Google investira 2 miliardi di dollari in Malesia per sviluppare il suo primo centro dati e la regione Google Cloud nel Paese, ha dichiarato giovedi l'unita di Alphabet, l'ultima di un'ondata di espansione delle aziende tecnologiche globali nel Sud-Est asiatico.

Il governo ha dichiarato che l'investimento fara avanzare le ambizioni digitali della Malesia e che le capacita di intelligenza artificiale (AI) e altre tecnologie avanzate aiuteranno l'industria locale a salire nella catena di valore globale.

Con una popolazione di 670 milioni di giovani esperti di tecnologia, il Sud-Est asiatico ha attirato di recente un grande interesse e investimenti da parte di giganti della tecnologia come Microsoft, Amazon, Nvidia e Apple.

Google ha dichiarato in un comunicato che il centro dati e la regione cloud saranno situati nell'Elmina Business Park di Sime Darby Property, nello stato centrale di Selangor.

Il centro dati alimentera servizi come Search, Maps e Workspace e contribuira a fornire servizi AI, mentre il centro cloud offrira servizi alle aziende locali e alle organizzazioni del settore pubblico.

"La Malesia e Google stanno collaborando per portare avanti il nostro lavoro condiviso per creare un ecosistema di supporto per l'innovazione e sbloccare il potenziale della trasformazione digitale", ha dichiarato Ruth Porat, Chief Financial Officer di Google.

Lo scorso novembre, il Governo e Google hanno annunciato una collaborazione volta ad accelerare l'innovazione a livello nazionale.

Anche altri giganti del settore tecnologico hanno annunciato grandi investimenti nella regione. Il CEO di Microsoft Satya Nadella ha annunciato investimenti in servizi cloud per un valore di 2,2 miliardi di dollari in Malesia e 1,7 miliardi di dollari in Indonesia durante una recente visita nella regione.

A dicembre, l'unita di servizi pubblici del conglomerato malese YTL ha annunciato che collaborera con Nvidia per sviluppare un'infrastruttura AI in un accordo di investimento da 4,3 miliardi di dollari.

Amazon ha annunciato piani di investimento per 9 miliardi di dollari a Singapore, 5 miliardi di dollari in Tailandia e 6 miliardi di dollari in Malesia. (Relazioni di Danial Azhar; Redazione di John Mair)