Entro la fine del 2025, il gruppo di moda italiano quotato a New York punta a un fatturato annuale superiore a 2 miliardi di euro e a Ebit margin rettificato di almeno il 15%, escludendo Tom Ford Fashion.

"Sono certo che i continui progressi del rebranding di Zegna, l'accelerazione della Zegna One Brand strategy in Cina, le opportunità di espansione di Thom Browne e l'integrazione e il rilancio di Tom Ford Fashion rappresentino importanti fattori di crescita, nonostante l'attuale contesto globale", ha dichiarato in una nota il presidente e AD Gildo Zegna.

Il 5 dicembre è previsto un Capital Markets Day al New York Stock Exchange con l'aggiornamento digli obiettivi finanziari di medio e lungo termine, compreso Tom Ford Fashion.

(Claudia Cristoferi, editing Stefano Bernabei)