUSTRIES CORPORATION -0.13%7540 Prezzo in differita.-17.85%
VOLKSWAGEN AG -0.26%139.02 Prezzo in differita.-21.67%
Ultime notizie "Economia"
01:31Bankman-Fried dice che testimonierà davanti alla commissione della Camera degli Stati Uniti
MR
01:27Le azioni asiatiche ripongono le loro speranze nell'apertura della Cina, mentre il petrolio si impenna
MR
00:02Le scommesse improbabili sulla rottura dell'ancoraggio del dollaro di Hong Kong si stanno accumulando
MR
04/12Marketmind: Segnali di fumo del Politburo cinese
MR
04/12Le riserve valutarie della Corea del Sud registrano il maggior guadagno mensile in 13 anni, grazie all'indebolimento del dollaro.
MR
04/12La Borsa saudita lancia un quadro di market-making per incrementare la liquidità
MR
04/12L'importante politico sudanese Wagdi Salih è stato rilasciato
MR
04/12Analisi: il principe saudita cerca la leadership e l'indipendenza del Medio Oriente con la visita di Xi
MR
04/12La profonda inversione della curva dei rendimenti del Canada si aggiunge al dilemma del rialzo dei tassi della BoC
MR
04/12Opec+ mantiene invariati i livelli di produzione di petrolio
AW
Ultime notizie "Economia"