Le aziende statunitensi di vari settori, come i produttori di alimenti e bevande e i produttori di monitor per il glucosio, stanno affrontando le domande degli investitori sui rischi per le vendite future derivanti dalla crescente popolarità di promettenti trattamenti per la perdita di peso.

I farmaci di una classe nota come GLP-1, come Wegovy e Ozempic di Novo Nordisk e Mounjaro di Eli Lilly, hanno dimostrato di aiutare a controllare la glicemia e a ridurre drasticamente il peso negli studi clinici.

Ecco cosa hanno detto le aziende sul potenziale impatto:

RIVENDITORI, AZIENDE ALIMENTARI E DI BEVANDE

Conagra potrebbe prendere in considerazione la possibilità di modificare le dimensioni delle porzioni dei suoi snack, se l'aumento dell'uso di farmaci per la perdita di peso porta a un cambiamento nei modelli di consumo alimentare.

Walmart prevede che i ricavi dei suoi prodotti per la salute e il benessere aumenteranno nella seconda metà dell'anno, soprattutto grazie alla popolarità dei farmaci per la perdita di peso.

Il Direttore Finanziario di PepsiCo, Hugh Johnston, ha dichiarato che l'azienda non sta ancora vedendo alcun impatto dalla popolarità dei farmaci per la perdita di peso.

Il CEO di Coca-Cola, James Quincey, ha dichiarato che l'azienda sta monitorando l'eventuale impatto dei farmaci per la perdita di peso.

L'Amministratore Delegato di Hershey, Michele Buck, ha dichiarato che l'uso dei farmaci non sta avendo un impatto sostanziale sull'attività del produttore di cioccolato.

L'amministratore delegato di Keurig Dr Pepper, Robert Gamgort, ha detto che non sta vedendo alcun impatto dell'uso dei farmaci sul consumo di caffè.

FORNITORI DI SERVIZI DI DIALISI

La tedesca Fresenius Medical Care ha dichiarato che l'uso di Ozempic e di altri farmaci della stessa classe avrà un effetto complessivamente neutro sul numero di pazienti che richiederanno i suoi servizi di dialisi renale in futuro.

Davita sta monitorando attentamente gli sviluppi relativi al farmaco e si aspetta un impatto limitato dall'uso dei farmaci, dal momento che possono giovare solo ad alcuni pazienti affetti da malattie renali.

PRODUTTORI DI DISPOSITIVI MEDICI

Le vendite del terzo trimestre di Johnson & Johnson per i dispositivi utilizzati negli interventi chirurgici all'addome sono state colpite da un rallentamento della domanda di procedure per la perdita di peso e di altro tipo, in quanto molti pazienti obesi si sono rivolti a Wegovy e Ozempic.

Il direttore finanziario di J&J, Joseph Wolk, ha detto che l'uso dei farmaci potrebbe rendere i pazienti idonei a procedure come la sostituzione dell'anca e del ginocchio o altri interventi ortopedici.

Abbott Laboratories, che produce prodotti per il monitoraggio del glucosio, ha affermato che il mercato stava sovrastimando l'impatto sulle sue vendite della crescente popolarità dei farmaci.

L'amministratore delegato di Abbott, Robert Ford, ha affermato che i pazienti diabetici potrebbero finire per utilizzare i monitor del glucosio con i farmaci per la perdita di peso a lungo termine.

Insulet Corp prevede che l'uso di Ozempic e Mounjaro potrebbe ritardare il momento in cui i pazienti diventeranno dipendenti dall'insulina, ma non si aspetta che il suo mercato a lungo termine per le pompe di insulina venga influenzato.

Il produttore di robot chirurgici Intuitive Surgical ha dichiarato che il tasso di crescita negli Stati Uniti della chirurgia per la perdita di peso sta rallentando, in quanto i pazienti prendono in considerazione l'uso dei nuovi farmaci.

Tuttavia, Intuitive non si aspetta che i pazienti rimangano in terapia con questi farmaci per più di uno o due anni.

Boston Scientific prevede che l'impatto dei farmaci per la perdita di peso sui suoi dispositivi cardiaci sarà "molto limitato" nel breve termine e "minore" nel lungo termine.

DISTRIBUTORI DI FARMACI

Cencora, precedentemente chiamata AmerisourceBergen, Cardinal Health e McKesson hanno segnalato un potenziale aumento dei ricavi quest'anno, grazie alla crescente domanda di farmaci per la perdita di peso. (Relazioni di Bhanvi Satija e Ananya Mariam Rajesh a Bengaluru; Redazione di Mrigank Dhaniwala)