I leader della Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti hanno dichiarato martedì che stanno formando una task force bipartisan per esplorare la potenziale legislazione per affrontare le preoccupazioni relative all'intelligenza artificiale.

Gli sforzi del Congresso per approvare una legislazione sull'IA si sono arenati nonostante i numerosi forum di alto livello e le proposte legislative dell'ultimo anno.

Il Presidente della Camera Mike Johnson, repubblicano, e il leader democratico Hakeem Jeffries hanno detto che la task force sarà incaricata di produrre un rapporto completo e di considerare "i binari di sicurezza che potrebbero essere appropriati per salvaguardare la nazione dalle minacce attuali ed emergenti".

L'IA generativa - che può creare testi, foto e video in risposta a richieste aperte - ha suscitato entusiasmo, ma anche timori che possa rendere obsoleti alcuni lavori, sconvolgere le elezioni e potenzialmente sopraffare gli esseri umani con effetti catastrofici.

La questione ha ricevuto nuova attenzione dopo che, a gennaio, una finta robocall che imitava il Presidente Joe Biden ha cercato di dissuadere le persone dal votare per lui alle elezioni primarie democratiche del New Hampshire. La Commissione Federale per le Comunicazioni ha dichiarato questo mese che le chiamate effettuate con voci generate dall'AI sono illegali.

Il rapporto della task force includerà "principi guida, raccomandazioni lungimiranti e proposte politiche bipartisan sviluppate in consultazione con le commissioni" del Congresso.

Jeffries ha detto che "l'ascesa dell'intelligenza artificiale presenta anche una serie di sfide uniche e che è necessario porre dei paletti per proteggere il popolo americano".

In ottobre, Biden ha firmato un ordine esecutivo che mira a ridurre i rischi dell'AI. A gennaio, il Dipartimento del Commercio ha dichiarato che stava proponendo di richiedere alle aziende cloud statunitensi di determinare se le entità straniere accedono ai centri dati degli Stati Uniti per addestrare i modelli di AI.

Il Rappresentante Jay Obernolte, presidente repubblicano della task force di 24 membri, ha detto che il rapporto dettaglierà "gli standard normativi e le azioni del Congresso necessarie sia per proteggere i consumatori che per promuovere continui investimenti e innovazioni nell'IA".

Il co-presidente democratico Ted Lieu Force ha detto che "la questione è come garantire che l'IA sia utile alla società invece di danneggiarci".

All'inizio di questo mese, il Segretario al Commercio Gina Raimondo ha dichiarato che le principali aziende di IA sono tra le oltre 200 entità che si uniscono a un nuovo consorzio statunitense per sostenere la diffusione sicura dell'IA, tra cui OpenAI, Alphabet's Google, Anthropic, Microsoft , Meta Platforms, Apple, Amazon.com e Nvidia. (Servizio di David Shepardson; editing di Miral Fahmy)