Amazon e l'azienda di telecomunicazioni Vrio lanceranno congiuntamente un servizio internet satellitare in sette Paesi del Sud America, hanno dichiarato giovedì le due parti, mettendosi in diretta concorrenza con Starlink di Elon Musk.

Vrio, l'azienda statunitense che gestisce la filiale latinoamericana di DirecTV e Sky Brasil, offrirà il servizio ai clienti in Argentina, Brasile, Cile, Uruguay, Perù, Ecuador e Colombia.

"Pensiamo che l'opportunità sia enorme", ha detto a Reuters Lucas Werthein, vicepresidente di Vrio.

Il Progetto Kuiper di Amazon, avviato da un ex dipendente di Starlink, fornirà Internet utilizzando satelliti nella cosiddetta orbita terrestre bassa.

"Circa 200 milioni di persone nella regione hanno un accesso a Internet scarso, limitato o nullo", ha detto Werthein, citando le stime della Banca Mondiale. "A questo si aggiunge il terreno geografico e, naturalmente, un continente che ha difficoltà a fare grandi investimenti infrastrutturali".

Il servizio sarà online a metà del 2025, a partire dall'Argentina, secondo il piano di lancio del Progetto Kuiper.

Nei prossimi mesi, Project Kuiper illustrerà il suo piano di lancio di 3.236 satelliti, ha dichiarato Bruno Henriques, responsabile dello sviluppo commerciale dell'azienda in America Latina.

Amazon ha dichiarato nel 2019 di voler investire 10 miliardi di dollari nel progetto.

"Il nostro obiettivo è che tutti i clienti, che vivano in aree urbane, suburbane o rurali, abbiano lo stesso livello di accesso alla banda larga", ha detto Henriques.